WhatsApp: la funzione di autoeliminazione dei messaggi è sempre più vicina

Di Luca Salerno 2 novembre 2020
WhatsApp

Già da tempo WhatsApp sta lavorando alla funzione di autoeliminazione dei messaggi già presente su piattaforme come TelegramSnapchat, che è stata la prima a fornire questo tipo di possibilità. Adesso il social network ha illustrato, nel dettaglio, come funzionerà questa nuova caratteristica che è stata ribattezzata “messaggi effimeri” ed è destinata ad arrivare sia su smartphone Android come quelli Samsung che su modelli Apple come iPhone 12.

Sul sito ufficiale viene spiegato che il primo passaggio da compiere è quello di selezionare la funzione tra le impostazioni di WhatsApp in modo da renderla attiva da quel momento in poi e quindi senza riguardare i messaggi precedenti. L’autoeliminazione sarà disponibile sia all’interno delle chat individuali, dove ogni singolo contatto deve, però, averla impostata, sia nelle chat di gruppo dove l’attivazione sarà permessa, in questo caso, solo agli amministratori. Con questa funzione, i messaggi saranno cancellati dopo 7 giorni. Questa nuova opzione riguarderà anche quegli smartphone che hanno da poco ricevuto l’aggiornamento ad Android 11 come OnePlus 8T che viene venduto con l’ultima versione del sistema operativo già preinstallata.

Whatsapp

Una delle principali differenze di questa funzionalità su WhatsApp rispetto ad altri social network è che l’intervallo di tempo prima dell’autoeliminazione dei messaggi non può essere impostato dall’utente ma sarà fisso, dunque di una settimana circa. I messaggi possono comunque essere in ogni caso inoltrati su altre chat e se è allegato anche un file multimediale questo resterà sulla memoria dello smartphone anche dopo la cancellazione del messaggio.

Ci sono però altri casi in cui non funzionerà l’autoeliminazione dei messaggi, come quando questi vengono citati all’interno della stessa chat o ad esempio se viene effettuato un back-up prima della cancellazione. WhatsApp non ha ancora fornito una data su quando questa opzione sarà distribuita a tutti gli utenti ma il fatto che sia disponibile una pagina del sito ufficiale che la illustra, significa che dovrebbe essere distribuita molto presto su tutti gli smartphone.

Luca Salerno
Luca Salerno

Da circa 17 anni mi occupo di giornalismo ed editoria, mentre ad ancora prima risale la mia passione per la tecnologia iniziata nei lontani anni ‘80 con un Commodore 64. Questi due interessi sono stati sempre una costante nella mia vita e ritengo che riuscire a conciliarli nella mia attività professionale sia un vero privilegio.

La mia formazione universitaria in Scienze...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti