Menu

Personal Audio e Hi-Fi Kenwood

I modelli più popolari ai migliori prezzi a partire da 59,00 €

Kenwood è un marchio che è stato fondato nel 1947, nel Regno Unito. Oggi ha all’attivo la realizzazione di diversi impianti Hi-Fi per ascoltare la musica nel migliore dei modi possibili.

Kenwood M-420DAB

Hi-Fi economico Lettore CD Impedenza di 6 ohm 14 Watt di potenza

Leggi tutto
da 82,99 €
vedi
Kenwood M-720DAB
da 146,90 €
vedi
Kenwood M-9000S

Micro HI-FI Connettività Bluetooth Lettore CD Radio FM/DAB

Leggi tutto
da 231,00 €
vedi
Kenwood M-7000S

Sistema Hi-Fi Lettore CD Casse da 30 W Connettività Wireless

Leggi tutto
da 184,90 €
vedi
Kenwood M-918DAB
da 200,50 €
vedi
Kenwood M-925DAB
da 249,00 €
vedi
Kenwood M-525DAB
da 149,99 €
vedi
Kenwood CR-ST100S
da 174,00 €
vedi

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

Kenwood, hi-fi perfetti per ascoltare la musica

È il 1947 quando Ken Wood fonda nel Regno Unito la celebre azienda che porta il suo nome per intero. Sin dagli anni '40 era attiva nella produzione di elettrodomestici e il primo realizzato fu un tostapane elettrico. Da sempre Kenwood è un grandissimo aiuto in cucina, molto celebre è la planetaria Kenwood KMX750 che consente di fare gli impasti in pochissimo tempo. Negli anni ha sviluppato anche il comparto audio, realizzando ottimi Hi-Fi per l’ascolto della musica in casa. Un Hi-Fi di fascia economica è il Kenwood M-420DAB che fa parte della linea M: è questa la famiglia di sistemi audio per ascoltare la musica al meglio e con un ottimo rapporto qualità prezzo; tra l’altro è uno dei modelli più convenienti in questo settore e fa concorrenza anche a tanti altri brand. Il Kenwood M-420DAB è un Hi-Fi che punta sul prezzo e, per questo, non si potrà avere un accessorio al top delle prestazioni: ad esempio, le casse hanno una potenza di solo 14 Watt. Sono presenti, però, altre caratteristiche interessanti come la risposta in frequenza compresa tra 30 e 20 mila Hz, l’impedenza di 6 ohm e la distorsione armonica totale del 10%. Grande vantaggio è, invece, la versatilità perché consente di ascoltare la musica dai CD e dalle chiavette USB. Il design è piuttosto classico ed è presente solo il colore nero con la manopola per regolare il volume in argento. Un modello di Hi-Fi Kenwood più costoso è il Kenwood M-718BT dotato di display LCD nella parte frontale per leggere in maniera immediata alcune informazioni di base come il numero della traccia che si sta ascoltando. Per quanto riguarda la connettività tradizionale, ha una porta USB e un ingresso AUX che consente il collegamento anche con gli smartphone. Per di più c’è pure la connettività wireless affidata al Bluetooth nella versione 4.2 in modo da avere un collegamento rapido e senza l’ingombro dato dagli scomodi cavi. Per la gestione, all’interno della confezione di vendita, è presente il telecomando portatile che lavora fino a una distanza di 10 metri: così, comodamente seduti dal divano di casa o dalla poltrona, si può gestire la propria musica. Qui la potenza è più elevata e arriva a 50 Watt: è distribuita sulle due casse laterali di colore nero, al contrario della console centrale che è argentata. Ha la funzione bass reflex che accentua la potenza dei bassi, l’impedenza di 75 ohm e il rapporto segnale rumore di 75 decibel. Chi vuole un modello più classico perché è affascinato da colori vintage, può pensare di acquistare il Kenwood M-820DAB: nella parte frontale è di colore bianco ma il resto è in colore legno. Davvero valido perché permette di ascoltare la musica in DAB e DAB Plus, oltre ovviamente alla frequenza FM compresa tra 87.5 e 108 MHz. La potenza è nella media perché ha 50 watt con un range di frequenza compreso tra 70 e 20 mila Hz.

Le ultime news su Personal Audio e Hi-Fi

Osservatorio Trovaprezzi.it: dal Festival di Sanremo allo streaming, è boom nella musica online   
Trend 18 febbraio 2024
Osservatorio Trovaprezzi.it: dal Festival di Sanremo allo streaming, è boom nella musica online  
Giornata mondiale della Radio: cosa c’è da sapere?
Tech 13 febbraio 2024
Giornata mondiale della Radio: cosa c’è da sapere?
I migliori giradischi per entrare nel mondo del vinile
Tech 16 dicembre 2023
I migliori giradischi per entrare nel mondo del vinile

Domande frequenti su Personal Audio e Hi-Fi Kenwood

Qual è la potenza degli impianti Hi-Fi Kenwood?

La potenza degli impianti Hi-Fi Kenwood varia a seconda del modello acquistato: generalmente quando il prezzo è basso si avrà una bassa potenza che si attesta sui 20 Watt; invece, quando è alto si possono superare anche i 50 Watt.

Qual è il design dei principali impianti Hi-Fi Kenwood?

Il design è davvero molto tradizionale perché gli impianti Hi-Fi Kenwood sono composti sempre da tre elementi di forma rettangolare che sono la console centrale e le due casse laterali. I colori variano dal total black, al grigio argento e a diverse tonalità in legno.

A quale fascia di prezzo appartengono gli impianti Hi-Fi Kenwood?

Un punto di forza di tutti gli impianti Hi-Fi Kenwood è proprio il prezzo perché generalmente è molto economico e si possono acquistare modelli anche al di sotto dei 100 euro, come nel caso del Kenwood M-420DAB.

Come si gestiscono gli impianti Hi-Fi Kenwood?

La gestione può essere effettuata in due modi: utilizzando i tasti presenti nella parte frontale dello strumento oppure con il telecomando portatile. Risulta sempre comoda la manopola che regola il volume.

Kenwood realizza solamente impianti Hi-Fi?

Assolutamente no, Kenwood opera in diversi settori dell’elettronica di consumo. Oltre agli Hi-Fi, realizza piccoli e grandi elettrodomestici; si segnalano i validissimi robot da cucina.

Scopri i Coupon

Scopri i codici sconto Kenwood!
Acquista dai migliori brand e negozi online risparmiando!

Kenwood: prodotti di qualità per ogni consumatore

Cosa è importante sapere:

  • Kenwood è uno dei migliori brand del settore audio che da anni conquista sempre più consumatori
  • Nella gamma di Hi-Fi Kenwood vi è grande attenzione al prezzo, quasi sempre economico e alla portata di tutti
  • La gamma dei tanti Hi-Fi del brand Kenwood dalle molteplici funzionalità
  • Il design compatto degli Hi-Fi Kenwood è uno dei motivi per cui i consumatori li scelgono

Perché scegliere un Hi-Fi del brand Kenwood?

Rispondere a questa domanda è veramente difficile perché tanti potrebbero essere i motivi per portare un consumatore all’acquisto di un Hi-Fi o di un componente Hi-Fi ma, tra tutti, quello più condiviso è la grande qualità riscontrata in ogni apparecchio. Kenwood è, infatti, uno dei brand maggiormente noti in questo settore e che ogni anno riscontra un enorme successo da parte dei consumatori che continuano a sceglierlo per l’alto grado di affidabilità e innovazione continua che porta questo marchio a essere competitivo per molti anni. La storia del brand Kenwood è lunga e inizia a essere scritta a partire dal 1947 quando il signor Ken Wood decide di fondare l’azienda che ancora oggi, dopo oltre 70 anni di attività, porta proprio il suo stesso nome. Negli anni Cinquanta l’azienda si fa conoscere dal pubblico, conquistando grandi fette del mercato, con i celebri elettrodomestici da utilizzare in cucina come, per esempio, i primi frullatori oppure i robot da cucina che hanno notevolmente cambiato il modo di preparare il cibo. Oggi, per esempio, Kenwood eccelle nel settore degli elettrodomestici con le sue planetarie come il noto modello Kenwood KMX750 dal corpo in metallo e con un design retrò che va a catturare l’attenzione di chi è affascinato dal passato: tra l’altro è disponibile in diversi colori come il rosso, il grigio argento e il bordeaux. Tornando agli Hi-Fi del brand sono tutti meritevoli di attenzione per via dell’alta qualità costruttiva e per le dimensioni così compatte da non occupare mai molto spazio in casa: questo è un grande vantaggio che consente di poterli collocare in ogni stanza, anche quelle più piccole.

Kenwood: tantissimi modelli per tutte le tasche

Quando si acquista qualsiasi prodotto, uno degli elementi che si va subito a valutare è il prezzo: spesso è un deterrente all’acquisto quando è troppo alto oppure è il motivo giusto per comprare un prodotto perché lo si ritiene adeguato alla qualità offerta. Il successo di Kenwood deriva anche da una politica di prezzo sempre attenta alle esigenze del cliente: da sempre il brand punta alla realizzazione di prodotti di grande qualità ma venduti sempre a un prezzo che deve essere accessibile a quanti più consumatori possibili. L’accessibilità non solo vuol dire che il consumatore può permettersi di comprare un Hi-Fi Kenwood ma, soprattutto, si traduce nel fatto che, comprando quel determinato modello, il consumatore potrà avere un accessorio che gli consente di ascoltare la musica. La fascia di prezzo a cui si possono trovare tutti gli Hi-Fi Kenwood è economica: sul portale Trovaprezzi.it ci sono offerte che partono da un minimo di 70 euro per gli Hi-Fi entry level, fino ad arrivare ai 230 euro per quelli top di gamma. I modelli entry level, ossia quelli più economici, sono comunque realizzati con una cura maniacale sin nel minimo particolare: i materiali sono sempre resistenti e l’assemblaggio non presenta mai scricchiolii; ogni elemento si trova al posto giusto e le singole funzioni sono svolte al meglio. Solo a titolo di esempio, ci sono modelli top di gamma che arrivano a costare anche più di 500 euro come quelli del brand Denon: è il caso del Denon N11DAB che è un Hi-Fi top di gamma dotato di funzione bass reflex per accentuare i bassi.

La gamma di Hi-Fi del brand Kenwood

All’interno della linea Hi-Fi di Kenwood si possono trovare davvero molti modelli in grado di andare a rispondere a tutte le richieste dei clienti: si potrà ascoltare la musica con una grande attenzione al suono che sarà sempre fedele a quello originale. Partendo dalla fascia economica, quindi alla portata di tutti, si può trovare Kenwood M-420DAB che ha un grande rapporto tra qualità e prezzo: si trovano offerte che partono da un minimo di 70 euro che è davvero poco per le molteplici funzioni che ha. Questo modello è dotato di lettore CD con casse laterali per una riproduzione immediata della musica: le casse hanno una potenza complessiva di 14 Watt e si ha una distorsione armonica totale del 10%. Oltre a riprodurre i CD ha anche un ingresso per la chiavetta USB che permette di leggere la musica contenuta nel formato MP3: una funzione molto utile e ancora apprezzata da molti. Spostandosi verso la fascia media troviamo il modello Kenwood M-7000S che è sostanzialmente simile a quello precedente ma ha una potenza delle casse maggiore che è di 30 Watt. L’impedenza è sempre di 6 ohm e il rapporto tra il segnale e il rumore è pari a 65 decibel; grande peculiarità è la possibilità di ascoltare la radio nella frequenza FM o da internet, riuscendo a salvare fino a 20 stazioni. Il modello più costoso è il Kenwood M-9000S che ha una potenza di 50 Watt e una connessione Bluetooth che permette di collegare lo smartphone al fine di riprodurne le playlist in esso contenute. Questo modello è davvero completo anche perché consente di ascoltare la musica da Spotify, ha il lettore CD, l’ingresso USB e la radio nella frequenza FM e DAB.

Il design Kenwood

Infine, dopo avere evidenziato la storia del brand, il prezzo alla portata di tutti e gli Hi-Fi di ultima generazione presente sul mercato, non si può non menzionare il design degli Hi-Fi Kenwood. Il design è ciò che accomuna tutti i modelli perché, al di là del prezzo, la forma e la composizione sono sempre le stesse: vi è la console centrale che legge i supporti su cui è presente la musica e le due casse laterali che invece hanno il compito di andare a propagare il suono. Solitamente le casse hanno una larghezza di circa 170 mm, una profondità di 240 mm e un’altezza pari a 260 mm: si possono inserire in qualsiasi ambiente domestico sia che si tratti di una sala principale o di una stanza per ragazzi; bisogna solo stare attenti alla potenza delle casse perché se è troppo poca si farà fatica a percepire il suono in ambienti troppo grandi. La console, che è l’unità principale, è più bassa delle casse e ha una profondità di circa 100 mm: in questo modo si può inserire anche sopra ad una mensola oppure su un mobile dedicato. Per quanto riguarda i colori, la maggior parte degli Hi-Fi predilige il nero ma ci sono anche modello con doppia tonalità con casse nere e console centrale grigia.

Torna su