Lifestyle 19 maggio 2020

Un prato all’Inglese con il rasaerba giusto

Guida acquisto rasaerba

(Questo articolo, pubblicato nel Magazine di Trovaprezzi.it l’11 maggio 2019, è stato aggiornato in data 19 maggio 2020)

In primavera, il giardino ed in particolare il prato, meritano tante attenzioni in più. Lasciato l’inverno alle spalle, ci troviamo nella fase in cui la natura riprende la propria corsa e l’erba cresce con maggiore velocità, richiedendo una rasatura più frequente. La cura dell’ambiente esterno rende lo stesso più accogliente e le ore passate al fresco del giardino si fanno più gradevoli.

Non c’è momento migliore di questo per pensare all’acquisto di un nuovo tagliaerba e la nostra guida vuole fare luce su tutte le variabili che entrano in gioco in fase di scelta. Tante sono le tipologie di modelli disponibili in commercio, ciascuno disegnato per soddisfare specifiche esigenze. Piccolo giardino o prato di grandi dimensioni non richiedono, infatti, lo stesso tipo di strumento.

Il rasaerba manuale senza motore, ad esempio, è la soluzione giusta per lavorare su pochi metri quadrati di tappeto erboso, specie se privo di dislivelli. Saremo noi a spingerlo ed il risultato finale si legherà, giocoforza, all’impegno che metteremo in campo.

Se la superficie aumenta, però, il sistema più adatto per curarla bene resta il tagliaerba a scoppio. Ma anche i modelli con motore elettrico si difendono bene e, in più, si mostrano poco rumorosi e dannosi per l’ambiente. In entrambi i casi, parliamo di macchine semoventi, con motore che spinge sia il movimento delle lame che quello delle ruote. Se è vero che saremo noi a controllare l’attrezzo da dietro, il rasaerba sarà in grado di affrontare dislivelli, pendenze e terreni accidentati con una certa facilità. Appartengono alla categoria dei tagliaerba elettrici anche i robot rasaerba, modelli in grado di operare in totale autonomia. Provvisti di capienti batterie ricaricabili, lavorano in modo analogo ai robot aspirapolvere casalinghi.

Il top per chi sia alla ricerca di una rasatura veloce e comoda, comunque, è il trattorino rasaerba, provvisto di sedile e volante. Ma in questo caso, al lievitare delle prestazioni corrisponde un aumento generale del prezzo. Nella nostra guida abbiamo analizzato un po’ tutti i prodotti che il mercato ci offre e ne abbiamo valutate le caratteristiche. Potenza, qualità delle lame, superficie di taglio, peso, dimensioni e sistemi di smaltimento. Ecco gli argomenti cui abbiamo dedicato maggiore spazio nella nostra guida all’acquisto sui rasaerba, senza mai trascurare la componente economica. Al prezzo, infatti, abbiamo dedicato quattro sezioni in apertura di guida. Ad un primo capitolo introduttivo, ne seguono altri tre, ciascuno incentrato su una precisa fascia di prezzo. Economica, media e alta: ecco le tre categorie che abbiamo individuato, selezionando per ciascuna i migliori modelli in commercio.

Quindi, se sei alla ricerca dell’attrezzo migliore per avere perfetto prato all’inglese segui la nostra guida all’acquisto per scegliere i migliori rasaerba!

guida all acquisto rasaerba

Matteo Sartini
Matteo Sartini

Nato nel 1980 a Milano, si trasferisce piccolissimo in Toscana, nei pressi di Cortona. Orgogliosamente nostalgico delle ultime due decadi del secolo passato, rimpiange il primo walkman, il poster di Freddie Mercury appeso in camera ed i lunghi pomeriggi in compagnia del Sega Mega Drive.

Crescendo, impara ad amare anche la lettura, partendo dai classici per approdare alla narrativa contemporanea...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

grigliata vegetariana
Lifestyle 24 luglio 2020

Grigliata vegetariana estiva: come prepararla

Basta dire grigliata e subito il pensiero corre ad hamburger, wurstel, bistecche e salsicce. In alternativa, qualcuno penserà a un bel pesce appena pescato cotto sulla griglia, mentre saranno in pochissimi a

relax in giardino
Lifestyle 19 luglio 2020

Un’oasi di relax in giardino con amache, poltrone e sdraio

Se avete la fortuna di avere un giardino a disposizione, in estate è molto piacevole arredarlo con mobili e accessori che vi consentano di viverlo al meglio: rilassarsi la sera dopo cena,

Videocamera di sorveglianza
Tech 4 luglio 2020

Come scegliere la videocamera di sorveglianza

Il periodo estivo si contraddistingue non solo per le temperature elevate, ma anche per le vacanze, i bei ricordi e momenti passati con amici e familiari, il relax e la possibilità di