Videorecensione Dyson Purifier Cool Formaldehyde: il purificatore d’aria più avanzato

Dyson Purifier Cool Formaldehyde è un purificatore d'aria che integra diversi sensori tra cui quello per la formaldeide. Ecco come funziona.
Di Vittorio Pipia @TotoRacing92 30 settembre 2021
Dyson Purifier Cool Formaldehyde copertina

In seguito alla pandemia causata dal Coronavirus la vita di molti di noi è cambiata: più tempo passato in casa, anche per lavorare o studiare, possono portare a maggiore difficoltà nel mantenere un’aria salubre all’interno delle mura domestiche. Cattivi odori, smog e sostanze come la formaldeide possono accumularsi e causare fastidi, emicranie o altre conseguenze negative per la nostra salute.

Proprio per questo motivo i purificatori d’aria, soprattutto nel periodo autunnale e invernale, dove è più difficile mantenere le finestre aperte, possono essere un valido aiuto per eliminare allergeni e sostanze nocive. Abbiamo provato per qualche mese il nuovo Dyson Purifier Cool Formaldehyde, pensato per essere usato su grandi superfici (fino a 81 metri quadrati) e disponibile a un prezzo di listino di 649 euro.

Com’è fatto

Dyson Purifier Cool Formaldehyde eredita le forme dei modelli precedenti, ma porta con sé anche alcuni affinamenti dal punto di vista del design e delle funzioni. Nella parte inferiore due protezioni in plastica dorata nascondono il sistema di filtraggio composto da un filtro HEPA (che si occupa di trattenere le microparticelle fino a 0,1 micron) e da un filtro ai carboni attivi in grado di trattenere le sostanze inquinanti ed eliminare i cattivi odori derivanti da fumi di vario tipo (sigarette, cottura, camini).

Dyson Purifier Cool Formaldehyde filtro hepa

Dyson Purifier Cool Formaldehyde filtro hepa

Questi filtri sono inclusi nella confezione di vendita e hanno una durata di circa 12 mesi, dopo i quali vanno sostituiti. Davanti c’è un piccolo display che indica le varie modalità di impiego del purificatore e, quando in uso, il livello di inquinanti rilevato con un grafico di facile lettura.

La parte superiore è un vero e proprio diffusore d’aria in grado di far fuoriuscire l’aria pulita da tutto il perimetro sia frontalmente, per avere un getto d’aria fresca, che lateralmente, in modo da ottenere un effetto purificante senza però ricevere una sensazione rinfrescante, ideale per usare il purificatore durante i mesi più freddi.

Dyson Purifier Cool Formaldehyde filtro ai carboni attivi

Dyson Purifier Cool Formaldehyde filtro ai carboni attivi

Nella confezione viene incluso anche un pratico telecomando che si aggancia con un magnete sulla parte superiore, in modo da poter essere sempre accessibile e facile da raggiungere.

Applicazione e configurazione

Il Dyson Purifier Cool Formaldehyde può essere usato senza alcuna configurazione grazie al telecomando incluso. Ha però ottime funzioni smart, grazie al Wi-Fi integrato e all’applicazione dell’azienda, disponibile sia per chi possiede dispositivi Android come OnePlus 9 Pro, sia per chi possiede un iPhone.

App Dyson Purifier Cool Formaldehyde

App Dyson Purifier Cool Formaldehyde

La configurazione si effettua in pochi secondi, inoltre l’applicazione ha un’interfaccia molto snella e permette di gestire le varie funzioni direttamente dal proprio smartphone anche a distanza: per esempio, permette di visualizzare la temperatura, l’umidità, il livello di inquinanti rilevati e un grafico che riporta lo stato dell’aria. Si può accendere il purificatore e gestirne la velocità e l’oscillazione, mentre premendo il tasto con il telecomando in basso a destra si accede a tutte le funzioni, compresa quella di timer, regolazione della direzione del flusso d’aria e avvio della modalità notturna, grazie alla quale si può usare il purificatore anche di notte.

Non finisce qui, perché il Dyson Purifier Cool Formaldehyde può essere configurato anche per funzionare con l’assistente vocale di Google, tramite il proprio smartphone o uno dei dispositivi Nest Audio dedicati. Grazie alla voce si può accendere, spegnere, regolare la velocità.

Cos’è la formaldeide?

La formaldeide è conosciuta perlopiù in campo medico-scientifico per il suo utilizzo come conservante di materiale organico; è un battericida, usato nelle pratiche di imbalsamazione, ma anche per la produzione di polimeri e compositi spesso impiegati nell’industria del legno e nella produzione di vernici.

Dyson Purifier Cool Formaldehyde display

Display Dyson Purifier Cool Formaldehyde

Molti dei nostri mobili contengono formaldeide che, con il tempo, tende a evaporare e disperdersi nell’aria; l’esposizione a questa sostanza può causare irritazione, bruciore e mal di testa. Il nuovo Dyson Purifier Cool Formaldehyde integra un sensore in grado di rilevarne la presenza ed eliminarla grazie all’avanzato sistema di filtrazione, è un alleato in più per mantenere l’aria salubre all’interno delle nostre abitazioni.

Efficacia e prestazioni

Pulviscolo, polveri sottili, allergeni, cattivi odori, inquinanti. Sono tantissime le sostanze disperse nell’aria che respiriamo e che tendono a concentrarsi maggiormente se non c’è ricambio d’aria. Soprattutto nelle grandi città, durante i mesi più freddi, un dispositivo come il Dyson Purifier Cool Formaldehyde diventa uno dei più validi alleati che possiamo introdurre nelle nostre case.

Dyson Purifier Cool Formaldehyde sensori

Sensori Dyson Purifier Cool Formaldehyde

L’aspetto che più di tutti manifesta la sua efficacia, soprattutto impostando la modalità automatica che consente al purificatore di agire in maniera autonoma quando la qualità dell’aria peggiora, è la netta diminuzione di polvere che si accumula su mobili e superfici. Purtroppo non abbiamo strumenti o spazi da laboratorio per testare la reale efficacia, ma i grafici rilevati dall’applicazione indicano che non appena la qualità dell’aria peggiora (finestre chiuse a lungo, o appena ci mettiamo ai fornelli), il purificatore entra subito in azione per compiere la sua azione filtrante.

Durante i mesi più caldi, il Dyson Purifier Cool Formaldehyde, permette l’uso come ventilatore, oltre che come purificatore. Grazie alla tecnologia Dyson brevettata, il flusso d’aria elevato consente di ottenere un effetto rinfrescante che aiuta a sopportare l’afa estiva anche senza la necessità di un condizionatore.

Voto: 8

Conclusioni

Il Dyson Purifier Cool Formaldehyde rappresenta un ulteriore step evolutivo nella linea di purificatori dell’azienda britannica e migliora ulteriormente quanto già visto in passato, con una maggiore efficacia filtrante e con la presenza di un sensore dedicato al rilevamento della formaldeide.

Dyson Purifier Cool Formaldehyde telecomando

Telecomando Dyson Purifier Cool Formaldehyde

Il prezzo di 649 euro è sicuramente elevato, ma d’altro canto offre caratteristiche di fascia alta e può essere usato anche su ambienti molto grandi. Un particolare che balza all’occhio è il costo dei filtri: mentre altri competitor offrono un prezzo d’acquisto più basso, ma con un costo dei ricambi che in alcuni casi può superare le centinaia di euro con cadenza semestrale, Dyson consente la sostituzione annuale con prezzi decisamente più vantaggiosi; un aspetto da considerare su un dispositivo del genere, in quanto fondamentale per la sua efficacia.

Sempre tramite l’applicazione, potremmo verificare la vita residua dei filtri in base al reale utilizzo con un conteggio orario, oltre a poterli ordinare direttamente tramite l’applicazione. Dyson offre anche il Dyson Purifier Hot+Cool, che, oltre alle funzioni del dispositivo testato, funziona da pompa di calore, con la possibilità di emettere aria calda se necessario.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 6 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti