L’iconico Tamagotchi è tornato in veste smart

Dopo 25 anni, il Tamagotchi diventa smart e arrivano i comandi vocali e tattili per prendersi cura dell'animaletto virtuale.
Di Lucia Massaro @LuciaMassaro1 21 giugno 2021
Tamagotchi Smart

Il primo Tamagotchi ha fatto la sua comparsa ben 25 anni fa. A distanza di tutti questi anni, il piccolo dispositivo con cui ci si prendeva cura di un piccolo animale è tornato in veste smart. L’azienda creatrice, Bandai, ha riprogettato l’iconico Tamagotchi con l’aggiunta di alcune funzioni rendendolo più vicino a quello che oggi definiremmo “smartwatch”. Mancano però tutte quelle funzioni avanzate che abbiamo visto su prodotti come Apple Watch, Galaxy Watch3 o Amazfit Bip (solo per citarne alcuni).

La vera essenza del Tamagotchi non cambia. Il nuovo modello funge da orologio digitale e da contapassi e continua a includere il famoso gioco in cui bisogna prendersi cura del piccolo animale virtuale. Bisogna dargli da mangiare, da bere, lavarlo e coccolarlo per non farlo morire. Una novità rispetto alla versione con cui molti di noi hanno giocato anni fa è rappresentata dai comandi vocali e tattili.

Tamagotchi Smart

Tamagotchi Smart

Si potrà infatti usare la voce per risvegliare l’animale o fargli delle coccole. Purtroppo, però, non riconosce comandi specifici e quindi non c’è nessun supporto agli assistenti vocali come Google Assistant o Amazon Alexa. Dunque, non ci sarà la classica frase di attivazione come “Hey Google” o “Alexa”. Probabilmente è una scelta sensata se pensiamo che stiamo parlando di un dispositivo progettato per i bambini che potrebbero utilizzare frasi diverse.

Il nuovo Tamagotchi include anche inediti personaggi di cui prendersi cura e sarà possibile anche caricare personaggi o oggetti esclusivi. Il tutto è sempre racchiuso nell’iconica forma a uovo con un display quadrato in posizione centrale e i tre pulsanti per interagire con l’animaletto e con il sistema in generale.

Purtroppo, per il momento la commercializzazione è limitata al mercato giapponese. Non ci sono informazioni su un lancio internazionale. Se siete nostalgici e desiderate riaverne uno, potrete acquistare uno dei modelli precedenti grazie ai tanti rivenditori presenti sul nostro comparatore prezzi.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti