Tech 13 marzo 2021

Amazon Alexa: cos’è, come funziona e dispositivi compatibili

Alexa

Dopo aver dedicato un approfondimento a Google Assistant, qui ci occupiamo del suo più grande rivale: Amazon Alexa. L’assistente virtuale sviluppato dal colosso dell’ecommerce che è entrato ormai a far parte della vita quotidiana di moltissimi di noi. Un vero e proprio assistente personale che svolge per noi delle azioni grazie alla capacità di recepire, interpretare e dare seguito ai nostri comandi vocali.

Proprio come Google Assistant, può essere integrato su tantissimi dispositivi e la lista dei prodotti compatibili è potenzialmente infinita: smartwatch, soundbar, frigoriferi, cuffie, aspirapolvere e molto altro. Come qualsiasi altro assistente vocale, anche Alexa può fornirci informazioni, avviare la riproduzione musicale, interagire e controllare i dispositivi smart presenti in casa. Essendo sviluppata da Amazon, è inutile dire che è perfettamente integrata con la piattaforma di ecommerce. Con un semplice comando vocale, possiamo ordinare un prodotto e avere informazioni sullo stato dell’ordine.

Cos’è e come funziona Amazon Alexa?

Amazon Alexa è l’assistente virtuale annunciata nel 2014 assieme al primo Amazon Echo, ma abbiamo dovuto attendere il 2018 per averla in lingua italiana. Da quel momento, è stata un’ascesa non molto complessa. Alexa è un sistema di intelligenza artificiale basata sul cloud, motivo per cui ha sempre bisogno di una connessione a Internet per poter funzionare e interpretare gli input. Come tutti i software, ha bisogno di un hardware. Ed è qui che entrano in gioco i dispositivi Amazon Echo: smart speaker e smart display sui quali Alexa può sfoggiare tutte le sue potenzialità. Si tende a confondere le due cose, ma sono distinte e separate. L’uno è il corpo, l’altro è l’anima.

echo dot

Per poter utilizzare Alexa, è necessario installare l’applicazione sul nostro smartphone disponibile sia per Android che iOS. Una volta completata la configurazione, Alexa è a nostra completa disposizione. Possiamo chiedere di impostare sveglia, di fornire informazioni sul meteo, di fare una ricerca su Internet, di dirci i risultati delle partite, di riprodurre musica, di leggerci i nostri impegni del giorno, ecc.

Tra i comandi più interessanti, ci sono sicuramente quelli per la domotica. Se in casa abbiamo dei dispositivi smart compatibili con Alexa possiamo chiedere di spegnere o accendere le luci, di chiudere e aprire tapparelle, di accendere o spegnere la TV e così via. Come abbiamo detto, le possibilità sono infinite e il tutto può essere configurato a nostro piacimento.

Cosa sono le skill di Alexa?

Alexa può espandere le proprie potenzialità grazie a quelle che vengono chiamate skill. Sono delle funzionalità aggiuntive che ci consentono di personalizzare al massimo il nostro assistente virtuale. Possiamo pensare alle skill come a delle applicazioni aggiuntive che ci permettono di adattare Alexa alle nostre esigenze.

Facciamo un esempio. Se vogliamo ascoltare musica da Spotify, dovremo scaricare la skill corrispondente (ovvero, l’app di Spotify). In questo modo, quando diremo “Alexa, riproduci musica”, i brani verranno pescati dalla selezione di Spotify anziché di Amazon Music.

Il vero vantaggio di avere uno smart speaker con un assistente virtuale come Amazon Alexa è la possibilità di gestire la propria smart home. Ogni dispositivo compatibile ha la propria skill dedicata. Cercando nella lunga lista di applicazioni aggiuntive offerte, troverete – per esempio – Philips Hue e Yeelight per controllare le luci smart presenti in casa.

amazon alexa

O ancora, la skill per visualizzare su un Echo Show le immagini dalla videocamera posizionata in casa oppure iRobot Home attraverso la quale è possibile controllare il robot aspirapolvere semplicemente impartendo un comando vocale. La lista di skill configurabili è lunghissima e spazia dalla domotica e viaggi alla produttività e notizie passando per salute e benessere.

Come attivare una skill?

Attivare una skill è molto semplice. Accendendo all’applicazione di Alexa installata sul proprio smartphone, è sufficiente seguire piccoli passaggi:

In base all’app, è possibile che vengano chiesti dei permessi specifici. Una volta definito il tutto, potremo cominciare a fare domande ad Alexa connesse a quella skill che abbiamo installato. Per esempio, se abbiamo installato GialloZafferano, chiedendo ad Alexa di leggerci una ricetta ci leggerà la ricetta di GialloZafferano.

Come con Google Assistant, anche con Alexa possiamo impostare delle routine: associare più azioni a un singolo comando vocale. Facciamo un esempio. Dicendo “Alexa, inizia la mia giornata“, si accenderanno le luci e ci leggerà le notizie del giorno. Oppure, possiamo definire una routine sulla base di un orario e impostare che le luci vengano accese ogni giorno alle 18:30 e così via.

alexa-routine

Una selezione di prodotti

Amazon Alexa è compatibile ormai con tantissimi dispositivi. Avere a casa un prodotto della linea Echo, come Echo Dot e Echo Show, vi aiuterà a rendere smart tutta la vostra casa. Sarebbe riduttivo comunque pensare che le potenzialità di questo assistente virtuale siano confinate al mondo Echo.

Amazon Echo Family

Per controllare tutti i dispositivi connessi presenti in casa, c’è bisogno di utilizzare dei prodotti compatibili con Alexa. Per questo, ci sono termostati WiFi o le lampadine intelligenti Philips Hue.

Basti pensare che oggi ci sono anche interruttori WiFi come Sonoff Mini, il robot aspirapolvere ECOVACS DEEBOT 605, smart TV con Alexa integrata come Samsung UE55TU7190UXZT. Se non avete una vecchia TV e volete renderla smart senza cambiarla, potete acquistare Fire Stick di Amazon che trasformerà il vostro televisore in un prodotto compatibile con Alexa. Questi sono solo esempi. La lista potrebbe continuare all’infinito.

Ecovacs Deebot 605

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Echo Show 8
Tech 13 maggio 2021

Amazon Echo Show 8 e Echo Show 5 ufficiali: le fotocamere si potenziano

Dopo Echo Show 10, Amazon completa il catalogo di smart display con l’arrivo in Italia dei modelli 2021 di Echo Show 8 e Echo Show 5. Il colosso dell’eCommerce si è concentrato

Spotify
Tech 7 aprile 2021

“Hey Spotify”, in arrivo l’assistente virtuale del servizio di streaming musicale

Spotify è al lavoro per integrare all’interno del suo servizio di streaming musicale un assistente virtuale. A differenza di quelli sviluppati da Google, Amazon o Apple, i comandi riguarderanno la gestione della

Mi band 5
Tech 26 febbraio 2021

Xiaomi Mi Band 6 avrà il supporto a WhatsApp e Telegram?

La smartband di Xiaomi è uno dei prodotti di maggiore successo del brand. La Mi Band è un dispositivo venduto a una cifra decisamente economica pur presentandosi con tante caratteristiche interessanti. Nel