Trend 25 novembre 2020

Trovaprezzi.it: la classifica dei 10 smart speaker più cercati nel 2020

trovaprezzi_top10_smart_speakers

Gli smart speaker sono quella categoria di diffusori audio che integrano alle funzioni classiche degli amplificatori, il supporto agli assistenti vocali. La presenza di intelligenze artificiali come Alexa, Siri e Google Assistant, rende questi dispositivi estremamente versatili e molto utili nella vita di tutti i giorni.

Innanzitutto, gli assistenti vocali possono offrire molte informazioni utili. Ponendo le domande giuste è possibile ottenere indicazioni di vario tipo: dal meteo sino alle condizioni del traffico e anche trovare il proprio smartphone. Si può chiedere inoltre al dispositivo di riprodurre brani o playlist su un servizio di streaming musicale oppure mostrare uno specifico contenuto video. Ma queste sono solo alcune delle funzionalità disponibili sugli smart speaker.

Collegando alla propria rete Wi-Fi della propria abitazione, infatti, altri dispositivi smart, come lampadine o termostati, è possibile attivarli con i comandi vocali trasformando così questi amplificatori nel “cuore” della propria smart home. Inoltre, queste funzionalità sono comuni a tutti gli assistenti vocali, quindi al di là del marchio e del modello, queste caratteristiche riguardano tutti gli smart speaker in commercio.

Google era stato il pioniere nel campo degli altoparlanti intelligenti e, non a caso, possiamo anticiparvi che i suoi modelli produttore sono ai primi posti di questa top ten degli smart speaker più cercati su Trovaprezzi.it. Nel corso del tempo si sono aggiunti altri brand come Apple e Amazon che non solo producono i dispositivi ma sono anche sviluppatori dei principali assistenti vocali ma recentemente sono arrivati altri smart speaker realizzati da produttori di terze parti come Sonos e JBL, compatibili con le intelligenze artificiali.

10. Apple HomePod

Apple HomePod

Home Pod è lo smart speaker dedicato agli utenti che preferiscono l’ecosistema Apple e usano regolarmente un iPhone. In linea con l’approccio della casa statunitense, l’unico assistente vocale supportato è Siri. Ancora prima di essere uno smart speaker, HomePod è comunque un ottimo altoparlante dal suono ricco e cristallino che lo pone, sotto questo punto di vista, al di sopra della media della concorrenza. Lo speaker Apple va preso in considerazione, dunque, in particolare da chi ha altri dispositivi dell’ecosistema Apple e cerca una buona qualità audio. Questo modello permette la riproduzione di musica attraverso Apple Music e via Wi-Fi, tuttavia non supporta la connessione attraverso il Bluetooth.    

9. JBL Link 10

JBL Link 10

JBL Link 10 è uno smart speaker un po’ atipico dato che è un modello portatile e dunque non va collegato alla rete elettrica di casa. Questo altoparlante permette anche di riprodurre musica o podcast dallo smartphone sia attraverso la rete Wi-Fi che via Bluetooth. Inoltre è anche particolarmente resistente per via della sua copertura rugged che lo protegge sia dagli urti sia dagli schizzi d’acqua come testimonia la certificazione IPX7L’assistente vocale prescelto da JBL per il Link 10 è quello di Google ma questo non significa però che non possa funzionare con gli iPhone: l’altoparlante può essere infatti controllato con l’app dedicata Google Home disponibile anche su smartphone Apple. In termini di qualità audio, JBL Link 10 supporta lo standard a 24-bit e 96 kHz; inoltre questo modello permette la riproduzione dei contenuti audio contemporaneamente da altri altoparlanti della stessa famiglia collegati in rete. La batteria da 4.000 mAh, infine, consente fino a cinque ore di autonomia.

8. Sonos One 2nd Gen

Sonos One

Sonos One 2nd Gen conquista l’ottavo posto della top ten grazie al fatto che mette insieme il meglio di due mondi: da una parte quello degli altoparlanti dedicati ai puristi del suono e dall’altra quello degli assistenti vocali. Il supporto alle intelligenze artificiali è in continua espansione attraverso aggiornamenti software e ad oggi include sia Alexa che l’assistente Google. Questo smart speaker inoltre può funzionare come una cassa audio a tutti gli effetti attraverso il collegamento via Bluetooth. Mettendo insieme più speaker della stessa famiglia, Sonos One di seconda generazione permette anche di creare un sistema audio multicanale per il proprio impianto sonoro o per il proprio televisore.   

7. Bose Home Speaker 500

Bose Home Speaker 500

Bose Home Speaker 500 è un altoparlante smart che mette insieme qualità audio eccellente e integrazione con gli assistenti vocali, il tutto a un prezzo di listino da fascia premium. I driver audio sono collocati ai lati dello smart speaker in modo da riprodurre un suono stereo a 360 gradi e inoltre è anche presente un display LCD per visualizzare le informazioni sui contenuti musicali. A questo proposito la riproduzione in streaming può avvenire, oltre che con il Wi-Fi, anche con il Bluetooth e Apple AirPlay 2. Vengono inoltre supportati tutti i principali servizi musicali come Spotify, Amazon Music o Apple Music. Come intelligenze artificiali integrate, nel Bose Home Speaker 500 ci sono sia l’Assistente Google che Alexa che permettono, oltre al controllo della musica, anche di gestire il proprio calendario riuscendo a offrire molte altre funzionalità che vengono regolarmente ampliate con aggiornamenti software dal produttore. Gli assistenti vocali, inoltre, sono ancora più ricettivi grazie alla presenza di ben otto microfoni posizionati lungo tutta la circonferenza della parte superiore dell’altoparlante ma che possono essere disattivati con la pressione di un singolo tasto.

6. Echo Show 5

Echo Show 5

Visualizzare il calendario, la lista della spesa e ancora informazioni su meteo, traffico, ricette oltre alla possibilità di vedere film e serie TV: sono tutte le opportunità offerte dai display integrati negli ultimi modelli di smart speaker come l’Echo Show 5Questo modello al sesto posto della classifica, ha un design compatto con uno schermo da 5,5 pollici. Attraverso l’assistente vocale Alexa è possibile effettuare una chiamata vocale o una videochiamata con altri utenti che possiedono lo stesso dispositivo. Con l’aiuto dell’assistente vocale è possibile anche creare le cosiddette Routine per gestire al meglio la propria giornata. Inoltre è possibile controllare la privacy con un pulsante che attiva o disattiva microfono e telecamera. Infine, su Echo Show 5 è anche integrato un un copri-obiettivo.

5. Bose SoundLink Revolve

Bose SoundLink Revolve

Questo modello propone la qualità audio del celebre marchio Bose e, allo stesso tempo, integra anche alcune funzioni degli assistenti vocali quando viene collegato allo smartphone. Oltre alla qualità dell’altoparlante con suono a 360 gradi, il microfono del Bose SoundLink Revolve ha una portata di circa 30 metri e può essere usato anche per le chiamate in vivavoce o per le conferenze. In maniera simile a quanto visto per il JBL Link 10, questo speaker ha all’interno una batteria ricaricabile che garantisce fino a 12 ore di autonomia. Inoltre è possibile collegare più modelli per riprodurre un suono stereo o lo stesso contenuto audio da più altoparlanti collocati in diverse stanze della casa.

4. Google Nest Mini

Google Nest Mini

Google Nest Mini è la seconda generazione degli smart speaker più piccoli ed economici prodotti dal gigante della tecnologia e rispetto al predecessore offre molte più funzionalità e una qualità audio superiore. Questo modello è sicuramente tra i più economici ed è l’ideale da affiancare ad uno smart speaker principale più potente in modo da poter avere a disposizione l’assistente vocale anche in altre stanze dell’abitazione. La praticità e le dimensioni ridotte sono decisamente il punto di forza di questo modello che ha comunque buone prestazioni anche in termini di qualità sonora soprattutto negli ambienti piccoli. La resa audio è inoltre piuttosto bilanciata e convincente sulle frequenze medie.

3. Echo Dot (terza generazione)

Echo Dot (terza generazione)

Al terzo posto tra gli smart speaker più cercati su Trovaprezzi.it c’è l’Echo Dot di terza generazione. Questo nuovo modello ha, rispetto ai predecessori, una forma ancora più compatta e discreta. In termini di tecnologia audio, ci sono un driver singolo da 15 millimetri e un’uscita audio per il jack. La musica può inoltre essere diffusa contemporaneamente da altoparlanti della stessa famiglia collocati in diversi punti dell’appartamento. Questo modello permette inoltre di realizzare e riascoltare le registrazioni vocali. Recentemente Amazon ha rivisto questa gamma di smart speaker con l’Echo Dot di quarta generazione che si differenzia per le dimensioni più piccole del 30% e per il suo nuovo design sferico. Una versione più grande, che aggiunge anche le funzionalità di orologio, trasforma inoltre questo altoparlante smart in un oggetto di arredamento vero e proprio grazie al design decisamente originale e futuristico.

2. Google Nest Hub

Google Nest Hub

Google Nest Hub rappresenta una delle evoluzioni più recenti degli smart speaker. Anche il gigante della tecnologia, come altri produttori, ha deciso di integrare all’altoparlante anche uno schermo. Il risultato è un modello che sta già riscuotendo un discreto successo e non a caso risulta il secondo smart speaker più cercato su Trovaprezzi.it. Il display da 7 pollici con risoluzione 1024×600 di Google Nest Hub funziona sia come cornice digitale ma può visualizzare anche informazioni utili come previsioni meteo e il calendario della propria giornata. Inoltre è possibile usare anche alcune app di video in streaming come YouTube.  

1. Google Home

Google Home

Google Home è stato uno dei primi smart speaker ad arrivare in Italia e ancora oggi rimane un ottimo modello. Come tutti i prodotti di questa gamma, ovviamente, l’integrazione ideale è con l’ecosistema Google: dunque l’integrazione sarà ancora più completa con dispositivi come smartphone Android e Chromecast 3 per riprodurre contenuti video oppure brani musicali con un account YouTube MusicA decretare il successo di questo modello è stato anche il design elegante che gli permette di non sfigurare in qualsiasi tipo di arredamento. Nonostante il diametro di 96,4 millimetri e un’altezza di 14 centimetri, le linee morbide e i colori bianco e grigio permettono a questo smart speaker di mimetizzarsi in casa con estrema facilità. Le dimensioni maggiori sono anche dovute al fatto che, rispetto ai modelli più piccoli, Google Home può anche contare su una tecnologia audio con driver da 5 centimetri e due radiatori passivi dello stesso diametro che garantiscono una buona resa dei bassi. Per gli utenti più attenti alla privacy è disponibile anche un pulsante che permette di silenziare i due microfoni  integrati a lungo raggio.

Valerio Porcu
Valerio Porcu

Classe 1976, ha studiato elettronica e letteratura, con una specializzazione in didattica delle lingue. Grazie all’unione della formazione tecnica con quella umanistica, ha sviluppato uno sguardo critico e attento, e la capacità di osservare con attenzione e distacco lo sviluppo tecnologico, sia per i grandi salti evolutivi sia per i piccoli oggetti di uso quotidiano. Uno sguardo maturo che sa...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Amazon Fire Tv Stick 2021
Tech 13 aprile 2021

Amazon Fire TV Stick, arriva il modello 2021

Il modello 2021 della Fire TV Stick di Amazon è arrivato sul mercato con un prezzo di listino di 39,99 euro. È il nuovo dongle HDMI che, come la Chromecast di Google,

Lavazza A Modo Mio Voicy
Tech 8 aprile 2021

Alexa ora fa anche il caffè con Lavazza A Modo Mio Voicy

Amazon e Lavazza hanno annunciato la prima macchina del caffè con Alexa integrata. Si chiama Lavazza A Modo Mio Voicy ed è presente su Trovaprezzi.it ad un prezzo di circa 249 euro.

Spotify
Tech 7 aprile 2021

“Hey Spotify”, in arrivo l’assistente virtuale del servizio di streaming musicale

Spotify è al lavoro per integrare all’interno del suo servizio di streaming musicale un assistente virtuale. A differenza di quelli sviluppati da Google, Amazon o Apple, i comandi riguarderanno la gestione della