Tech 11 febbraio 2021

Sony, fotocamere come webcam senza software aggiuntivi: si parte da VlogCam ZV-1

Sony Vlog Camera ZV-1

Videochiamate, videoconferenze e live streaming sono diventate ormai all’ordine del giorno facendo emergere ancora più il tema della qualità delle webcam integrate nei computer. Allora perché non utilizzare una vera e propria fotocamera come mezzo di ripresa? Ed ecco che Sony ha rilasciato un aggiornamento che consente di utilizzare le sue macchine fotografiche come webcam senza la necessità di installare software aggiuntivi.

I primi a poter godere di questa possibilità sono i possessori della VlogCam ZV-1, la fotocamera compatta pensata proprio per i vlogger e i content creator. Con l’aggiornamento 2.0 dunque non è più necessario installare il software Imaging Edge Webcam. È sufficiente collegare la fotocamera al proprio computer tramite la porta USB per essere riconosciuta come mezzo di ripresa. La funzione webcam così diventa nativa e immediatamente accessibile.

Sony Vlog Camera ZV-1

I vantaggi sono sostanzialmente due. Da una parte, la facilità di utilizzo (il riconoscimento è immediato con PC o Mac). Dall’altra, la qualità dell’immagine sicuramente superiore rispetto a quella che può offrire una qualsiasi fotocamera integrata in un computer. Inoltre, è possibile anche ricreare ciò che viene definito “effetto bokeh”, ossia la sfocatura sullo sfondo che scontorna il soggetto in primo piano. Ci sarà sia la cattura video che audio grazie al microfono integrato.

L’aggiornamento è disponibile per Windows e Mac. Purtroppo, però, non è compatibile con i MacBook più recenti basati su macOS BigSur. Ad ogni modo, Sony ha già fatto sapere che la funzione verrà estesa anche ad altre fotocamere anche se non sono stati specificati i modelli. Tuttavia, non ci sono molti dubbi del debutto sulle mirrorless Sony Alpha.

Inoltre, Sony sta creando sempre più sinergia tra le sue fotocamere e i suoi smartphone. Sony ZV-1, infatti, può anche essere collegata a un Xperia 1 II o Xperia 5 II aggiornato ad Android 11 per sessioni di live streaming. In questo modo, il display degli smartphone può essere utilizzato come schermo secondario per tenere sott’occhio i commenti e molto altro.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Clubhouse
Tech 17 marzo 2021

Clubhouse, in arrivo la versione per Android: è un successo in Italia

Clubhouse è l’applicazione che ha fatto più discutere nelle ultime settimane. I motivi sono principalmente due: si basa solo sull’ascolto ed è esclusiva. Si accede infatti solo ricevendo l’invito da qualcuno già

RIAVVIAMI Lenovo
Tech 16 marzo 2021

RIAVVIA MI: Lenovo dona PC e smartphone ricondizionati agli studenti di Milano

La pandemia ha accentuato il digital divide in Italia, ossia il divario esistente tra chi ha accesso effettivo alle tecnologie dell’informazione (tra cui anche i pc) e chi no. Tra didattica a

Nokia
Tech 15 marzo 2021

Nokia, evento 8 aprile: quali smartphone sono in arrivo?

HMD Global, azienda che detiene il brand Nokia, ha annunciato un evento per il prossimo 8 aprile. Sono attesi nuovi smartphone, probabilmente anche compatibili con il 5G. In fondo, tutti i principali