Lifestyle 1 luglio 2020

5 modi differenti per preparare la marmellata

come preparare la marmellata

La frutta estiva piace proprio a tutti e la marmellata è sicuramente uno dei modi migliori per conservarla e averne a disposizione tutto l’anno per golose colazioni o per la preparazione di dolcissime torte sfiziose.

Il procedimento tradizionale per preparare la marmellata prevede una una cottura molto lenta in pentola che poi necessita di una seconda operazione per mettere sottovuoto i vasetti di confettura. Per fortuna, la tecnologia in cucina è al passo con i tempi e propone strumenti alternativi e pratici per la preparazione della marmellata. Dalla macchina per il pane al microonde, dalla Slow Cooker alla cooking machine: con l’aiuto di questi piccoli elettrodomestici da cucina preparare la marmellata non è mai stato così semplice e divertente!

Oggi vi sveliamo quindi cinque modi alternativi per preparare la marmellata in estate con anche diverse ricette sfiziose da provare.

1. Marmellata di fichi e mandorle con la macchina del pane

marmellata di fichi e mandorle

 

Tra gli elettrodomestici che abbiamo in casa e spesso sottovalutiamo c’è la macchina per la preparazione del pane, oltre a preparare lievitati in casa però è un’ottima alleata per preparare yogurt o marmellate. Tra i frutti più comuni dell’estate ci sono i fichi che per dolcezza si prestano molto bene alla realizzazione di una confettura.

La marmellata di fichi e mandorle è davvero deliziosa e per prepararla vi basterà utilizzare 1 kg di fichi, 250 grammi di zucchero, la buccia grattugiata di un limone e circa 50 grammi di mandorle tostate.

Prepararla con la macchina del pane è davvero semplice, sarà sufficiente lavare la frutta e farla a pezzetti inserendola nel recipiente, aggiungere poi lo zucchero, la buccia di limone grattugiata. Tramite il libretto di istruzioni avviate il programma marmellate e lasciate che si prepari lentamente, solitamente il primo passaggio genera una marmellata piuttosto morbida, in caso la preferiate densa procedete ripetendo il programma.

Una volta terminata la cottura e raggiunta la consistenza desiderata potete togliere la marmellata dal contenitore, aggiungere le mandorle testate e versare la composta di frutta all’interno dei barattoli. Per ottenere il sottovuoto chiudete i barattoli e capovolgeteli.

2. Marmellata di ciliegie e gelsomino con il microonde

marmellata di ciliegie

Profumatissima ma anche veloce da preparare la marmellata di ciliegie e gelsomino è ideale da preparare al forno a microonde. Ideale come farcia per una crostata o anche semplicemente da spalmare sul pane tostato vi farà ricordare l’estate non appena riaprirete un vasetto.

Per prepararla sono sufficienti un kg di ciliegie snocciolate, 350 grammi di zucchero e una manciata di petali di gelsomino precedentemente lavati e asciugati.

Preparare la marmellata al microonde è davvero semplice: posizionate le ciliegie in un recipiente adatto alla cottura al microonde e cuocete per circa 5 minuti a 900 Watt. Terminato questo passaggio munitevi di un frullatore per mixare le ciliegie ammorbidite con lo zucchero e i petali di gelsomino; ottenuto un composto omogeneo mescolate e fate cuocere per altri 8/9 minuti a 900 Watt.

Per l’invasamento ripetete il procedimento precedente cioè posizionate la marmellata nei barattoli precedentemente sterilizzati e utilizzate il metodo del sottovuoto per conservarla a lungo.

3. Marmellata di pesche e amaretti con la cooking machine

marmellata di pesche e amaretti

I robot da cucina sono un valido aiuto in cucina tanto che anche molti chef scelgono di utilizzarli nelle preparazioni, tra i migliori in commercio ci sono le cooking machine che consentono di preparare davvero moltissimi piatti e ricette tra cui anche confetture e marmellate.

Per preparare la marmellata di pesche e amaretti servirà circa 1,5kg di pesche, 600 grammi di zucchero, la buccia grattugiata di un limone e amaretti a piacere, sono consigliati almeno 3 per barattolo.  Per la preparazione della marmellata seguite le indicazioni date dalla vostra specifica cooking machine, infine potrete sbriciolate gli amaretti all’interno del composto, mescolate fino ad amalgamare e invasate utilizzando come sempre la tecnica del sottovuoto per prolungarne la conservazione.

4. Marmellata di albicocche e lavanda con il paiolo di rame

marmellata di albicocche

La preparazione con il paiolo di rame elettrico è il metodo che più si avvicina alla preparazione tradizionale in pentola. Con il vantaggio, però, di avere un recipiente di un materiale – il rame- che garantisce una perfetta distribuzione del calore e un pratico e funzionale braccio elettrico.

Tra i frutti più amati per la preparazione delle confetture ci sono le albicocche che con il loro sapore delicato e dolce mettono davvero tutti d’accordo. Per preparare la marmellata vi serviranno 1 kg di albicocche, 500 grammi di zucchero, 3 cucchiai d’acqua e 3 rametti di lavanda. L’accoppiata originale con la lavanda non solo profuma d’estate ma riesce a vivacizzare una ricetta classica che tutti conosciamo.

Preparate la marmellata seguendo la procedura che avreste seguito in pentola. Sminuzzate i fiorellini della lavanda e aggiungeteli a cottura ultimata avendo cura di mescolare attentamente. Invasate la vostra confettura e in caso vogliate conservarla ricordate di utilizzare il metodo del sottovuoto.

5. Marmellata di fragole e menta con la Slow Cooker

marmellata di fragole

Tra gli elettrodomestici più amati dell’ultimo anno c’è senza dubbio la Slow Cooker (o Crock Pot) apprezzato per la versatilità e la possibilità di preparare davvero tantissime ricette; forse non sapete che è davvero un ottimo alleato anche nella preparazione delle confetture.

Tra le marmellate più amate anche dai bambini c’è quella di fragole e con un tocco di menta potrete sicuramente stupire tutti dando un tocco di freschezza ai vostri dolci. Per preparare la marmellata fragole e menta con la Slow Cooker serviranno 1 kg di fragole, 350 grammi di zucchero, 3 rametti di menta fresca.

Versate le fragole fatte a pezzetti e lo zucchero nel Crock Pot attiva la modalità “low” lasciando che cuocia la vostra confettura per 9 ore. Terminata la cottura potete aggiungere le foglioline di menta intere o sminuzzate a seconda dei vostri gusti ed invasare quando è ancora tiepida. In caso non amiate i pezzetti di menta è consigliato lasciare la foglia intera, in questo modo all’apertura del vaso potrete semplicemente rimuovere la menta che avrà comunque rilasciato l’aroma.

 

Angelica Losi
Angelica Losi

Nasce a Pavia nel giugno del 1990 e come ogni gemelli combatte quotidianamente tra un lato estremamente razionale ed uno decisamente più distratto e sognatore. Dice di essere nata nell’epoca sbagliata e la sua anima appartiene sicuramente agli anni della dolce vita; da sempre appassionata di moda e costume colleziona libri a tema che negli anni le hanno permesso di...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

ricette estive con il melone
Lifestyle 12 luglio 2020

Il melone: 5 ricette estive facili e leggere

L’estate è la stagione dei pasti più leggeri e freschi. Sfruttando gusto e proprietà di frutta e verdura di stagione non solo combatteremo efficacemente le alte temperature, ma ne gioveranno anche linea

macchine gelato economiche
BeautyLifestyle 8 luglio 2020

Le 3 migliori gelatiere economiche per l’estate

Chi l'ha detto che per avere un buon gelato fatto in casa si debba spendere una fortuna? Oggi esistono anche modelli di gelatiere economiche che ci permettono di preparare questo delizioso dessert

spaghetti di verdura spiralizer
Lifestyle 2 giugno 2020

Spiralizer: gli spaghetti di verdura per restare in forma

L’hashtag #zoodles sui social conta quasi 450.000 condivisioni e se all’inizio il trend degli spaghetti di verdura interessava per lo più vegani e crudisti, oggi è considerato un piatto alternativo per mantenere