Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Schede Grafiche Asus

I modelli più popolari ai migliori prezzi a partire da 78,43 €

Asus rappresenta uno dei principali punti di riferimento quando si parla di componenti per l’assemblaggio PC. Anche nel campo delle schede grafiche l’azienda è tra i top leader, forte di alte prestazioni ed un’ampia scelta di modelli.

Asus GeForce RTX 3060

12 GB GDDR6 Compatibile Ray Tracing Supporto DLSS 2.0 Consumi contenuti Varianti Dual, ROG e TUF

Leggi tutto
da 689,90 €
vedi
Asus GeForce RTX 3060 Ti

Scheda grafica Nvidia Supporto Ray Tracing DLSS 2.0 8 GB GDDR6

Leggi tutto
da 948,50 €
vedi
Asus GeForce GTX 1650

Scheda grafica Nvidia 4 GB di memoria VRAM DisplayPort e HDMI Per giocare a 1080p

Leggi tutto
da 269,00 €
vedi
Asus Radeon RX 6700 XT

Scheda grafica AMD 12 GB GDDR6 Compatibile Ray Tracing Supporto AMD SAM Tecnologia FideltyFX

Leggi tutto
da 1.005,40 €
vedi
Asus GeForce RTX 2060

Scheda basata su Nvidia 6 GB di VRAM GDDR6 Supporto Ray Tracing/DLSS Risoluzione massima 8K

Leggi tutto
da 611,46 €
vedi
Asus GeForce RTX 3080

10 GB GDDR6X Supporto DLSS Compatibile Ray Tracing Risoluzione fino 8K

Leggi tutto
da 1.599,99 €
vedi
Asus GeForce RTX 3070

Scheda grafica da 8 GB di VRAM Varianti Asus Dual, TUF e ROG Strix Supporto Ray tracing Tecnologia DLSS Uscite video fino a 8K

Leggi tutto
da 1.100,00 €
vedi
Asus GeForce RTX 3090

Scheda grafica top di gamma 24 GB GDDR6X 10.496 Cuda core Interfaccia PCI-E 4.0

Leggi tutto
da 3.031,00 €
vedi
Asus GeForce GTX 1050 Ti

Scheda grafica da 4 GB Modello entry level per gaming a 1080p Disponibile anche per case compatti Uscite video fino a 4K Consumi contenuti Supporto G-Sync

Leggi tutto
da 267,00 €
vedi
Asus GeForce GTX 1660 Ti

Scheda grafica Nvidia Architettura Turing 6 GB GDDR6 Doppia ventola

Leggi tutto
da 464,00 €
vedi
Asus GeForce GTX 1660 SUPER

Nella categoria delle schede grafiche di Asus, il modello Asus GeForce GTX 1660 SUPER rappresenta la soluzione migliore se si cercano alte prestazioni per il gaming a 1080p o per necessità professionali come il rendering ed il montaggio di video a 4K. Rispetto al modello Asus GeForce GTX 1650 SUPER, infatti, questa scheda video offre non solo una memoria dedicata maggiore, nello specifico 6 GB di tipo GDDR6, ma anche frequenze di clock superiori per garantire ottime prestazioni nella sfera del gioco competitivo. Ad una risoluzione Full HD, infatti, GTX 1660 SUPER riesce tranquillamente a varcare la soglia dei 60 FPS per arrivare a framerate molto elevati tra i 100 ed i 144 fotogrammi al secondo. In poche parole, Asus GeForce GTX 1660 SUPER offre le frequenze base di una ben più costosa RTX 2060, ma con l’unico sacrificio di rinunciare al supporto per tecnologie come Ray Tracing o DLSS. Sono disponibili diverse varianti di questa scheda grafica, sempre sotto il brand di Asus. La soluzione più economica è rappresentata dal modello Dual Mini OC 6GB, adatta specialmente a configurazioni salvaspazio come i PC desktop di tipo Mini ITX. Seguono modelli come Phoenix 6GB e Dual EVO 6GB, ma se si cercano maggiori libertà dal punto di vista della configurazione e dell’overclock è necessario puntare a varianti come GTX 1660 SUPER Dual OC EVO 6GB. Quest’ultima, infatti, consente di alzare manualmente le frequenze di clock per raggiungere performance superiori, ma sempre in maniera completamente controllata. Asus GeForce GTX 1660 SUPER in pillole: Scheda grafica da 6 GB di memoria GDDR6 Ideale per il gaming competitivo senza grosse spese Ottime prestazioni per il gaming a 1080p e framerate elevato Disponibili in varianti Phoenix, Dual Mini e Dual OC EVO

Leggi tutto
da 499,00 €
vedi
Vedi altri prodotti

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?


Asus, schede grafiche al top per varietà e prestazioni

Asus nasce nel 1989 a Taiwan ed in pochi anni si espande fino a diventare uno dei leader di riferimento nel campo degli accessori, delle periferiche e dei componenti per l’informatica di consumo. Ad oggi, infatti, il brand viene considerato come sinonimo di grande qualità, specialmente nel campo dei componenti per l’assemblaggio PC; sia per necessità legate all’ambito lavorativo, sia per quanto riguarda la sfera del gaming. Grazie al brand Asus ROG, vale a dire Republic of Gamers, l’azienda è riuscita ad imporsi in maniera molto aggressiva sul mercato, con periferiche e componenti di altissimo livello per poter sempre garantire le migliori prestazioni in ogni fascia di prezzo. Ne sono un chiaro esempio le schede grafiche di Asus, con un’ampia gamma di modelli che spaziando dai prodotti entry level fino alle più costose soluzioni per il gaming con possibilità di overclock. Partendo proprio dalle soluzioni più economiche, ideali per un assemblaggio a basso costo ma sempre puntando a buone prestazioni su ogni fronte, non si può non citare il modello Asus GeForce GTX 1660 SUPER. Si tratta dell’ultima linea di schede grafiche GTX basate su architettura Nvidia. Per riuscire a garantire alte prestazioni a 1080p senza gravare sul costo finale, questo modello rinuncia al supporto Ray Tracing e DLSS, con una soluzione più accessibile per chi non punta troppo sulla qualità grafica assoluta. Passando proprio alla famiglia di Nvidia RTX, Asus propone un’ottima soluzione entry level con Asus GeForce RTX 2060 SUPER. Si tratta della seconda variante della famiglia RTX serie 2000, in grado di alzare notevolmente le prestazioni e di aggiornare il supporto al Ray Tracing e alla tecnologia DLSS. Quest’ultima permette di mantenere un altro framerate grazie alle funzioni di Deep Learning integrate nel processore grafico. Se, al contrario, si punta al top assoluto, specialmente nell’ambito del gaming in 4K, la scelta attualmente non può che ricadere sull’ultima Asus GeForce RTX 3080. Si parla, in questo caso, di una scheda grafica di ultimissima generazione, dotata di ben 10 GB di memoria dedicata di tipo GDDR6X e di supporto Ray Tracing e DLSS 2.0. La migliore scheda grafica del momento, senza se e senza ma. Cambiando completamente famiglia di prodotti, Asus offre anche diverse soluzioni nel campo delle schede grafiche basate su architettura AMD. Questi prodotti hanno goduto negli ultimi anni di un notevole boost sotto il profilo delle prestazioni, andando sempre di più a limare il divario rispetto alla concorrenza di Nvidia. In questa categoria la fascia entry level è ben rappresentata dal modello Asus Radeon RX 5600 XT. Grazie ai 6 GB di memoria video di tipo GDDR6, questa scheda garantisce ottime prestazioni rimanendo nella sfera del gaming a 1080p. Tuttavia, può essere tranquillamente impiegata per esigenze come il rendering ed il montaggio video, anche a risoluzione 4K. Di livello ben più alto, invece, è il modello Asus Radeon RX 6800, che punta per la prima volta al supporto Ray Tracing anche in casa AMD grazie alla rinnovata architettura RDNA 2; la stessa che è possibile trovare anche sui chipset delle console di nuova generazione, PS5 e Xbox Series X.


Le ultime news su Schede Grafiche



Domande frequenti su Schede Grafiche Asus

Qual è la migliore scheda grafica di Asus di fascia economica?

Prima di poter dare una risposta, è necessario distinguere le schede grafiche veramente economiche, dedicate all’ambito business, da quelle da gaming. Nel primo caso è facile poter consigliare un modello come Asus GeForce GT 710, dotata di 1 GB di memoria GDDR5 e capace di dare supporto alle applicazioni multimediali e alle configurazioni multi monitor. Nel caso delle schede video da gaming, invece, un buon modello entry level è rappresentato dalla Asus GeForce GTX 1650, capace di dare ottime prestazioni nell’ambito del gioco a 1080p.

Qual è la migliore scheda grafica di Asus basata su AMD?

Nella categoria delle schede Asus su base AMD, il modello top di gamma dell’ultima generazione è rappresentato dalla Asus Radeon RX 6900 XT. A livello di benchmark, questa scheda riesce in molti casi a superare persino le prestazioni di una RTX 3090, con l’unico svantaggio di non possedere tecnologie di ottimizzazione come il DLSS 2.0 di Nvidia.

Qual è la scheda Asus più economica con supporto Ray Tracing?

Tra le schede grafiche di Asus dotate di supporto per gli effetti Ray Tracing, il modello entry level è rappresentato dalla Asus GeForce RTX 2060. Si tratta, infatti, della scheda più economica con cui è possibile sfruttare gli effetti di illuminazione Ray Tracing, nonché la tecnologia DLSS per mantenere stabile il framerate anche con gli effetti grafici più avanzati.




Schede grafiche Asus: i migliori modelli da acquistare

Cosa è importante sapere:

  • Le schede grafiche di Asus presentano modelli basati sia su architettura AMD, sia su architettura Nvidia
  • Prima di acquistare una scheda grafica con dissipazione a tre ventole, è necessario controllare lo spazio a disposizione nel case del proprio PC
  • I modelli della linea Republic of Gamers di Asus offrono le migliori possibilità di effettuare overclock aumentando le frequenze di lavoro
  • Le schede grafiche con possibilità di overclock richiedono il più delle volte il collegamento di un ulteriore spinotto di alimentazione

Perché scegliere una scheda grafica di Asus?

Nel campo delle schede grafiche, il marchio Asus è sinonimo di garanzia per due motivi: il primo è la varietà della scelta, che permette di trovare il migliore modello in base ad ogni minima esigenza. Il secondo è, ovviamente, la potenza. Parlando delle schede grafiche top di gamma, Asus riesce sempre a proporre dei modelli in grado di superare nettamente le frequenze delle versioni base. Se si prende, ad esempio, una scheda grafica della linea ROG come la Asus GeForce RTX 3080 ROG Strix OC, questa sfrutta un’alimentazione supplementare per raggiungere frequenze più elevate in overclock. Caratteristica importante dell’overclock sulle schede di Asus è la possibilità di effettuare questa operazione in modo del tutto controllato. Pur non riuscendo a competere con i risultati raggiungibili dall’overclock manuale, l’aumento delle frequenze tramite software riesce comunque a garantire un boost notevole delle prestazioni, supportato da un sistema di dissipazione del calore molto efficiente. Un altro aspetto da tenere in considerazione nelle schede grafiche di Asus è l’alto livello di personalizzazione. Per quanto riguarda l’illuminazione a LED RGB, in particolare, Asus dispone di una piattaforma di gestione chiamata Asus Aura, in grado di sincronizzare tutte le periferiche compatibili con questo sistema RGB. Sono comprese non solo le periferiche hardware interne del PC, ma anche dispositivi come cuffie, mouse e tastiere sempre del brand Asus.

Non solo gaming: la potenza al servizio dei professionisti

La maggior parte degli utenti alla ricerca di una scheda grafica punta subito alla potenza dell’hardware per aumentare le prestazioni del proprio PC nel gaming. Tuttavia, le schede grafiche di Asus non puntano unicamente alle performance in gioco. Partendo dai modelli più economici, infatti, sono disponibili sul mercato delle schede grafiche utili, ad esempio, a garantire maggiore stabilità nella codifica dei file multimediali, ma soprattutto a permettere il collegamento di più schermi allo stesso PC. Pensando ai PC desktop pre-assemblati o di fascia più bassa, questi normalmente sfruttano unicamente il chip grafico presente direttamente all’interno del processore centrale. In questo caso l’uscita video è solamente una. Viceversa, l’installazione di una scheda grafica dedicata con più uscite video permette di configurare una postazione multischermo, molto utile in determinati ambiti lavorativi. Per questo tipo di esigenza si fa normalmente riferimento a modelli come Asus GeForce GT 710 o Asus PH-GT1030-O2G. Rimanendo nel campo del business, altre schede grafiche sono destinate ad attività extra-gaming, come il rendering o il montaggio video. Basti pensare ad applicazioni come CAD o Premiere Pro, che richiedono una notevole potenza di calcolo grafico per poter essere utilizzate al pieno delle loro possibilità. In questo caso si consiglia, nella maggior parte dei casi, di puntare ad una scheda grafica Asus basata su AMD, come Asus Radeon RX 6800 XT. La migliore gestione delle memorie per l’uso professionale, infatti, ha garantito a queste schede un grande successo nel campo della grafica digitale.

GeForce RTX: il futuro di Nvidia si basa su Ray Tracing e DLSS

Le ultime due serie di schede grafiche Asus basate su architettura Nvidia hanno portato grandi innovazioni sotto il profilo delle tecnologie a disposizione dell’utente. Si parla, nello specifico, dei modelli appartenenti alla linea Nvidia GeForce RTX. Rispetto alla precedente nomenclatura, GeForce GTX, le nuove e più potenti schede grafiche hanno introdotto il supporto alla gestione del Ray Tracing. Si tratta di una tecnologia che si dedica ad un nuovo rendering dell’illuminazione all’interno degli ambienti digitali in 3D. In precedenza, infatti, il comportamento della luce in un ambiente virtuale veniva gestito in maniera del tutto approssimativa. Con il Ray Tracing, al contrario, l’illuminazione si basa sul comportamento naturale e reale della luce, riproducendo aspetti come la riflessione o la rifrazione in maniera tanto fedele da avvicinarsi ai limiti del fotorealismo. Tale tecnologia, tuttavia, richiede una potenza di calcolo molto alta, e per questo motivo Nvidia ha affiancato al Ray Tracing un sistema di ottimizzazione chiamato DLSS. Giunto alla sua versione 2.0 con la nuova serie Nvidia GeForce RTX 3000, tra cui spiccano modelli di fascia molto alta come la Asus GeForce RTX 3090, il DLSS sfrutta l’intelligenza artificiale ed il Deep Learning per gestire gli effetti del Ray Tracing ad una risoluzione di rendering inferiore. In parole povere, prendendo ad esempio un gioco compatibile con il DLSS ed il Ray Tracing, l’ambiente di gioco viene riprodotto di base ad una risoluzione inferiore rispetto a quella del monitor, per poi aumentare la qualità delle texture con un sistema di Super Sampling digitale. Il risultato è un’immagine che si discosta poco da quella a risoluzione piena, ma con un aumento considerevole nelle prestazioni; specialmente nel framerate. Ad oggi il DLSS è supportato solo da schede video Nvidia della serie RTX, escludendo quindi modelli della linea GeForce GTX come ad esempio la Asus GeForce GTX 1660 SUPER.

Quanto costano le schede grafiche Asus? La complessa questione della domanda e dell’offerta

Per quanto riguarda il prezzo di questi componenti, la questione si rivela decisamente complicata; specialmente dopo il lancio delle ultime linee di schede grafiche Nvidia e AMD. Se da una parte è possibile acquistare modelli entry level ad un prezzo ancora oggi compreso tra i 70€ ed i 100€, dall’altra i modelli più ricercati presentano un grosso divario tra il prezzo di listino ed il prezzo effettivo a cui vengono proposti. Se si pensa ad una scheda grafica come la Asus GeForce RTX 3070, normalmente proposta ad un prezzo consigliato di circa di 600€, ad oggi i prezzi sono mediamente lievitati fino al di sopra dei 1000€. Si arriva poi a modelli come le Asus GeForce RTX 3080, il cui prezzo consigliato di 800€ è passato oggi a quasi 2000€. Il problema di base è la produzione molto limitata che ha dovuto scontrarsi con una richiesta altissima da parte dell’utenza, andando in questo modo a fare aumentare esponenzialmente il prezzo dei pochi pezzi disponibili.


Hai bisogno di un aiuto? Leggi le nostre guide all'acquisto


Torna su