Beauty 18 gennaio 2021

Alcuni consigli per affrontare nel modo migliore il Blue Monday, il giorno più triste dell’anno

BlueMonday

Nel terzo lunedì del mese di gennaio cade il Blue Monday, il giorno più triste dell’anno. La data non è stata scelta al caso, c’è stato uno studio approfondito a monte che ha permesso allo psicologo Cliff Arnall di fissare scientificamente questa come la giornata in cui ci si fa prendere più facilmente da malinconia e tristezza.

Sono in molti che non credono a tale affermazione ma non si può negare che in questo periodo dell’anno spesso ci si senta tristi. Il Blue Monday 2021, in particolare, si configura come una giornata davvero all’insegna dello sconforto: la situazione in cui ci troviamo, segnata da una pesante crisi economica e da un’immensa incertezza sul futuro a causa della pandemia da Covid-19 che ancora non si riesce a tenere sotto controllo, crea in molti apprensione e tristezza. A ciò si aggiungono le giornate corte, il freddo e il ritorno alla quotidianità dopo le vacanze natalizie, il tutto dà origine a un quadro che si prospetta devastante per molti. Per ritrovare il buon umore si possono usare vari metodi, come dedicarsi ad attività piacevoli, fare sport o sfruttare gli integratori alimentari, formulati con sostanze che aiutano a stare meglio.

Le molecole utili in tal senso sono diverse. La prima si chiama SAMe, acronimo di s-adenosil metionina, e si può trovare nell’integratore Inosame Brain 16 compresse. Si tratta di un coenzima che partecipa alla produzione dei neurotrasmettitori responsabili delle alterazioni dell’umore, come dopamina e serotonina.

Oltre a ciò anche l‘acido folico o vitamina B9 e la cobalamina, conosciuta pure come vitamina B12, possono aiutare in tal senso. Entrambe sono vitamine idrosolubili che non si accumulano nell’organismo, quindi a volte potrebbero essere carenti. Esse sono responsabili del rinnovamento cellulare e permettono di sentirsi pieni di forze e più energici, contrastando efficacemente un periodo di tristezza e depressione. Se si preferisce utilizzare un unico prodotto che presenti tutte le sostanze sopra citate si può scegliere di assumere una unità posologica al giorno, preferibilmente lontano dai pasti, di Fidia SameFast Complex 20 compresse.

Come è nato il Blue Monday?

La paternità del Blue Monday si deve allo psicologo Cliff Arnall. La sua teoria venne diffusa per la prima volta nel 2005 da Sky Travel, un canale britannico che si interessa di viaggi. La data venne fuori mentre lo studioso dell’università gallese di Cardiff stava analizzando l’umore delle persone in relazione con la loro voglia di viaggiare. Il professore Arnall teorizzò una vera e propria formula matematica che metteva in correlazione il pessimo stato d’animo, il brutto tempo e i debiti contratti con le spese folli fatte nel periodo delle feste natalizie e vide che il picco del malumore cadeva proprio il terzo lunedì di gennaio, giorno in cui la voglia di gratificarsi con un viaggio era massima.

Negli anni successivi molti hanno confutato la teoria che sta alla base del Blue Monday affermando che fosse senza fondamento e che si trattava solo di una trovata di marketing per vendere più pacchetti di vacanze. Anche se sono tanti a parlare di bufala, è innegabile che il periodo dell’anno in cui cade il Blue Monday metta un po’ di sconforto. Questo, infatti, si colloca:

Anche studi universitari hanno dimostrato la stretta correlazione che c’è tra le alterazioni dell’umore e l’arrivo dei mesi invernali. Si parla di un vero e proprio disturbo depressivo stagionale, chiamato semplicemente con la sigla SAD. Se ci si rende conto che anche il proprio umore subisce un crollo durante i mesi di dicembre, gennaio, febbraio e marzo, può tornare utile un integratore a base di erbe e vitamine come Swisse Umore. Nel caso in cui la tristezza e la depressione siano particolarmente gravi si consiglia di rivolgersi a uno specialista, che fornirà la terapia migliore per superare il problema.

Le buone abitudini per ritrovare il sorriso

Il Blue Monday è solo una data sul calendario ma dovrebbe far capire che ritrovare la propria stabilità mentale è sempre una priorità. Affrontare gli ostacoli di tutti i giorni con un umore positivo sicuramente permette di ridimensionare i problemi e renderci più produttivi.

Per ritrovare il sorriso è fondamentale ritagliarsi un po’ di tempo in cui dedicarsi alle proprie passioni, qualunque esse siano: leggere, iniziare un nuovo hobby, ascoltare la musica, ecc. Si tratta di azioni semplici ma che riescono davvero a ricaricare mente e corpo.

Infine, non bisogna dimenticare che il movimento aiuta il sorriso. L’attività fisica aumenta il rilascio di endorfine e serotonina, neurotrasmettitori che migliorano l’umore. Nel caso in cui si faccia fatica a prendersi degli appuntamenti fissi all’interno della settimana si può anche semplicemente fare una passeggiata.

La buona salute passa anche dalla tavola: è importantissimo mangiare bene e idratarsi giornalmente. Meglio non imporsi una dieta ferrea in quanto anche questa potrebbe contribuire alla tristezza e alla depressione; ogni tanto ci si può concedere uno sgarro senza colpevolizzarsi, assaporando una pietanza che piace particolarmente.

In quei periodi in cui il morale è a terra gli integratori sono un valido aiuto. Specchiasol Ansiolev 45 compresse è particolarmente indicato per i momenti in cui lo stress sul lavoro o in famiglia altera il proprio benessere mentale, inducendo una stanchezza psicologica e fisica molto intensa.

Se invece la caduta di umore non è legata a un motivo specifico ma si sta ugualmente vivendo un periodo di sconforto e tristezza, si può usare Named Neurapas Forte. Questo prodotto contiene estratti naturali di valeriana e passiflora che favoriscono il rilassamento, ma presenta anche iperico: una pianta officinale che agisce come un vero e proprio antidepressivo naturale.

Volete approfondire questo argomento?

https://www.mentalhealth.org.uk/blog/what-does-blue-monday-mean-our-mental-health

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4673349/

Karen Angelucci
Karen Angelucci

Sono una farmacista e una creatrice di contenuti nell’ambito salute e benessere. Fin da bambina ho sempre amato la scrittura, riempiendo fogli su fogli con le mie storie, in seguito ho ottenuto un diploma Classico, che è stata una scelta naturale, vista la mia passione di raccontare e descrivere ciò che avevo intorno.

Quando si è trattato di scegliere un percorso...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

top_integratori
Trend 17 febbraio 2021

Trovaprezzi.it: top 10 degli integratori più cercati nel 2021

(Questo articolo è stato aggiornato il 17 febbraio 2021) Il 2020 è stato un anno decisamente unico e non certo in senso positivo! L'emergenza Coronavirus ha cambiato le nostre abitudini quotidiane, ha

integratori sessuali
Beauty 8 febbraio 2021

Come migliorare l’attività sessuale: gli integratori per un San Valentino al top

(Articolo aggiornato l'8 febbraio 2021) In qualsiasi coppia si alternano momenti di spensieratezza e serenità a periodi più complicati e difficili. Lo stesso succede in camera da letto: il desiderio sessuale attraversa

come tenere controllato il colesterolo
Beauty 5 febbraio 2021

Colesterolo: teniamolo sotto controllo con uno stile di vita sano e gli integratori giusti

L’ipercolesterolemia, ossia l’aumento oltre il valore massimo dei range di normalità, del livello di colesterolo nel sangue, è riconosciuta da tempo come uno dei maggiori fattori di rischio per lo sviluppo delle