Lifestyle 19 marzo 2020

Festa del papà: a ciascuno il suo regalo

festa del papà

Il 19 marzo 2020 sarà la Festa del Papà e, anche se quest’anno saranno necessariamente festeggiamenti casalinghi (#iorestoacasa!), non c’è motivo per non pensare a un regalo azzeccato (e farlo consegnare direttamente davanti al portone, ovviamente!). Non per tutti la data è la stessa: la ricorrenza cade in Italia nel giorno di San Giuseppe, negli Stati Uniti la terza domenica di giugno e in Russia a fine febbraio. Introdotta nei primi decenni del Novecento per festeggiare la paternità e l’importanza dei padri nella famiglia e nella società, celebra un rapporto unico e speciale, quello tra padri e figli, ed è l’occasione giusta per un regalo personalizzato, magari accompagnato da un delizioso dolcetto!

Anche in fatto di dolci, ogni regione ha la sua tradizione: le zeppole sono probabilmente il dolce ufficiale di questa giornata e sono diffuse soprattutto in Campania. Si dice che l’origine sia da ricercarsi addirittura nella storia della fuga in Egitto: Giuseppe, per mantenere la sua famiglia, in quell’occasione fu costretto a vendere frittelle! In Toscana e Umbria si festeggia con frittelle di riso, nel Nord Italia con la raviola di pasta frolla, crema e marmellata e in Sicilia con le crespelle di riso. Per prima cosa, dunque, mettetevi ai fornelli e cominciate a impastare, mescolare e friggere: cominciare la giornata con un dolce profumo che invade la casa sarà il primo regalo per il papà di casa!

Fermo restando che un disegno, un lavoretto fatto con le proprie manine o una dedica pensata con affetto rimangono sempre i regali più graditi, vediamo una carrellata di idee regalo, una per ogni papà.

Regali per il papà creativo

Se vostro padre si sente un artista, scarabocchia continuamente schizzi di ciò che lo circonda, lavora con le parole, con le immagini o con i colori, quello che vi serve è un regalo originale. Niente profumi, stilografiche seriose né orologi da polso classici, dovete osare con qualcosa che lo sorprenderà e stimolerà la sua indole creativa. Per esempio il Moleskine Smart Writing Set, una vera chicca per gli artisti con un vago senso di nostalgia per carta e penna in un mondo di schermi: le idee passano in modo immediato dalla pagina allo schermo, lasciando la libertà di scrivere a mano e assicurando i vantaggi di avere i propri contenuti su un supporto tecnologico.

Moleskine Smart Writing Set

Moleskine Smart Writing Set

E qual è quel creativo che non consuma litri di caffè mentre sforna idee geniali e piccoli capolavori? Per tenere la mente di vostro padre sempre in movimento, regalategli uno scalda tazza USB: gli basterà allungare la mano mentre scrive al pc per trovare una riserva sempre calda di caffeina!

scalda tazza usb

Scalda tazza USB

 

Regali per il papà sportivo

In questo caso, la lista di regali è davvero lunga. A seconda dello sport che vostro padre predilige, troverete ogni genere di prodotto più o meno costoso. In questo momento, però, è utile pensare ad un regalo “sportivo” da fare in casa: con il videogioco Nintendo Ring Fit Adventure (vedi la nostra recensione) papà potrà unire attività fisica e divertimento direttamente nel salotto di casa.

Nintendo Ring Fit Adventure

Nintendo Ring Fit Adventure

 

Ma c’è un regalo che va bene davvero per qualsiasi sport e, se vostro padre ancora non ne ha uno, è il momento per regalarglielo. Stiamo parlando dell’orologio sportivo, un oggetto davvero indispensabile per chi ama fare sport: qualsiasi modello come la smartband Xiaomi Mi Band 4, tiene traccia delle calorie bruciate, e sono sempre di più quelli che permettono di monitorare anche i progressi giorno dopo giorno e che sono predisposti anche per sport al chiuso ed esercizi di fitness.

Xiaomi Mi Band 4

Xiaomi Mi Band 4

Regali per il papà pantofolaio

Cambiamo decisamente atmosfera e ritiriamoci in casa per trascorrere una rilassante giornata con il papà pantofolaio! Proprio lui, quello che ama più di ogni cosa sprofondare nella sua poltrona e passare il tempo con un libro, un bel film o il giornale appena comprato (meglio se qualcuno glielo ha portato a casa direttamente!), magari intervallando la sua attività con qualche pisolino ristoratore. Per lui, potete andare sul sicuro e scegliere l’ultimo libro del suo autore preferito, un libro divertente, oppure puntare su qualcosa da fare insieme, specialmente adesso che restare a casa è inevitabile per tutti.

Il mio papa non ha i capelli

Sfidatelo con un videogioco educativo da fare insieme oppure con un puzzle da migliaia di pezzi per mettervi alla prova e trascorrere, ogni giorno, un po’ di tempo insieme. Per i pigri senza speranza, invece, niente di meglio di un comodo pigiama. E se è ben vero che il papà è il supereroe di ogni bimbo, il pigiama di Batman sarà un regalo certamente apprezzato!

pigiama-batman

Pigiama Batman

 

Regali per il papà fai da te

Infine, sono tantissimi i papà che amano cimentarsi con lavoretti di bricolage, giardinaggio e che stanno approfittando di queste giornate in casa per tutte quelle attività di fai da te che venivano sempre relegate alla domenica mattina. Anche in questo caso, avete davvero di che sbizzarrirvi con i regali.

Per chi ama passare il tempo tra piante e fiori, e sappiamo che il giardinaggio è un ottimo passatempo per mente e corpo, troverete ogni genere di prodotto: attrezzi e macchine per lavori di ripristino e gestione quotidiana, vasi e fioriere per ridefinire il look del proprio terrazzo o giardino e tutto quello che serve per curare un orto domestico come ad esempio un orto verticale da sistemare sul balcone di casa.

orto vertcale hortalia

Orto o giardino verticale

Se invece vostro padre non vede l’ora di ridipingere le pareti di casa, montare e smontare mobili, attaccare quadri e mensole, lo renderete sicuramente felice con un attrezzo nuovo per la sua collezione di fai da te: un trapano, una smerigliatrice o un avvitatore come il Black&Decker BDCD8-QW date un’occhiata alla sua cassetta degli attrezzi e controllate cosa potrebbe servirgli.

Black&Decker BDCD8-QW

Black&Decker BDCD8-QW

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

come uscire dalla quarantena
Lifestyle 16 maggio 2020

Ripartire dopo la quarantena senza traumi? Ecco come!

L'emergenza sanitaria legata al Coronavirus ha stravolto le abitudini di tutti noi. Ogni paese, in misure e modalità molto simili, ha infatti dato il via ad un periodo di lockdown in cui

cuffie cancellazione del rumore
Tech 26 aprile 2020

Le migliori cuffie con cancellazione del rumore per un isolamento perfetto

Ascoltare musica o podcast in tranquillità, sentire al meglio i dialoghi durante una video conferenza di lavoro o una lezione online, ascoltare in maniera più nitida i dialoghi dei film: questo e

brunch sul terrazzo
Lifestyle 26 aprile 2020

Come organizzare un brunch sul balcone: ricette e mise en place

La primavera ha portato con sé la voglia di stare all’aperto e nonostante le limitazioni del decreto #iorestoacasa è possibile svolgere attività outdoor come trasformare il proprio balcone in una postazione di