Le migliori lavastoviglie per risparmiare acqua ed energia

Di Irene Bicchielli 17 marzo 2021
lavastoviglie-risparmio-energetico

Ancora oggi è opinione diffusa che utilizzare la lavastoviglie sia sinonimo di sprecare acqua, che la lavastoviglie consuma troppo e che conviene lavare i piatti a mano. Se questo poteva essere vero qualche anno fa, oggi non è certo così. Innanzitutto, ci sono alcune buone abitudini (per esempio fare sempre lavaggi a pieno carico e optare per programmi a basse temperature) che possono aiutarci a consumare meno acqua ed elettricità ad ogni ciclo. E poi ci sono le innovazioni tecnologiche: le lavastoviglie moderne permettono di ottimizzare i consumi perché hanno motori all’avanguardia, filtri che permettono di riutilizzare l’acqua più volte e programmi di lavaggio ecologico.

Se state pensando di acquistare una nuova lavastoviglie, l’aspetto relativo ai consumi dovrebbe quindi essere una voce importante da considerare al momento della scelta. Grazie al nuovo sistema di etichettatura energetica, scegliere una lavastoviglie dai bassi consumi sarà ancora più semplice.

Quanto consuma una lavastoviglie

Cominciamo proprio con un confronto. Una lavastoviglie a pieno carico può lavare 12-14 coperti quindi significa che a mano dovremmo lavare le stoviglie necessarie per 12-14 persone comprese posate, bicchieri, tazzine per il caffè. Una lavastoviglie in classe energetica A (che non è certo delle migliori) utilizza in media 15 litri di acqua, mentre con un lavaggio manuale i litri salgono a 60/70 per tutte le stoviglie. Il risparmio idrico è dunque notevole ed è possibile grazie agli innovativi sistemi di erogazione e distribuzione dell’acqua all’interno della vasca, e ai sistemi di filtraggio tra un risciacquo e l’altro.

C’è da dire che la lavastoviglie, rispetto al lavaggio manuale, comporta anche un dispendio di energia perché ovviamente si tratta di un elettrodomestico che funziona con l’elettricità. I modelli più efficienti, tuttavia, riescono a mantenere il consumo elettrico molto basso, specialmente se si fa partire il lavaggio durante le ore notturne o nel weekend.

Le migliori lavastoviglie per consumare meno

Le nuove lavastoviglie sono sempre più efficienti e, visto che la maggioranza dei brand si sta muovendo verso una sempre maggiore sostenibilità, trovare modelli che consumano poco non è così complicato. Anzi, la scelta è molto ampia. In questo articolo ve ne proponiamo alcuni: in generale, come linea guida, cercate sempre lavastoviglie che consumino meno di 3000 litri di acqua in un anno se state cercando un modello considerato efficiente.

Whirlpool WIO 3O41 PL

Whirlpool WIO 3O41 PL

Silenziosa e flessibile, la lavastoviglie Whirlpool WIO 3041 PL è adatta anche alle famiglie più numerose perché ospita al suo interno fino a 14 coperti: con un solo ciclo si possono così lavare tante stoviglie. Il sistema Power Clean Pro di Whirlpool garantisce un’igiene perfetta senza prelavaggio, in modo da risparmiare acqua senza rinunciare alla pulizia impeccabile delle stoviglie: con il 30% di forza pulente in più, elimina anche lo sporco più ostinato. Si tratta inoltre di un elettrodomestico estremamente silenzioso, che è sempre una grande qualità, e intelligente: con il sensore 6° senso riesce a rilevare e controllare il livello di sporco, adattando così i parametri e le impostazioni del ciclo di lavaggio.

Bosch SMV68MX03E

Bosch SMV68MX03E

La lavastoviglie Bosch SMV68MX03E ospita fino a 14 coperti per ogni ciclo e questo consente di ridurre il numero di lavaggio e quindi risparmiare acqua ed energia. Il motore senza spazzole Eco Silence Drive di Bosch è tecnologicamente avanzato e permette di ottenere stoviglie perfettamente pulite e brillanti senza consumi eccessivi: l’elettrodomestico infatti adegua la pressione dell’acqua alla tipologia di carico e al livello di sporco, in modo da non sprecare energia preziosa. Grazie alle numerose funzioni è un apparecchio molto pratico nella vita di tutti i giorni. Ha il programma di Protezione Cristalli che si prende cura dei bicchieri fragili, il Programma Bicchieri 40° e la funzione Intensive Zone, da abbinare ad ogni programma quando si hanno teglie o padelle particolarmente sporche. Infine, con la funzione Vario Speed Plus i tempi di lavaggio si riducono del 66%.

Smeg ST65336L

Smeg ST65336L

La lavastoviglie da incasso Smeg ST65336L ospita fino a 13 coperti. Grazie al sistema idraulico, alla particolare forma del fondo della vasca e alla presenza di motori estremamente performanti, il ciclo di lavaggio non è minimamente rumoroso. Grazie al Programma Express di lavaggio e asciugatura in 60 o 27 minuti (per stoviglie poco sporche) è un elettrodomestico che offre soluzioni pratiche nella vita di tutti i giorni, quando si va sempre di fretta! Dispone inoltre di un programma Eco per risparmiare acqua ed energia elettrica. Esteticamente bellissima, offre un sistema di lavaggio innovativo: con un doppio irroratore e rotazioni sovrapposte e contemporanee, l’acqua raggiunge in modo uniforme tutti gli spazi e così si ottengono risultati di lavaggio migliori.

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti