Pulizia periodica di lavatrice e asciugatrice: i nostri consigli

Pulire regolarmente lavatrice e asciugatrice è importante sia per mantenerle efficienti sia per avere sempre il massimo livello di pulizia.
Di Irene Bicchielli Aggiornato il 31 Gennaio 2022
come pulire lavatrice

Non sono in molti a preoccuparsi della pulizia di lavatrice e asciugatrice ma, anche se vi sembra che i vestiti continuino a uscire sempre puliti, questi elettrodomestici hanno bisogno di cure costanti e di una pulizia periodica. All’interno delle asciugatrici e delle lavatrici, infatti, si possono accumulare residui di sporco, detersivo, lanugine, polvere e per questo è importante procedere con una pulizia approfondita almeno una volta ogni due o tre mesi. In questo modo non solo vi assicurerete che la biancheria venga lavata e asciugata in un ambiente pulito e sano, ma anche che il vostro elettrodomestici si mantenga efficiente e duri più a lungo.

Quando vi accorgete che il bucato non è più profumato come un tempo e che i capi sono poco brillanti, è proprio il momento di pulire a fondo lavatrice.

In questo articolo vi daremo alcuni consigli su come fare, rispondendo ad alcune frequenti domande.

Come capire se lavatrice è sporca?

lavatrice pulizia della guarnizione

Con il passare del tempo e con l’utilizzo, l’efficienza della lavatrice può essere messa a dura prova da residui di acqua, sporco, sapone e calcare che si accumulano all’interno del cestello, sulle guarnizioni, nel filtro e nello scarico.

Per capire se la lavatrice è sporca, controllate prima di tutto la guarnizione dello sportello della lavatrice e verificare se sono presenti residui neri. Inoltre, se i panni non escono dalla lavatrice belli puliti, se dal cestello arrivano odori sgradevoli e se la vaschetta del detersivo è sporca, è il momento di procedere con una pulizia accurata.

Come pulire la lavatrice con un lavaggio a vuoto?

Uno dei modi migliori per evitare l’accumulo di calcare è sufficiente effettuare una volta al mese un lavaggio a vuoto a 60 o 90 gradi, con l’aggiunta di mezzo litro di aceto bianco nel cestello oppure nella vaschetta del detersivo. Questo aiuterà a eliminare non solo il calcare e le muffe ma anche i cattivi odori. Se utilizzate in media la lavatrice una volta alla settimana, sarà sufficiente fare il lavaggio a vuoto una volta ogni tre mesi.

Se invece avete utilizzato la lavatrice per pulire qualcosa di molto sporco come ad esempio delle scarpe da ginnastica o dei tappeti, versate una tazzina di candeggina o di acqua ossigenata e programmare un lavaggio a vuoto. Se avete una lavatrice a carica dall’alto, potete utilizzare anche il sale grosso: versate nel cestello un chilo di sale grosso e programmate un ciclo a vuoto.

Come si pulisce l’interno della lavatrice?

Per pulire l’interno della lavatrice il metodo migliore è quello del lavaggio a vuoto che abbiamo appena descritto. Per lasciare il cestello più profumato potete anche aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda o di altre essenze al ciclo a vuoto. Inoltre, non dimenticate di lasciare l’oblò aperto dopo ogni lavaggio e passate al suo interno una spugnetta imbevuta di acqua e aceto o di acqua e limone, pulendo accuratamente il cestello e la superficie dell’oblò.

Come pulire la vaschetta della lavatrice?

pulizia vaschetta lavatrice

La vaschetta del detersivo è una delle parti che si sporca più facilmente. Per pulirla è sufficiente avere dell’aceto bianco in casa: preparate una miscela di aceto bianco e acqua calda, estraete la vaschetta e lasciatela in ammollo per almeno un’ora. Una volta trascorso questo tempo, passate all’interno della vaschetta una spugnetta o un panno in microfibra imbevuto di aceto.

Questa stessa soluzione può essere utilizzata anche per pulire le parti esterne della lavatrice e il vetro interno ed esterno dell’oblò.

Come pulire il filtro della lavatrice?

Pulire il filtro della lavatrice è forse l’operazione più complessa e lunga. Procuratevi degli stracci e una bacinella, staccate la spina della lavatrice e chiudete l’acqua. Di solito l’alloggio del filtro nelle lavatrici frontali è la finestrella sotto l’oblò mentre in quelle a carica dall’alto è sul retro.

Lavatrici autopulenti

Negli ultimi anni, sono state integrate nelle lavatrici delle funzionalità che aiutano le operazioni di pulizia.

Come pulire l’asciugatrice

come pulire asciugatrice

Anche l’asciugatrice è soggetta all’accumulo di lanugine e residui di tessuto, oltre al ristagno di odori sgradevoli all’interno, quindi è necessario prevedere una pulizia approfondita almeno una volta al mese per mantenerla perfettamente efficiente.Prima di eseguire qualsiasi operazione, ovviamente dovete staccarla dalla corrente. La cosa più importante è pulire accuratamente il filtro: questo infatti ha il compito di raccogliere tutti i residui come pelucchi, tessuti e fili di cotone, degli indumenti e, se questi andassero in circolo durante il ciclo, provocherebbero danni al motore e lo rallenterebbero. Per pulire il filtro potete utilizzare un aspirapolvere, che eliminerà pelucchi e lanugine accumulati al suo interno.

Le asciugatrici di ultima generazione, ad esempio la Bosch WTX87KH9IT, sono dotate di sistemi automatici di pulizia: la tecnologia AutoClean di Bosch, ad esempio, garantisce la pulizia automatica del condensatore e dei filtri quindi dovrete preoccuparvi sono di mantenere ben pulito e igienizzato l’interno del cestello. Per farlo, potete utilizzare semplicemente una miscela di acqua e bicarbonato, da passare con un panno su tutte le superfici interne.

Bosch WTX87KH9IT

Pubblicato il 31 Gennaio 2022
Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Gli articoli, le guide, le recensioni e tutti i contenuti editoriali presenti su Trovaprezzi.it sono scritti esclusivamente da esperti di settore (umani). Non utilizziamo strumenti di intelligenza artificiale per produrre testi o altri contenuti.

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Segui le migliori offerte su Telegram
Torna su