Lifestyle 23 maggio 2020

Piatti splendenti con la lavastoviglie giusta: segui la nostra guida all’acquisto

lavastoviglie guida acquisto

Corre l’anno 1886 quando l’inventrice americana Josephine Cochrane realizza quella che è considerata unanimemente la prima lavastoviglie della storia. Rudimentale nel funzionamento, è però spinta da un’idea geniale: automatizzare il lavaggio delle stoviglie attraverso un sistema basato su pompe che spingono l’acqua ad alta pressione. Dobbiamo, però, attendere quasi quarant’anni per vedere perfezionata la brillante intuizione. A farlo è l’inventore inglese William Howard Livens che, nel 1924, brevetta un modello di lavastoviglie compatta, destinata all’impiego casalingo. Con l’aggiunta del sistema di asciugatura, avvenuto negli anni ’40, la lavastoviglie si fa strumento ancor più efficace e completo. Sebbene il successo di massa dell’elettrodomestico si faccia risalire al Secondo Dopoguerra, bisogna attendere gli anni ’70 per vedere la lavastoviglie largamente diffusa anche in Italia. Se volete scoprire altre curiosità sull’evoluzione della lavastoviglie leggete il nostro articolo che ne racconta la storia.

I migliori modelli di lavastoviglie attualmente in commercio non si discostano troppo da quelli di cinquanta anni fa. Sebbene le soluzioni tecnologiche più avanzate ne abbiano ampliato le funzionalità, la struttura base resta invariata. Nella nostra guida dedicata alle lavastoviglie ne abbiamo parlato approfonditamente, descrivendo i componenti dell’elettrodomestico e mostrando come si comportano durante un ciclo di lavaggio. Ma largo spazio è stato dedicato alle varie tipologie in commercio. Lavastoviglie da incasso e lavastoviglie a libera installazione di dimensioni standard: ecco le due principali categorie. Ad esse si aggiungono le lavastoviglie slim ed i modelli da appoggio destinati al posizionamento sopra un piano.

Con il variare delle dimensioni della lavastoviglie, cambia anche la capacità di carico dell’elettrodomestico. Ci riferiamo, cioè, alla quantità di stoviglie che la macchina è in grado di lavare. Misurabile in numero di coperti, tale valore si mantiene fra 6 e 16, a seconda del modello scelto. Fondamentale, in tal senso, è acquistare la lavastoviglie in base alle reali esigenze del nucleo familiare. Se un modello compatto può andar bene per un single o una coppia, una famiglia più ampia avrà bisogno di un prodotto di dimensioni standard.

Sull’efficacia della lavastoviglie intervengono molte variabili. Alla potenza del motore, infatti, si aggiunge la selezione del giusto programma in base al carico ed al livello di sporco. I modelli più evoluti sono in grado di regolarsi in automatico, impostando il programma migliore sulla base di un evoluto sensore interno. Senza contare che alcune lavastoviglie smart di ultima generazione possono essere gestite da lontano, sfruttando la connessione al Wi-Fi di casa.

Consumi, rumorosità, installazione e manutenzione: ecco gli altri argomenti affrontati nella guida. Come è nostra consuetudine, però, il punto di partenza resta sempre il prezzo. Nessun fattore, infatti, influisce sull’acquisto come quello economico. E per aiutarti ad individuare il giusto prodotto a seconda del budget a disposizione, abbiamo selezionato i migliori suddividendoli in tre fasce di prezzo. La fascia economica ha come tetto di spesa i 250 euro. La fascia media, invece, è compresa fra 250 e 450 euro. Oltre tale soglia, infine, si apre la fascia alta che raccoglie le lavastoviglie top di gamma.

Scegli la migliore lavastoviglie per la cucina della tua casa, segui la nostra guida all’acquisto!

le migliori lavastoviglie

Matteo Sartini
Matteo Sartini

Nato nel 1980 a Milano, si trasferisce piccolissimo in Toscana, nei pressi di Cortona. Orgogliosamente nostalgico delle ultime due decadi del secolo passato, rimpiange il primo walkman, il poster di Freddie Mercury appeso in camera ed i lunghi pomeriggi in compagnia del Sega Mega Drive.

Crescendo, impara ad amare anche la lettura, partendo dai classici per approdare alla narrativa contemporanea...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

guida acquisti vino
Lifestyle 13 giugno 2020

Colore, profumo e sapore: guida all’acquisto del vino giusto per ogni occasione

Barolo, Brunello, Amarone, Greco di Tufo e Cannonau: ecco solo alcuni dei migliori vini italiani più diffusi ed apprezzati nel nostro Paese e a livello internazionale. Ma quale di questi è il

guida acquisto fai da te
Lifestyle 7 giugno 2020

Bricolage per tutti: guida all’acquisto per gli amanti del fai da te

Impegno, pazienza ed una buona dose di manualità: ecco gli ingredienti base del bricolage. Ad essi si aggiunge anche il fattore tempo, una variabile chiave per chi desideri svolgere al meglio i

guida acquisto pulitori a vapore
Lifestyle 31 maggio 2020

Potenza, pressione, temperatura: una guida per scegliere il giusto pulitore a vapore

L’impiego della forza vapore è uno dei punti cardine della produzione su larga scala fin dalla metà del XVIII secolo. Sebbene il successo del vapore si leghi a doppio filo alla rivoluzione