Tech 24 settembre 2019

Google Pixel 4: presentazione ufficiale il 15 ottobre

Pixel 4

Abbiamo già parlato diverse volte dei nuovi dispositivi Google. Il Pixel 4 e Pixel 4XL, che andranno a sostituire gli attuali Pixel 3 e 3XL, top di gamma ancora validi nell’attuale panorama, soprattutto per le prestazioni offerte dal software e dal comparto fotografico. Pur contando su un singolo sensore, riesce infatti a regalare ottimi risultati non solo in condizioni di luce diurna, ma anche la sera, quando la luminosità è più bassa e un software ben progettato può fare la differenza.

L’azienda ha svelato e ufficializzato la data di presentazione, che sarà quella del 15 ottobre a New York, durante un evento Made by Google che potrebbe riservare ulteriori sorprese oltre ai dispositivi previsti, come per esempio un wearable di cui sono trapelati alcuni leak nelle settimane passate e sostanziose novità in ambito software.

Google Pixel 4

I nuovi Google Pixel 4 potrebbero essere affiancati da tanti altri dispositivi.

Dei Pixel 4 d’altronde si sanno già abbastanza informazioni che riecheggiano nella rete da diversi giorni. La Motion Sense è sicuramente quella più attesa, ovvero la possibilità di poter eseguire determinate azioni senza fisicamente toccare lo schermo del dispositivo, ma semplicemente effettuando dei particolari gesti di fronte a esso. Un nuovo modo di interagire con lo smartphone dunque, che potrebbe cambiare definitivamente la sua usabilità in contesti particolari, come durante la guida o se abbiamo le mani sporche.

L’hardware conterà su uno Snapdragon 855, lo stesso processore usato tra gli altri da OnePlus 7 Pro, ma anche da Xiaomi Mi 9 e Mi 9T Pro e dovrebbe esserci anche un avanzato sistema di riconoscimento del volto, oltre che un comparto fotografico basato su due o tre sensori, ospitati su una zona quadrata nella parte posteriore, molto simile al design adottato da Apple nel suo iPhone 11 Pro.

Tra i vari dispositivi presenti, potrebbero esserci anche il Nest Mini, ovvero un altoparlante Bluetooth compatto che sarebbe l’erede di Google Home Mini, ma anche il PixelBook 2, che sarebbe addirittura dotato di un display 4K. Non resta che attendere la data del 15 ottobre per avere conferma, o eventuale smentita, di quanto detto e soprattutto per conoscere disponibilità e prezzi di tutti i nuovi prodotti.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

google e microsoft spostano produzione dalla cina
Tech 28 febbraio 2020

Coronavirus: Microsoft e Google produrranno fuori dalla Cina

Alcune aziende che hanno gran parte della loro produzione in Cina, si stanno preparando per spostare la produzione al di fuori del Paese asiatico a causa dei limiti attuati per limitare la

Titan USB-C
Tech 20 febbraio 2020

Google Titan USB-C: ecco la chiavetta per la tua sicurezza

La questione sicurezza online è sempre attuale: infatti chiunque usi il web quotidianamente è esposto a rischio di phishing, furti d’identità, perdita del proprio account e tanto altro ancora. Google potrebbe però

WifiMesh
Tech 3 febbraio 2020

Google Wi-Fi: router mesh semplice ma dalle ottime prestazioni

La disponibilità di internet e la facilità di collegarsi a una rete Wi-Fi efficace e stabile anche in grandi ambienti sta diventando ormai una di quelle esigenze imprescindibili nella vita quotidiana. Sono