Congelatori verticali o orizzontali, che differenze ci sono?

Di Irene Bicchielli 27 gennaio 2021
congelatori verticali e congelatori orizzontali

(Questo articolo, pubblicato nel Magazine di Trovaprezzi.it il 13 maggio 2020, è stato aggiornato in data 27 gennaio 2021)
I congelatori sono un ottimo modo per conservare a lungo i cibi senza che si deteriorino e tutti noi ne abbiamo uno in casa: non sono utili solo per mantenere i surgelati ma anche per fare scorta di cibi freschi o preparati in casa e tirarli fuori al momento opportuno per consumarli. Spesso li troviamo integrati nel frigorifero ma esistono anche dei congelatori autonomi, che assicurano parecchio spazio e che possono rappresentare un valido aiuto in cucina. Utili particolarmente alle famiglie numerose, sono molto comodi per conservare grandi scorte di cibo e non sono necessariamente enormi: ne esistono modelli anche compatti che possono essere posizionati in spazi ristretti per avere sempre tutto a portata di mano.

In ogni caso, prima di scegliere il modello adatto, è bene prendere in considerazione alcuni fattori chiave e capire bene quali sono le differenze tra le due diverse tipologie congelatore, i congelatori verticali e i congelatori orizzontali. Ecco le caratteristiche principali e qualche consiglio per scegliere il congelatore migliore per noi.

Congelatori verticali

I congelatori verticali, conosciuti anche come congelatori a cassetti, sono simili ad un piccolo armadio. Li troviamo sia in versione freestanding che ad incasso e di diverse dimensioni; ce ne sono modelli alti quasi quanto un frigorifero e modelli meno ingombranti, da inserire ad esempio sotto il piano della cucina e adatti a integrare un frigorifero privo di congelatore. I congelatori verticali si aprono proprio come un frigorifero, hanno una porta e all’interno hanno dei cassetti completamente estraibili in cui sistemare i cibi e le bevande. I modelli più recenti sono tutti No Frost, quindi non c’è la necessità di sbrinarli perché sono dotati di un sistema di ventilazione interna che elimina l’umidità ed evita la formazione di lastre di ghiaccio; in alternativa, troviamo in vendita modelli di congelatori verticali con sbrinamento automatico.

Ecco alcuni modelli di congelatori verticali particolarmente interessanti dal punto di vista del rapporto tra qualità e prezzo.

Beko FS166020

Il BekoFS166020 è un congelatore verticale di dimensioni ridotte, compatto e poco ingombrante, perfetto da tenere in cucina perché è alto solo 82 cm: entra perfettamente sotto un piano di lavoro, senza rubare spazio. Ha una capacità di 66 litri e, grazie alla maniglia ergonomia integrata, mantiene una linearità estetica che consente di inserirlo in qualsiasi ambiente. All’interno si trovano dei comodi cassetti in vetro, per controllare con una sola occhiata cosa c’è nel congelatore e prenderlo con semplicità aprendo il cassetto. La classe energetica A+ assicura consumi ridotti, fino al 20% in meno rispetto ad un dispositivo tradizionale. E la capacità di congelamento è eccellente: 8 Kg di cibo in 24 ore.

Beko FS166020

Sangiorgio SF20NFW

Il modello Sangiorgio SF20NFW è invece un congelatore verticale a libera installazione con capacità molto alta, di 213 litri, e tecnologia No Frost che evita la formazione di ghiaccio in eccesso e mantiene la temperatura costante e uniforme. Perfetto per chi ha necessità di congelare grandi quantità di alimenti, richiede tuttavia uno spazio dedicato, magari in taverna oppure in garage o nel ripostiglio. All’interno, è estremamente ampio e comodo: dotato di 6 cassetti trasparenti, di cui 5 estraibili e 1 con apertura a ribalta, dispone di un termostato con controllo elettronico per gestire la temperatura in modo estremamente preciso. La capacità di congelamento è pari a 15 Kg di cibo ogni 24 ore e la classe energetica A+ garantisce un elevato risparmio in bolletta.

Sangiorgio SF20NFW

Whirlpool AFB 9720 A+

Il modello Whirlpool AFB 9720 Plus è invece un congelatore a incasso ad armadio, da installare sotto il piano della cucina in modo da mantenere impeccabile il design della stanza. La classe di efficienza è una delle migliori, la A+, per risparmiare sui consumi mese dopo mese. La capacità è molto ampia per essere un modello così compatto: ospita fino a 100 litri di surgelati, abbastanza per soddisfare le esigenze di una famiglia media. I 5 comodi cassetti permettono di riporre i cibi in modo ordinato e di averli tutti sott’occhio non appena apri il congelatore. Il sistema di controllo è completamente elettronico e, in caso di black-out, il congelatore ha un’autonomia di 20 lunghe ore.

Whirlpool AFB 9720 A+

Congelatori orizzontali

Diversamente dai congelatori verticali, i congelatori orizzontali, chiamati anche congelatori a pozzetto, sono esclusivamente a posizionamento libero, non esistono da incasso. Questo è un vantaggio perché non sono vincolati all’acquisto di una cucina e possono essere posizionati ovunque, ad esempio in cantina, in garage oppure in qualsiasi altro posto lontano da fonti di calore, da finestre e terrazzi; non si possono però sistemare sotto il top della cucina perché hanno l’apertura dall’alto: bisogna quindi trovargli un posto apposito. In generale i congelatori orizzontali consumano meno di quelli verticali grazie all’apertura dall’alto che limita lo scambio tra aria fredda interna e aria calda esterna. Un altro vantaggio è il fatto che sono molto capienti e, non avendo cassetti ma un unico grande vano, possono accogliere anche gelatiere, teglie e contenitori ingombranti; alcuni modelli sono dotati di cestelli per suddividere i cibi per tipologia.

Abbiamo selezionato tre modelli di congelatori orizzontali per voi.

Sangiorgio SP20SW

Il congelatore orizzontale Sangiorgio SP20SWN è molto ampio, può contenere fino a 205 litri, e congela fino a 15 Kg di cibo in 24 ore. Il fatto che abbia un unico grande scomparto permette di conservare numerosi prodotti, anche di grandi dimensioni. Provvisto del sistema No Frost, non richiede operazioni di sbrinatura manuale: la tecnologia di cui è dotato evita infatti che si formi il ghiaccio sulle pareti e sul fondo, mantenendo la temperatura costante in tutto il vano. La classe energetica A+ assicura consumi annuali ridotti anche grazie al termostato meccanico esterno, che consente di regolare la temperatura senza bisogno di aprire ogni volta lo sportello, evitando così dispersioni di freddo.

Sangiorgio SP20SW

Whirlpool WH2011A+E

Il congelatore orizzontale Whirlpool WH2011A+E è un modello particolarmente efficiente e affidabile. La classe di efficienza energetica A+ consente un notevole risparmio sui consumi e il sistema di sensori avanzati Sesto Senso mantiene la temperatura interna sempre costante, aggiustandola in modo automatico in caso di fluttuazioni non volute. In questo modo si evitano dannosi sprechi di energia e gli alimenti si conservano alla temperatura ottimale. Inoltre, in caso di blackout o mal funzionamento, entra in azione l’allarme spia che avvisa tempestivamente del problema e consente di intervenire subito per mettere in sicurezza i cibi. Questo congelatore ospita fino a 200 litri di cibi.

Whirlpool WH2011A Plus E

Haier HCE143R

Se invece cercate un modello più compatto nelle dimensioni, il congelatore orizzontale Haier HCE143R è perfetto. Nonostante le dimensioni ridotte ha una capienza di ben 146 litri. La tecnologia è all’avanguardia: il controllo elettronico della temperatura consente di avere sempre i gradi desiderati e lo schermo LCD permette di tenere tutto sotto controllo. In caso di blackout, il congelatore ha un’autonomia di ben 35 ore per poter mettere tutti i cibi al sicuro e la comoda spia luminosa avverte in caso di aumento anomalo della temperatura. La funzione della congelazione super rapida è molto utile quando c’è bisogno di congelare velocemente i prodotti freschi, senza che perdano le loro qualità organolettiche e il loro gusto.

Haier HCE143R

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti