Capelli: come prendersene cura d’estate

I capelli in estate sono particolarmente esposti a sole e acqua. Vediamo come prendercene cura per proteggerli al meglio.
Di Monica Torriani Aggiornato il 18 Luglio 2022
capelli estate

Che siano lunghi o cortissimi, dorati o corvini, raccolti o fluenti, i capelli appaiono belli quando sono sani. Per migliorare il loro benessere è necessario lavarli con shampoo adeguati, proteggerli con formulati specifici da applicare prima della detersione, oppure possono rendersi necessari integratori per i capelli da assumere per via orale. Ridurre gli stimoli nocivi, lavandoli con uno shampoo extra delicato a base oleosa e limitando il ricorso alla piastra contribuisce a mantenerli in salute e a valorizzarne l’aspetto.

Per preparare i capelli alla stagione calda e recuperarne il benessere dopo l’estate servono pochi interventi mirati e molta attenzione.

Come avere i capelli in ordine anche al mare

Una giusta esposizione al sole è importante per il nostro benessere. Ci permette di produrre la vitamina D essenziale per proteggere la salute delle ossa, di mantenere alto il tono dell’umore e di prevenire numerosi disturbi, come ad esempio la miopia.

Ma la permanenza incontrollata al sole senza adeguati schermi può avere conseguenze gravi. Non solo per la pelle: è necessario proteggere anche i capelli dai possibili effetti negativi dell’esposizione.

Perché il sole può essere dannoso per le chiome?

Prima di tutto perché esercita sui capelli un’azione ossidante, alla base della loro perdita di lucentezza, dello sbiadimento cui vanno incontro soprattutto d’estate. Questo è anche il motivo per cui nella stagione calda, quando passiamo più tempo al sole, i capelli colorati devono essere ritoccati più spesso.

Il secondo problema è dato dall’azione termica della radiazione solare. Surriscaldandosi, le lunghezze si disidratano.

Questi effetti combinati producono un indebolimento della struttura del capello, che non va a vantaggio della loro salute, ma anzi ne peggiora la qualità.

crema ristrutturante per capelli

Come proteggere i capelli dagli effetti del sole

Buona norma è quella di raccogliere i capelli durante la giornata, per ridurre la loro esposizione al sole. Per non traumatizzarli, è consigliabile evitare pettinature troppo tirate: meglio trecce e chignon morbidi.

Inoltre, applicare un filtro leggero e idratante che protegga dall’azione del sole è d’obbligo non solo per la pelle, ma anche per le chiome.

Phyto Phytoplage Voile Olio Protettivo è un prodotto caratterizzato da una formulazione ricca, che protegge i capelli dall’azione dannosa del sole, del mare e del cloro contenuto nell’acqua delle piscine. Ha un effetto nutriente che rimpolpa le lunghezze e contribuisce a mantenere il colore e la luminosità. Può essere usato per creare acconciature, grazie all’effetto bagnato che produce dopo l’applicazione. Ad esempio, è utile per tenere a bada le ciocche ribelli che escono dallo chignon o dalla coda di cavallo.

Durante l’estate, soprattutto se avete in programma di trascorrere le vacanze al mare, sarebbe bene evitare trattamenti che possono rendere il capello più sensibile agli agenti chimici ed atmosferici, come la decolorazione.

Se fate uso di tinture per capelli, potete scegliere un prodotto non aggressivo. Giuliani Bioscalin Natural Color è una colorazione 100% di origine vegetale che copre i capelli bianchi e fortifica la fibra capillare. La miscela contenuta nella confezione va diluita con acqua, applicata e tenuta in posa per l’intervallo di tempo indicato in confezione, variabile in funzione del colore.

Natural Color Bioscalin è particolarmente adatto per colorare i primi capelli bianchi. Se cercate, invece, un sistema di colorazione più deciso, potete optare per un prodotto come Phyto Phytocolor Colorazione Permanente, disponibile in numerose nuance.

Come idratare i capelli durante e dopo l’estate?

Una delle caratteristiche che più contribuisce a rendere i capelli meno gradevoli dal punto di vista estetico è l’effetto crespo.

Soprattutto al mare, i capelli tendono ad arricciarsi in maniera irregolare e ad essere più ruvidi e opachi. Si elettrizzano facilmente: un segnale che il film protettivo che naturalmente li riveste si è alterato. Questa condizione fa sì che siano più sensibili ai fenomeni atmosferici, agli stimoli termici (come quello del phon) e chimici (tinture, cloro).

Per mantenerli lucenti ed evitare l’effetto crespo, non strofinateli durante l’asciugatura, ma tamponateli con un telo morbido per asciugare quanta più acqua possibile. L’impiego di pettini e spazzole in legno vi consentirà di ridurre al minimo i traumi meccanici a cui i capelli sono soggetti nello styling.

Il capello secco tende ad essere più crespo. Per questo è importante preservare l’idratazione delle lunghezze, utilizzando uno shampoo idratante. Se avete capelli molto secchi, scegliete un prodotto a base oleosa come Nature’s Argà Olio Shampoo, che arricchisca il rivestimento protettivo delle lunghezze.

Come lavare i capelli al ritorno dalla spiaggia?

Al rientro dalla spiaggia è bene agire con una detersione delicata e con una serie di comportamenti che potrete applicare anche al termine dell’estate per recuperare una chioma sana e lucente.

Se diluite con un po’ d’acqua lo shampoo prima di distribuirlo sul cuoio capelluto otterrete un valido sistema per effettuare un lavaggio più dolce. Ricordatevi di applicare il detergente solo sull’attaccatura dei capelli, risparmiando le lunghezze.

Dopo il mare, sciacquate i capelli accuratamente con acqua dolce, per eliminare il sale (che tende a seccarli) ed eventuali residui di sabbia. Applicate poi una quantità generosa di balsamo nutriente con effetto districante e lasciatelo agire per qualche minuto. Sui capelli lunghi o particolarmente secchi, meglio utilizzare una maschera ad azione idratante intensiva come Moroccanoil Intense Hydrating.

Sono anche disponibili sul mercato detergenti con azione specifica anti crespo, che contribuiscono a disciplinare le chiome e a controllare l’assorbimento dell’umidità atmosferica.

L’azione idratante delle creme può essere completata con l’applicazione di un siero notturno riparatore che agisce intensivamente sulla fibra capillare per 8 ore senza lasciare macchie sul cuscino.

shampoo idratante capelli estate

Cosa fare se i capelli cadono?

Al rientro dalle vacanze è possibile notare più capelli del solito sugli abiti o nella spazzola. Questo fenomeno non è necessariamente una spia di un problema di caduta dei capelli. Potrebbe, infatti, essere il risultato di un’accelerazione del ricambio: un certo numero di capelli cade ogni giorno e ci sono periodi nei quali questo numero è più alto.

Un’altra spiegazione potrebbe derivare da un equivoco: quelli che vediamo depositarsi su abiti e cuscini non sono, in realtà, capelli interi che si staccano dal bulbo, ma frammenti di lunghezze che si sono rotte perché deboli.

La rottura dei capelli è un fenomeno che si può accentuare se la loro struttura è disidratata e impoverita dei rivestimenti protettivi naturali. Quando si trovano in questa condizione, le chiome risultano più sensibili al calore del phon e della piastra e all’azione di trattamenti aggressivi come alcune tinture e la decolorazione.

In generale, riattivare la circolazione sanguigna nel cuoio capelluto permette di migliorare il loro nutrimento e il loro stato di benessere. Un effetto di pulizia profonda può essere abbinato al massaggio utilizzando uno scrub specifico quale Erbolario Shampoo Scrub Seboriequilibrante.

Fra le cause di rottura dei capelli, i tanti piccoli traumi a cui li sottoponiamo ogni giorno senza praticamente accorgercene. Dalla tracolla nelle quali possono impigliarsi e strapparsi alle spazzolate troppo energiche, all’impiego di detergenti non delicati.

Per irrobustire i capelli dall’interno si possono assumere integratori alimentari ricchi di vitamine del gruppo B e aminoacidi. Phyto Phytophanere è un prodotto che contiene anche elementi antiossidanti utili a contrastare l’effetto di invecchiamento indotto dal sole.

Pubblicato il 18 Luglio 2022
Monica Torriani
Monica Torriani

Laureata in Farmacia e abilitata alla professione presso l’Università degli Studi di Milano, è consulente (libero professionista) per la comunicazione nel settore healthcare, con attività ad ampio spettro che include farmaci, prodotti biotecnologici, dispositivi medici, integratori alimentari e cosmetici.

Si occupa della progettazione e realizzazione di contenuti destinati al web e alla carta stampata per diverse testate editoriali (articoli, podcast,...Leggi tutto

Gli articoli, le guide, le recensioni e tutti i contenuti editoriali presenti su Trovaprezzi.it sono scritti esclusivamente da esperti di settore (umani). Non utilizziamo strumenti di intelligenza artificiale per produrre testi o altri contenuti.

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Segui le migliori offerte su Telegram
Torna su