Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Flex Note, Samsung mostra il notebook con display pieghevole

Samsung è il punto di riferimento per il mercato dei display pieghevoli ed ecco che dopo gli smartphone mostra il suo primo notebook flessibile.
Di Lucia Massaro 17 maggio 2022
Flex Note

Samsung è il punto di riferimento per il mercato dei display pieghevoli. Non solo guida il mercato degli smartphone con Galaxy Z Fold e Galaxy Z Flip, ma fornisce spesso i suoi pannelli ai concorrenti che cercano di inseguirla. Il colosso di Seul crede fortemente in questa nuova categoria di prodotti e – nel corso della Display Week 2022 – ha mostrato Flex Note, il notebook con schermo pieghevole.

Com’è fatto Samsung Flex Note?

Premettiamo subito che si tratta di un prototipo. Dunque, non è ancora un modello pronto per essere commercializzato. Samsung ci sta lavorando e, dati gli errori fatti con il Galaxy Fold di prima generazione, siamo certi che non lo rilascerà finché tutto non funzioni correttamente.

Flex Note si presenta come un notebook che da piegato offre uno schermo da 13 pollici mentre si estende fino a 17 pollici quando completamente aperto. Aprendolo non si avrà la classica tastiera separata dallo schermo, ma un unico grande display che aprirà le porte a tanti utilizzi. Potremo usarlo come un classico notebook sfruttando la parte superiore i contenuti che ci interessano e nella parte inferiore la tastiera touch da cui digitare.

Flex Note

Essendo touch, appunto, potremo decidere noi la migliore configurazione. Quindi, ad esempio, potremo decidere di utilizzarlo come un grande tablet sfruttando tutta la diagonale da 17 pollici. Oppure, potremo riservare alla tastiera solo una piccola parte. Insomma, le possibilità sono davvero tante. Certo, il tutto dovrà essere accompagnato da una componente software in grado di supportare questi nuovi utilizzi e offrire un’esperienza utente soddisfacente.

Come abbiamo detto, per il momento è solo un prototipo. Non sappiamo quando Samsung deciderà di immetterlo sul mercato ma ci sta lavorando, quindi possiamo esser certi che prima o poi il colosso sudcoreano inaugurerà anche quest’altra nuova categoria di prodotti.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Torna su