Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Huawei MatePad Paper: in Italia il tablet e-INK che simula la carta

Huawei MatePad Paper è dotato di display e-INK e ha l’ambizione di offrire un’esperienza di lettura e scrittura simile alla carta.
Di Lucia Massaro 22 giugno 2022
Huawei MatePad Paper

Dopo essere stato mostrato nel corso del Mobile World Congress di Barcellona, MatePad Paper arriva ufficialmente sul mercato italiano. Come deducibile dal nome, il tablet dotato di display e-INK ha l’ambizione di offrire un’esperienza di lettura e scrittura simile alla carta ma mettendo a disposizione tutte le funzioni smart assenti su un semplice quaderno, libro o taccuino. Insomma, è sullo stesso piano dei più noti eBook reader targati Kobo o Amazon.

Oltre a essere il primo dispositivo e-Ink a ricevere la certificazione TÜV Rheinland Paper Like Display, offrendo un’esperienza di lettura non impegnativa per gli occhi, MatePad Paper supporta la M-Pencil di seconda generazione ed è basato sul sistema operativo proprietario di Huawei, Harmony OS 2, permettendo così la collaborazione con gli altri dispositivi Huawei. Ad esempio, è possibile abbinarlo a un PC e fare il drag & drop dei file senza alcuna app aggiuntiva. Il display è da 10,3 pollici.

Huawei MatePad paper

MatePad Paper è uno strumento completo per prendere appunti che supporta diverse modalità di scrittura, dalla scrittura alla registrazione, fino alla scrittura a mano, consentendo di prendere appunti in modo più produttivo e di avere un’esperienza come quella fatta con carta e penna.

Il tablet è realizzato sul retro in pelle vegana, conferendo così una sensazione di morbidezza. Essendo pensato per essere portato in giro, MatePad Paper si distingue per il suo form-factor sottile e il peso ridotto di circa 360 grammi. C’è lo sblocco tramite impronta digitale e Huawei parla di un’autonomia in standby fino a 4 settimane e un’esperienza di navigazione completa di circa 6 giorni.

Huawei MatePad Paper arriva in Italia a un prezzo di listino di 499,90 euro.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Torna su