Trend 11 dicembre 2019

Osservatorio Giochi: sul web è corsa ai doni per la gioia dei piccoli

osservatorio giocattoli

Terminata la Black Week, i grandi ora pensano già ai doni per i piccini. Tra letterine per Babbo Natale e Santa Lucia – celebrata in alcune località del Nord Italia – i desideri dei bambini sono stati quasi tutti espressi e la corsa di genitori, amici e parenti alla ricerca del regalo ideale è già iniziata. Trovaprezzi.it ha analizzato le intenzioni d’acquisto degli italiani sul web nella macro categoria Giochi: oltre 980 mila ricerche tra settembre e dicembre dello scorso anno tra giocattoli, giochi di infanzia e giochi da tavolo, ma anche bambole e peluches e Barbie senza dimenticare i classici Lego e i puzzle. Per il 2019 si stima una crescita totale del 14%, per un totale di oltre 1 milione e 113 mila ricerche.

osservatorio_dic19_giochi_1

Con un giro d’affari nel 2018 di circa 1,8 miliardi di euro e una crescita costante per il terzo anno consecutivo – considerando i dati dell’Osservatorio 2018 iCribis settore giocattoli Italia – quello dei giocattoli è un mercato che mostra un andamento positivo; a confermarlo il successo di G-Come Giocare, la più grande Fiera di settore conclusasi da qualche giorno a Milano che ha visto nella sua 12° edizione un’affluenza di oltre 50 mila persone in soli tre giorni. Un mondo, quello dei giochi tradizionali, sempre più trainato anche dal web: il 60% dei genitori coinvolti nella ricerca acquista online direttamente dal proprio smartphone, il 27% in negozio, l’8% prenota online e compra in negozio e il 5% prenota in negozio e compra online (Osservatorio Kid & Toys- School of Management Politecnico di Milano). Il web resta dunque un canale preferenziale per la scelta, ma soprattutto per il risparmio. Tra le categorie più ricercate su Trovaprezzi.it nel periodo prenatalizio:

osservatorio_dic19_giochi_2

Analizzando i prodotti più desiderati nel 2019 (*prezzi rilevati su Trovaprezzi.it nella settimana 25 novembre – 1 dicembre), si scopre che tra i giocattoli per bambine primeggiano le simpatiche bamboline LOL Surprise (a partire da 38 euro): per le più esigenti si può optare per la LOL Surprise House (a partire da 259 Euro) o il camper Glamper (a partire da 119 Euro). Per far felice i maschietti invece si può scegliere tra la Fortezza Playset dei Gormiti (da 55 Euro) o alcuni prodotti della Lego: il Treno Passeggeri della linea City (da 89 Euro) o il Castello di Harry Potter (da 349 Euro) saranno sicuramente molto apprezzati. Per gli appassionati dei giochi da tavolo, invece, i prezzi variano da un minimo di 3 Euro per le Carte Pokémon ai 15 Euro dei simpatici CoccoDentista fino ai 20 Euro di Otto il Maiolotto. Per i più piccoli, nella categoria Giochi Infanzia, si può scegliere tra la classica Giostrina da culla per i neonati (da 25 Euro per il modello Next2Dreams della Chicco) oppure la macchinina cavalcabile 4 ruote per i bimbi tra i 9 e i 36 mesi (da 54 Euro). Per quanto riguarda le intramontabili Barbie la scelta è davvero ampia; quest’anno la scelta giusta è sicuramente la casa di Malibu (da 90 Euro il modello della Mattel) ma qualora si volesse optare per una spesa più contenuta, si potrà donare la Principessa Arcobaleno (circa 14 Euro). Per tutta la famiglia i puzzle sono sempre molto apprezzati: la spesa varia dai 6 Euro circa per il Museum Collection da 1000 pezzi della Clementoni, a un prezzo medio di 10 Euro per un Puzzle Clementoni High Quality Collection fino ai 22 Euro per la ricostruzione in scala dello Stadio Juventus della Giochi Preziosi.

osservatorio_dic19_giochi_3

Alessandra Casati
Alessandra Casati

Le sue passioni di sempre e da sempre sono la tecnologia, la moda e tutto ciò che è trendy. Si avvicina alla scrittura per diletto, dedicando una particolare attenzione a tutte le nuove tendenze, sia in campo digitale sia in ambito più “analogico”. Questo dualismo di interessi che la caratterizza è ben rappresentato nel tatuaggio che ha sulla schiena: la...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

barbie ambientalista
Lifestyle 9 febbraio 2020

Barbie ambientalista: come nasce un’icona green

Barbie non è semplicemente una bambola, ormai possiamo dire che abbia raggiunto lo status di vera e propria icona. Amata dalle bambine di diverse generazioni, nel 2019 ha compiuto sessant’anni e, nonostante

CopertinaArticolo_Barbie_Inspiring-women
Lifestyle 8 settembre 2019

Barbie Insipring Women: arrivano anche l’attivista Rosa Parks e l’astronauta Sally Ride

Un tempo, dire Barbie era un po' come dire prototipo di donna irreale e stereotipato: bella, bionda, snella e dalle gambe inarrivabili, in altre parole una perfezione che nella vita reale semplicemente

barbie
Trend 9 marzo 2019

9 marzo 1959: nasceva Barbara Millicent Roberts, per tutti noi “solo” Barbie

Barbie, la bambola più venduta al mondo è diventata negli anni un vero e proprio oggetto da collezione, se consideriamo le diverse declinazioni che la Mattel Inc. - azienda statunitense tra le