Monopattini elettrici: cosa dice la legge su come utilizzarli

I monopattini elettrici sono sicuramente un valido mezzo di trasporto, ma bisogna rispettare tutte le regole per farlo in sicurezza. Ecco quali sono.
Di Irene Bicchielli 3 agosto 2021
monpattini elettrici regole per utilizzarli

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un vero e proprio boom nel settore dei monopattini elettrici, complici forse la pandemia e il bonus mobilità. Se ne vedono sempre di più nelle nostre strade e sicuramente si tratta di una tendenza positiva visto che parliamo di un mezzo di trasporto ecologico (come del resto anche le biciclette elettriche), che non inquina e non contribuisce al traffico cittadino, che non vi farà perdere ore alla ricerca di un parcheggio e che richiede un minimo investimento per essere mantenuto visto che non ha bisogno di carburante. Ci sono però alcune precisazioni da fare.

Si tratta pur sempre di un veicolo dotato di motore che, seppur elettrico, permette a chi lo guida di raggiungere velocità che possono diventare pericolose sia per il guidatore che per le altre persone e veicoli. Ecco perché è importante fare chiarezza sulla normativa che regola la circolazione dei monopattini elettrici in città e capire come utilizzare questo mezzo in sicurezza.

Lo facciamo in questo articolo rispondendo ad alcune domande frequenti sull’argomento monopattini.

Chi può usare il monopattino elettrico

In altre parole: qual è l’età minima per poter guidare un monopattino elettrico? Attualmente la legge prevede che possano guidare il monopattino elettrico tutti coloro che abbiano compiuto 14 anni e senza bisogno di avere alcun certificato di idoneità, come per esempio potrebbe essere il patentino per i ciclomotori.

Che cosa è obbligatorio per l’utilizzo dei monopattini elettrici?

Ci sono alcune norme che regolano la circolazione dei monopattini nelle nostre strade, a partire dalle caratteristiche tecniche. Come riportato nella circolare della Polizia Stradale pubblicata sul sito del Ministero dell’Interno, i monopattini per poter circolare devono:

monopattini elettrici regole per utilizzo

Invece, per quanto riguarda l’utilizzo del mezzo, queste sono le regole da rispettare:

Qual è la velocità massima consentita a un monopattino?

Innanzitutto c’è da dire che i monopattini elettrici possono circolare esclusivamente sulle strade urbane dove vige il limite di velocità di 50 km/h, sulle strade extraurbane dotate di pista ciclabile (solo all’interno di questa) e nelle aree pedonali. Il limite di velocità sulle strade è sempre di 25 km/h mentre nella aree pedonali è di 6 km/h. Non è invece consentito circolare sui marciapiedi.

Si può prendere una multa guidando un monopattino elettrico?

Una delle grandi mancanze per quanto riguarda la regolamentazione dei velocipedi elettrici è l’assenza di una targa, che rende molto più complesso il controllo e la sanzione di eventuali comportamenti scorretti: la cronaca è piena di incidenti in cui sono coinvolti i monopattini elettrici quindi l’obbligo di targa potrebbe essere un passo importante per avere strade più sicure.

Questo però non significa che non siano previste sanzioni per l’utilizzo scorretto dei monopattini e per la violazione delle norme sopra elencate. Si applicano infatti le norme contenute nel Codice della Strada.

Serve l’assicurazione per il monopattino elettrico e quanto costa?

Al momento l’assicurazione per il monopattino elettrico non è obbligatoria, ma è una delle novità che sono al vaglio del Senato proprio in questi giorni e ne sapremo di più quando uscirà il DDL sui monopattini elettrici. Diversa è la questione per i monopattini in sharing: in quel caso è obbligatoria una polizza di responsabilità civile verso terzi, che copra gli eventuali danni causati ad altre persone o beni.

Anche se ancora non è obbligatoria, c’è però la possibilità di sottoscrivere un’assicurazione per tutelare sé stessi, gli altri e il proprio mezzo. Il costo non è molto alto, si parla di poche decine di euro all’anno quindi è un’opzione da prendere seriamente in considerazione se utilizzate il monopattino con una certa frequenza.

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti