Lifestyle 18 aprile 2021

Big Green Egg, i barbecue dalle mille risorse

I Big Green Egg sono barbecue molto speciali, che consentono di cucinare in tanti modi diversi. Scopriamo di più su questo prodotto.
big_green_egg

Con l’arrivo della bella stagione, fare un barbecue in giardino diventa un’esperienza molto piacevole. Organizzare una grigliata all’aperto il sabato o la domenica con la propria famiglia ci farà rimpiangere con meno tristezza le scampagnate fuori porta e i ristoranti all’aperto! Nel mondo dei barbecue, c’è un prodotto che saprà sorprendere anche i più esperti appassionati di griglia: stiamo parlando del forno Kamado, un antichissimo forno di origine giapponese che è stato ricreato da un’azienda statunitense chiamata Big Green Egg: si sa, gli americani sono dei veri esperti in fatto di barbecue, ma che avessero preso ispirazione dai giapponesi è una notizia che sorprende un po’!

Ma che cos’è esattamente un forno Kamado e qual è la differenza rispetto a un barbecue tradizionale? Cosa ha fatto Big Green Egg di tanto speciale? Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su questi versatili prodotti.

Cos’è un forno Kamado e come funziona

Il Kamado è un antichissimo forno a legna in argilla che veniva utilizzato già nell’Asia Orientale oltre 3000 anni fa. Chi si è specializzato nella realizzazione e nell’uso di questo forno sono stati i giapponesi, che hanno cominciato a creare forni di argilla rotondi chiamati appunto Kamado, che significa “forno” o “focolare”. All’interno si crea un flusso d’aria calda che circola uniformemente in tutto il contenitore e permette di cuocere alla perfezione ogni genere di cibo.

Non si tratta quindi di un normale barbecue ma di un oggetto molto versatile. Durante la cottura, il coperchio viene chiuso: in questo modo si crea una vera e propria corrente di aria calda che esce solo in minima parte; il calore circola così intorno all’ingrediente, un come funziona anche nel forno a carbone. La forma ovale e il materiale, solitamente la ceramica, consentono anche di mantenere sempre la temperatura desiderata e offrono quindi un ottimo controllo sul processo di cottura. In altre parole, è davvero difficile bruciare qualcosa all’interno di un forno Kamado!

Big Green Egg, il forno Kamado del momento

Il Kamado arriva negli Stati Uniti il secolo scorso, quando i soldati americani che prestarono servizio in Giappone scoprirono quanto fossero buoni i piatti tipici cucinati all’interno del Kamado: quando tornarono a casa, molti di loro si portarono dietro un esemplare di forno per ricreare anche negli Stati Uniti gli stessi succulenti piatti. Ed è così che nel 1974 ad Atlanta, in Georgia, Ed Fisher aprì la Big Green Egg dando a tutti gli americani la possibilità di godere delle meraviglie dei forni Kamado. Il nome non poteva essere più appropriato: sembrano davvero delle grandi uova di colore verde!

Catalogo Green Big Egg

Quale Big Green Egg scegliere?

L’unica cosa che rimane da decidere, è il modello! Il funzionamento è lo stesso per tutti i Big Green Egg, quello che cambia sono solo le dimensioni.

Il MiniMax è il più compatto di tutta la famiglia, alto solo 50 cm è un modello da tavolo che offre spazio sufficiente per cucinare per 4-6 porzioni contemporaneamente.

Big Green Egg Minimax

Big Green Egg Minimax

Se avete bisogno di più spazio potete invece optare per il modello Medium, sufficiente per 6-8 porzioni e per cuocere circa 4-6 Kg di carne.

Big Green Egg Medium

Big Green Egg Medium

Il modello Large, invece, è ideale se amate (o meglio, amereste!) avere ospiti amici e parenti: con questo modello potete cucinare senza problemi per 8 persone contemporaneamente.

Bigg Green Egg Large

Bigg Green Egg Large

Cosa si può cucinare in un Big Green Egg?

E adesso viene la parte più bella! I Big Green Egg vengono erroneamente classificati come barbecue ma la verità è che sono molto di più (e lo dimostra anche il prezzo, si tratta di un bell’investimento). Effettivamente permettono di grigliare, ma anche di cuocere al forno, al vapore, saltare e affumicare. Questo significa che si può cucinare la carne anche di grossi tagli, ma allo stesso tempo cibi delicati come molluschi, crostacei e filetti di pesce. E basta utilizzare il convEGGtor in ceramica, uno specifico accessorio, per trasformare il Big Green Egg in un forno e cuocere pizze, pagnotte di pane, persino torte e marmellate. Le possibilità sono infinite e certamente c’è modo di dare ampio spazio alla creatività in cucina.

I vantaggi del Big Green Egg

Della versatilità abbiamo parlato, ma quali sono le altre caratteristiche che rendono unico il Big Green Egg? Ecco tutti i vantaggi di avere un forno Kamado in giardino!

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Idee regalo Weber per amanti barbecue
Lifestyle 15 novembre 2020

Idee regalo Weber che ogni serial griller vorrebbe per Natale

Quali sono i migliori accessori Weber da regalare ad un amico fissato per il barbecue? Gli appassionati di grigliate e barbecue sono sempre più numerosi e per Natale può essere una buona

top10_barbecue
Trend 20 giugno 2020

Trovaprezzi: classifica dei 10 barbecue più cercati da inizio 2020

La bella stagione fa sicuramente rima con pranzi e cene all’aperto e tra i riti più amati ed apprezzati in tutto il mondo c’è quello del barbecue, che, come abbiamo visto nel

Weber Grill Academy
Lifestyle 9 maggio 2020

La storia di Weber, il barbecue simbolo del sogno americano

Gli appassionati di barbecue collegano direttamente il concetto di grigliata a Weber: il marchio leader indiscusso nel settore ha una storia alle spalle che gli ha permesso di affermarsi in tutto il