Pinguino De Longhi, il primo condizionatore portatile

Tutti lo conoscono perché il Pinguno è stato il primo condizionatore portatile davvero efficiente, che ha portato refrigerio nelle nostre case!
Di Irene Bicchielli 12 giugno 2021
pinguino-delonghi caratteristiche

Basta dire “Pinguino De Longhi” per ritrovarsi davanti agli occhi la pubblicità del capo indiano che chiede informazioni su come funziona il nuovo climatizzatore portatile. Eh sì, perché quello che è diventato famoso con il nome di Pinguino, in realtà non è altro che uno dei primissimi climatizzatori portatili, che non necessitano di installazione a parete e che si trasportano da una stanza all’altra grazie alle ruote. Quello che oggi diamo per scontato, nel 1997, anno del debutto del Pinguino in tutti i negozi di elettrodomestici, era una vera rivoluzione.

E se all’epoca era uno dei pochi climatizzatori portatili, oggi ne esistono tantissimi modelli diversi ma il Pinguino De Longhi continua ad essere uno dei più apprezzati per la semplicità di utilizzo, l’efficienza e il prezzo accessibile.

In questo articolo vi consigliamo tre diversi climatizzatori portatili firmati De Longhi e rispondiamo ad alcune domande frequenti su questo iconico elettrodomestico:

Come si usa il Pinguino De Longhi?

Il Pinguino De Longhi non è altro che un climatizzatore portatile quindi utilizzarlo non è affatto complesso. Si tratta infatti di un unico modulo condizionatore che diffonde aria fresca nell’ambiente e rilascia aria calda verso l’esterno attraverso un tubo: questo va collocato fuori da una finestra aperta oppure da un apposito foro nel vetro di finestre e porte finestre. Per utilizzare il Pinguino De Longhi sarà sufficiente impostare la modalità desiderata, in alcuni modelli si può scegliere anche la temperatura, e far partire l’elettrodomestico. In molti infatti non hanno solo la funzione di raffreddamento ma anche quella di deumidificazione e di ventilatore.

Regolarmente sarà necessario svuotare il serbatoio dove si accumula l’acqua. I nuovi modelli sono particolarmente silenziosi quindi non avrete problemi nemmeno se volete utilizzarli la notte per dormire sonni freschi e riposanti!

Quanto consuma un Pinguino De Longhi?

Proprio come tutti gli altri condizionatori portatili, il Pinguino De Longhi ha consumi energetici che variano in base alla classe energetica di appartenenza. C’è da dire che sicuramente consuma meno di un condizionatore fisso e che i nuovi modelli hanno fatto enormi passi avanti da questo punto di vista quindi non dovrete preoccuparvi eccessivamente di questo aspetto perché, come tutti gli elettrodomestici di nuova generazione, anche i modelli più recenti di Pinguino De Longhi non comportano consumi eccessivi.

La cosa migliore per rendersi conto de consumi è leggere l’etichetta energetica e scegliere un modello in una buona classe.

Come si svuota il Pinguino De Longhi?

Ogni modello ha il suo meccanismo e il suo libretto di istruzioni, che è importante leggere prima di procedere con questa operazione. Tuttavia, di solito è molto semplice svuotare il serbatoio del Pinguino De Longhi: aprendo uno sportello, generalmente sul retro dell’elettrodomestico, si avrà infatti accesso ad un contenitore dove si accumula acqua man mano che il Pinguino raffresca la stanza. Leggete attentamente le istruzioni per capire dove si trova il serbatoio e come rimuoverlo in modo semplice: si tratta in ogni caso di un’operazione alla portata di tutti, che richiede pochi minuti.

Come scegliere il Pinguino De Longhi?

Ci sono moltissimi modelli diversi di Pinguino De Longhi, che oggi è semplicemente il nome con cui vengono chiamati i climatizzatori portatili di questo brand. Ecco tre modelli tra cui scegliere.

De Longhi PAC EX100 Pinguino

De Longhi PAC EX100 Pinguino

Il climatizzatore portatile Pinguino PAC EX100 offre un design compatto ed elegante unito a prestazioni eccellenti. Vanta consumi energetici minimi e la speciale funzione Real Feel, che permette di combinare la funzione di raffreddamento dell’aria alla funzione di controllo dell’umidità per il massimo comfort in ogni momento della giornata. L’ampio display LCD permette di tenere sotto controllo i parametri e di impostare il timer 24 ore, per toglierti il pensiero già dalla mattina!

De Longhi PAC EL92

De Longhi PAC EL92

Con questo modello spenderete un po’ meno ma avrete comunque un comfort elevato. Il Pinguino De Longhi PAC EL92 offre la modalità di condizionamento con timer, ma funziona anche come ventilatore e come deumidificatore, quindi potete utilizzarlo anche in inverno per eliminare il rischio di muffe e umidità in casa. Il timer e la tecnologia Silent, che mantiene il livello sonoro molto basso, permettono una gestione ottimale nella vita di tutti i giorni. La buona classe energetica consente inoltre di mantenere i consumi a livelli accettabili e quindi di avere bollette sempre leggere.

De Longhi PAC EX120 SILENT

De Longhi PAC EX120 SILENT

Un modello che chi ama il design sicuramente apprezzerà molto! Il De Longhi EX120 Silent è un Pinguino portatile dall’elegante silhouette nera che offre diverse funzioni: ventilazione, deumidificazione e condizionamento, oltre alla possibilità di scegliere la temperatura tramite il termostato e di impostare il timer per una gestione ottimale. In classe energetica A, assicura dunque consumi molto contenuti nonostante la grande potenza. Con le maniglie e le ruote si trasporta facilmente da una stanza all’altra. Il display a LED offre una lettura immediata dei livelli di comfort dell’ambiente e una gestione semplificata.

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti