Tech 3 novembre 2019

Recensione Bose Noise Cancelling 700: cuffie over-ear top di gamma

NC 700 copertina

Bose ha rinnovato le sue cuffie di punta con riduzione attiva del rumore, ovvero le QuietComfort 35 II, con le nuovissime Bose NC 700, dove NC significa per l’appunto noise cancelling. Un paio di cuffie over-ear completamente rivisitato rispetto al modello che va a sostituire, con un design più moderno. C’è da dire che rispetto al passato, le nuove Bose NC 700 potrebbero far storcere il naso ai più affezionati del marchio.

Bose aveva infatti raggiunto quasi la perfezione tra comfort, facilità di utilizzo e tecnologia per la riduzione attiva del rumore, che uno sconvolgimento così netto sembrava quasi non necessario. Tuttavia, avversari come le Sony WH-1000 XM3 o le Jabra Elite 85h, hanno costretto l’azienda a riprogettare da zero il loro riferimento del settore.

Secondo l’azienda le NC 700 sono il più grande salto prestazionale mai compiuto sulla gamma: un prodotto completamente nuovo pronto a diventare il punto di riferimento. Tuttavia, non è esente da piccole criticità che abbiamo sperimentato durante la nostra prova e che siamo pronti a raccontarvi nella nostra recensione.

Materiali e design

Voto: 8,5/10

L’azienda ha cercato di minimizzare l’ingombro e creare un design più armonioso rispetto alle cuffie precedenti e, diciamolo, tutte uguali cuffie con riduzione attiva del rumore. L’archetto è adesso molto affusolato e sembra quasi adagiato sui due padiglioni over-ear ovali. Questa soluzione ha purtroppo costretto a rinunciare alla possibilità di ripiegare i padiglioni verso l’interno: adesso possono solamente essere ruotati di circa 110 gradi.

Bose NC700

Le nuove Bose NC 700 sostituiscono le vecchie QC 35 II.

L’archetto ha un’imbottitura molto morbida nella parte inferiore mentre all’esterno c’è un inserto in gomma dura, nel nostro modello in colorazione silver, ma disponibile anche nella versione nera. Il sistema di regolazione è integrato nei padiglioni, che scorrono di qualche centimetro per potersi adattare al meglio a ogni testa.

I cuscinetti sono molto morbidi e hanno un rivestimento in finta pelle che una volta appoggiato sulla pelle risulta estremamente confortevole. Nel padiglione destro è presente il pulsante di accensione, mentre su quello sinistro un ulteriore pulsante permette di gestire il livello di riduzione attiva del rumore.

Scompaiono invece i tanto apprezzati pulsanti fisici per la regolazione del volume e la gestione della riproduzione, adesso sostituiti da un pannello touch sulla cuffia destra. Nella parte inferiore c’è invece una USB-C per la ricarica, vicino a dei LED di stato e al jack da 2,5 millimetri per usare le cuffie in configurazione cablata con il cavo fornito in confezione.

Riduzione del rumore

Voto: 9/10

Bose ha completamente riprogettato il sistema di riduzione attiva del rumore, dotando le nuove NC700 di ben otto microfoni, sei dei quali servono per raccogliere i suoni provenienti dall’esterno. La cancellazione del rumore può essere impostata su ben 11 livelli diversi. Nella posizione zero è presente il solo isolamento passivo, dunque i microfoni sono spenti, mentre il livello 10 è il massimo grado di soppressione dei rumori esterni.

NC 700 parte inferiore

Nella parte inferiore è presente la USB-C per la ricarica e il jack aux da 2,5mm.

Il tutto si può gestire anche dalla nuova applicazione Bose Music, ridisegnata e adesso più elegante rispetto alla precedente versione. Con il livello minimo i microfoni si aprono lasciando passare parte del rumore esterno: una funzione che torna utile per esempio quando fate una fila, o mentre siete in aereo, in modo da poter avere una conversazione e sentire eventuali avvisi, senza dover togliere le cuffie.

Qualità audio

Voto: 8/10

La qualità audio delle cuffie Bose dotate di riduzione attiva del rumore è sempre stata buona. In particolare, l’azienda non si concentra sull’avere un’esperienza da audiofilo o bassi esasperati, ma sull’offrire un’equalizzazione bilanciata che ben si presti a lunghe sessioni di ascolto. Non a caso le QC 35 II prima e le NC 700 poi, sono cuffie dedicate a usi prolungati, a chi trascorre molto tempo in viaggio e vuole ingannare l’attesa ascoltando musica anche per diverse ore. In questo contesto, dobbiamo dire che il compito è perfettamente riuscito. Abbiamo passato un’intera giornata di continue trasferte ascoltando musica e non abbiamo mai avuto la necessità di dover far riposare le orecchie.

NC 700 scocca

La scocca è stata completamente ridisegnata. Adesso è più moderna.

Certamente se prendiamo la pura qualità audio, ci sono cuffie anche meno costose che suonano meglio, ma il prodotto va valutato nel contesto di utilizzo. Chi cerca l’alta fedeltà, potrebbe rimanere scontento della timbrica offerta, ma non è questo il compito delle NC 700.

Prova d’uso

Voto: 8,5/10

Nella confezione è presente anche una pratica custodia semirigida, molto simile, seppur un po’ più grande, rispetto a quella inclusa nelle vecchie BOSE QuietComfort 35 II. Le cuffie pesano 250 grammi, ovvero qualche grammo in più rispetto alle QC 35 II e alle QC 35. Si tratta questo di un particolare da non sottovalutare. Seppur leggere, bastano pochi grammi a fare la differenza tra un paio di cuffie adatto per essere indossato 10 ore di fila e uno che inizia a dare fastidio dopo le prime ore di ascolto.

Considerando il complesso, in quanto ad architettura, design e peso, il risultato raggiunto dalle Bose NC 700 è sì buono, ma purtroppo inferiore rispetto ai modelli precedenti e alle più classiche WH 1000 XM3 di Sony. Per accendere è sufficiente una singola pressione sul pulsante di accensione: subito l’assistente vocale integrato avvisa dell’autonomia residua, indicata in ore e minuti, un’informazione molto più utile rispetto alla percentuale.

NC 700 padiglioni

Morbidi i padiglioni rivestiti in ecopelle.

I comandi touch risultano si intuitivi ma, come spesso accade, poco ricettivi. Saranno necessari più tocchi e diversi tentativi per selezionare il cambio traccia o l’aumento del volume e se avete le mani leggermente sudate sarà meglio azionare i comandi direttamente dallo smartphone. Peccato che Bose abbia rinunciato a dei più vecchi ma sicuramente più comodi comandi fisici.

Autonomia

Voto: 8/10

La batteria rimane come durata identica a quelle del modello sostituito, ovvero 20 ore. Non si tratta assolutamente di un cattivo risultato, ma considerando che la concorrenza si è spinta ben oltre, arrivando in molti casi a superare le 30 ore di riproduzione continua, ci saremmo aspettati un passo in più da parte di Bose.

Conclusioni

Voto: 8,5/10

Le Noise Cancelling 700 di Bose sono comunque un ottimo prodotto per quanto riguarda il panorama delle cuffie con cancellazione attiva del rumore. Con un listino di 400 euro però, ci sono alcune piccole criticità che portano a chiedersi se valga davvero la pena spendere tale cifra per un paio di cuffie si moderno ed elegante, ma che nel complesso non va poi a migliorare di tanto l’esperienza delle QC 35 II, che si trovano ormai con prezzi che oscillano tra i 200 e i 250 euro.

A ciò si aggiunge anche l’arrivo di modelli davvero molto validi, come le Jabra Elite 85h o le Sony WH-1000 XM3, che risultano ancora molto competitivi nel settore delle cuffie con cancellazione attiva del rumore e offrono anche timbriche più decise e maggiore autonomia con un prezzo più basso.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 6 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Commenti

Incazzato
17 novembre 2019, 9:21

I cuscinetti una porcheria. Ridotti in briciole dopo un anno costosissimi e inutili.

Rispondi

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Bose QuietComfort Earbuds
Tech 16 febbraio 2021

Recensione Bose QuietComfort Earbuds, uno dei migliori auricolari wireless

I Bose QuietComfort Earbuds sono senza ombra di dubbio fra i migliori auricolari true wireless con sistema attivo di cancellazione del rumore. Se la giocano con modelli del calibro dei Sony WH-1000XM3,

Tech 30 gennaio 2021

Bose Noise Cancelling 700 vs Sony WH-1000XM4: quale scegliere?

Le Bose Noise Cancelling 700 e le Sony WH-1000XM4 sono senza dubbio fra le migliori cuffie wireless over-ear del mercato. Non solo offrono una qualità sonora eccellente ma vantano sistemi di cancellazione

Bose_Sport_Open_Earbuds
Tech 8 gennaio 2021

Bose Sport Open Earbuds per chi non ama gli auricolari in-ear

Si chiamano Bose Sport Open Earbuds e puntano a diventare gli auricolari true wireless di riferimento per gli sportivi. La statunitense Bose li ha presentati pochi giorni fa, affiancandoli di fatto agli