Recensione Samsung Galaxy Tab S9 Ultra: un’alternativa reale ai computer portatili

Galaxy Tab S9 Ultra è uno dei migliori tablet dell'anno in assoluto, condito da una parte software incredibilmente versatile. Samsung ha fatto centro.
Di Saverio Alloggio 29 Gennaio 2024
Tab S9 Ultra recensione

Galaxy Tab S9 Ultra è un prodotto unico nel suo genere. L’enorme schermo da 14,6 pollici catapulta in una dimensione di utilizzo tutta nuova. Il Galaxy Tab S8 Ultra ci aveva dato un assaggio nel 2022, ma Samsung è riuscita a migliorare un’esperienza utente già di per sé eccellente. Merito della qualità costruttiva e di un software in continua evoluzione, che può contare su un’interfaccia grafica (la One UI) che non ha eguali nel panorama del robottino verde.

Considerando il mix tra display, funzionalità software, prestazione e accessori, siamo di fronte a un tablet in grado di rappresentare realmente un’alternativa ai computer portatili. Soprattutto per tutti coloro che hanno bisogno di produttività tramite il browser web, fruizione dei contenuti multimediali e sessioni di scrittura. Nulla che il Samsung Galaxy Tab S9 Ultra non possa fare ad alti livelli.

Galaxy Tab S9 Ultra: un cinema portatile, ma non solo

Lo schermo caratterizza questo prodotto in maniera importante. L’azienda sudcoreana ha scelto la tecnologia Dynamic AMOLED 2X, con frequenza d’aggiornamento a 120 Hertz, supporto allo standard HDR10+, risoluzione di 1.848 x 2.960 pixel. I numeri ci raccontato di un pannello di primissimo livello, e l’uso quotidiano in sua compagnia lo conferma: 14,6 pollici di goduria assoluta per gli occhi rispetto a fedeltà cromatica, luminosità, angoli di visuale.

Guardare un contenuto multimediale su questo display è un piacere per gli occhi. Nessun problema di visibilità anche sotto la luce diretta del sole, così come non infastidisce la presenza del notch. Anche perché quest’ultimo ospita due fotocamere (8 Megapixel e 13 Megapixel) che garantiscono una qualità molto elevata in videochiamata e consentono di sbloccare il tablet con il riconoscimento del volto (che però non è preciso come il Face ID degli iPad Pro).

Tab S9 Ultra recensione

Galaxy Tab S9 Ultra

C’è comunque il lettore per le impronte digitali integrato direttamente nello schermo, che funziona decisamente bene. Il display ospita inoltre un digitalizzatore che lo rende compatibile con la S-Pen. Quest’ultima è inclusa in confezione e consente di trasformare il Tab S9 Ultra in un blocco note o in una vera e propria tavoletta grafica. Ci sono ben 4.096 livelli di pressione, per cui siamo ormai allo stesso livello dell’Apple Pencil, anche rispetto al supporto da parte dei software di terze parti. Un valore aggiunto non da poco.

L’esperienza con i 14,6 pollici è inoltre ulteriormente esaltata dai quattro speaker stereo posizionati attorno alla cornice, che garantiscono un’ottima qualità audio. Al di là di questo aspetto comunque, avere a disposizione una diagonale così ampia è manna dal cielo anche per la produttività: dalla scrittura alla produttività tramite il browser web, fino ad arrivare a specifici applicativi industriali. Come vedremo nella parte software, lavorare con il tablet Samsung si può.

Tab S9 Ultra recensione

Galaxy Tab S9 Ultra

L’altra faccia della medaglia rispetto al pannello è rappresentata dalle dimensioni complessive. Si toccano infatti 326 millimetri di larghezza e i 208,6 millimetri di altezza, con un peso di 732 grammi. Lo spessore di appena 5,5 millimetri aiuta comunque nella presa, ma rimane un prodotto decisamente ingombrante e, in fin dei conti, scomodo da utilizzare tenendolo tra le mani. Ecco perché ritengo indispensabile l’acquisto della cover con tastiera. La scocca è comunque splendidamente realizzata, con un mix tra vetro e alluminio da primo della classe. E poi c’è persino la certificazione d’impermeabilità IP68, una prima volta per i tablet di questo tipo.

Galaxy Tab S9 Ultra: prestazioni al top, anche grazie al software

La piattaforma hardware è affidata allo Snapdragon 8 Gen.2 di Qualcomm, accoppiato a ben 12 o 16 Gigabyte di RAM. Con queste specifiche tecniche era scontato che le prestazioni fossero di alto livello. Tutto scorre in maniera fluida e veloce, nonostante il SoC (System-on-a-Chip) sia chiamato a muovere una quantità di pixel enorme sullo schermo. Non ci sono operazioni in grado di mettere in difficoltà questo tablet, inclusi i videogiochi. Samsung ha compiuto un lavoro di ottimizzazione praticamente perfetto.

Merito anche del software. Tab S9 Ultra è arrivato sul mercato con Android 13, ma ha già ricevuto l’update ad Android 14, ovviamente personalizzato con la One UI. Il livello raggiunto da quest’ultima è incredibile, tanto per funzionalità che per coerenza grafica. C’è un multitasking vero e proprio, che permette di sfruttare a dovere l’ampia diagonale del display. Senza dimenticare una modalità come Samsung DeX, che su un prodotto di questo tipo fa davvero la differenza.

Tab S9 Ultra recensione

Galaxy Tab S9 Ultra

Anche perché, come già chiarito, è praticamente indispensabile acquistare la cover con tastiera e trackpad (che di listino costa ben 349 euro), che completa l’esperienza utente in compagnia di questo prodotto. Un accessorio che da un senso compiuto anche a Samsung DeX: l’ambiente desktop a cui si ha accesso beneficia della presenza di un mouse e di una tastiera fisica, offrendo un’esperienza complessiva davvero molto vicina ai PC.

Il tutto senza dimenticare la perfetta integrazione con gli smartphone Android (con particolare riferimento a quelli Samsung) e con il sistema operativo Windows. A livello software è davvero difficile trovare un tablet così completo, per quanto gli iPad rimangano ancora un passettino avanti rispetto alle app di terze parti appositamente sviluppate per gli schermi così grandi.

Infine, molto buona l’autonomia, che segna un netto passo in avanti rispetto al Tab S8 Ultra. Gli 11.200 mAh consentono di chiudere agevolmente la giornata qualora si utilizzi il dispositivo in maniera intensa. Con un impiego da “divano”, è possibile coprire anche 4 o 5 giorni lontani dalla presa elettrica.

Galaxy Tab S9 Ultra: perché acquistarlo?

Si parte da 1.369 euro, per quanto la versione più sensata sia quella da 256 Gigabyte con connettività 5G venduta a 1.519 euro. Attraverso il comparatore di Trovaprezzi.it potete comunque recuperarlo a cifre nettamente più contenute. È semplicemente uno dei migliori tablet del mercato, probabilmente il migliore in assoluto per la produttività in mobilità. Anche più degli iPad Pro, vista la modalità Samsung DeX e la presenza in confezione della S-Pen.

L’azienda sudcoreana ha fatto un lavoro strepitoso. Adesso tocca ad Android riuscire a spingere l’ottimizzazione delle app di terze parti per i display più grandi dei tablet.

Pubblicato il 29 Gennaio 2024
Saverio Alloggio
Saverio Alloggio

Sono nato nel 1990 e ho vissuto da adolescente l’arrivo degli smartphone. La mia passione per la tecnologia è nata però ben prima, iniziando ad assemblare computer in quinta elementare. Circuiti e schede di rete mi hanno affascinato da quando ne ho memoria. È stato il 2007 però l’anno della svolta: sono stato tra i pochi italiani (rispetto ai numeri...Leggi tutto

Gli articoli, le guide, le recensioni e tutti i contenuti editoriali presenti su Trovaprezzi.it sono scritti esclusivamente da esperti di settore (umani). Non utilizziamo strumenti di intelligenza artificiale per produrre testi o altri contenuti.

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Segui le migliori offerte su Telegram
Torna su