Aspirapolvere ciclonico per pulire casa in modo rapido e impeccabile

Gli aspirapolvere con tecnologia ciclonica sono oggi molto diffusi ma in pochi sanno esattamente come funzionano. Scopriamolo in questo articolo!
Di Irene Bicchielli 2 settembre 2021
Aspirapolvere ciclonico

L’aspirapolvere è un alleato fidato nelle pulizie domestiche e ormai non potremmo mai pensare di vivere senza di lui! Ci sono quelli senza sacco, senza fili e addirittura i robot che fanno tutto da soli girando per la casa e rimuovendo sporco e polvere. Ma dal punto di vista della tecnologia, c’è sicuramente un tipo di aspirapolvere che negli ultimi anni si è fatto notare per la sua efficienza e per la potenza con cui riesce a eliminare ogni più piccola particella di sporco.

Stiamo parlando dei cosiddetti aspirapolveri ciclonici, che sfruttano un meccanismo molto particolare per pulire casa. Ne esistono di tanti prezzi, dimensioni e tipologie diverse, ma prima di tutto può essere utile fare un piccolo approfondimento su cosa sono, perché hanno questo nome e che cosa li differenzia rispetto agli altri modelli. Lo facciamo rispondendo ad alcune domande comuni.

Cosa vuol dire aspirapolvere ciclonico?

Come si intuisce dal nome che porta, l’aspirapolvere ciclonico sfrutta il movimento rotatorio tipico dei cicloni, che viene in pratica riprodotto all’interno degli aspirapolvere. In questo modo, l’aria che viene aspirata (comprensiva dello sporco) viene direttamente convogliata all’interno dell’apparecchio in una cassetta dove si trova un’elica che riproduce un vero e proprio piccolo ciclone. Questo ciclone separa l’aria dalle particelle di polvere sfruttando la forza centrifuga e in questo modo la polvere rimane intrappolata nella cassetta mentre l’aria pulita viene reimmessa all’esterno.

Si tratta di una tecnologia decisamente innovativa, che è stata studiata e messa a punto da Dyson, ma che oggi viene applicata a tantissimi aspirapolvere di marchi diversi (anche a prezzi più accessibili) proprio perché si è rivelata incredibilmente efficace per pulire in modo rapido e accurato.

Come funziona l’aspirapolvere ciclonico?

Motore ciclonico

Motore ciclonico di Dyson

L’aspirapolvere ciclonico funziona esattamente come un aspirapolvere normale dal punto di vista dell’utilizzo, ma comporta una serie di vantaggi.

Qual è il miglior aspirapolvere ciclonico?

Se avete deciso di acquistare un aspirapolvere ciclonico, ovviamente potete optare per un modello della gamma Dyson, che è stato il primo brand a mettere a punto questa tecnologia e ad applicarla ai suoi apparecchi. Se però volete spendere un po’ meno ma sfruttare comunque la potenza ciclonica, ci sono delle ottime alternative: noi ve ne proponiamo tre, per diverse fasce di prezzo.

Ariete 2791 Jet Force

Ariete 2791 Jet Force

Ariete 2791 Jet Force

Il migliore modello per rapporto qualità prezzo è Ariete 2791 Jet Force. La potenza aspirante è garantita dai 1800 watt e la facilità di utilizzo dall’estrema leggerezza di questo apparecchio. Non c’è il sacco da cambiare, ma un pratico collettore trasparente dove si accumula la polvere e, quando è pieno, c’è un comodo indicatore che lo segnala cosicché saprete quando è il momento di sganciare il collettore, aprirlo, svuotarlo e lavarlo: bastano davvero pochi e semplici gesti, senza entrare mai a contatto con lo sporco. Inoltre, Jet Force è dotato di filtro Hepa lavabile e riutilizzabile, che cattura anche le particelle più minuscole, batteri e allergeni, per mantenere la casa salubre e pulita.

Bosch BGC05AAA2

Bosch BGC05AAA2

Bosch BGC05AAA2

L’aspirapolvere Bosch BGC05AAA2 è dotato dell’innovativa tecnologia AirCycle che separa la polvere e, grazie al filtro lavabile Hygienic PireAir, assicura anche la massima qualità dell’aria in uscita. Anche quando il contenitore è quasi pieno, le prestazioni di pulizia restano elevate grazie alla forza centrifuga generata dal motore HiSpin Motor con pale aerodinamiche. Compatto e leggero, si manovra con facilità in qualsiasi zona della casa e può essere impiegato per la pulizia di tappeti, pavimenti, parquet, superfici delicate, fessure e tessili imbottiti grazie ai numerosi accessori di cui dispone. Il motore da 700 watt è più che sufficiente per assicurare la rimozione immediata di qualsiasi particella di polvere e sporco.

Miele Blizzard CX1 Parquet EcoLine SKCP3

Miele Blizzard CX1 Parquet EcoLine SKCP3

Miele Blizzard CX1 Parquet EcoLine SKCP3

Con questo modello saliamo un po’ di prezzo, ma le prestazioni del Miele Blizzard CX1 Parquet EcoLine SKCP3 sicuramente non deluderanno nemmeno i più esigenti. Si tratta di un aspirapolvere a traino senza sacchetto, dotato di spazzola morbida per pulire anche i pavimenti più delicati come il parquet. Il motore da 550 watt e la tecnologia vortex sono capaci di generare una velocità di flusso superiore ai 100 Km/h e quindi di aspirare anche il più minuscolo granello di polvere alla prima passata. Il sistema di svuotamento del serbatoio è rapido, semplice e igienico perché basta estrarre il contenitore e premere un pulsante per eliminare lo sporco accumulato. Il filtro HEPA AirClean Lifetime assicura che l’aria resti sempre pulita e salubre.

 

Immagini

  • Migliorprodotto.net
  • Wired.it
  • Amazon.it
  • Guidaacquisti.net

 

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti