Tech 30 giugno 2020

Snapdragon 875: processore all’avanguardia, ma a che prezzo?

snapdragon 875

Lo Snapdragon 865 è un processore in grado di offrire prestazioni di fascia molto alta e con un rendimento energetico tra i migliori degli ultimi anni. Non a caso viene usato sui  migliori top di gamma del momento come Xiaomi Mi 10 Pro, OnePlus 8 Pro o Motorola Edge+,  che hanno potenza da vendere e prezzi che quasi sempre superano i 1.000 euro di listino.

Secondo alcune voci, Xiaomi avrebbe chiesto a Qualcomm indicazioni per quanto riguarda i prezzi del futuro processore top di gamma, ovvero lo Snapdragon 875 e nella risposta, trapelata online qualche giorno fa, appare una valutazione che non lascia trasparire buone speranze per quanto riguarda i prezzi.

Il rapporto evidenzia come il prezzo dello Snapdragon 875, comprensivo di moduli per la connettività con le reti 5G, potrebbe essere di ben 250 dollari, ovvero 100 dollari in più rispetto all’attuale Snapdragon 865. Un aumento di prezzo che di riflesso potrebbe comportare il raggiungimento di prezzi attorno ai 1.400-1.500 euro per i top di gamma più blasonati.

Qualcomm

Il prossimo processore Qualcomm Snapdragon 875, potrebbe far aumentare il prezzo dei top di gamma.

Già nel 2020 molti produttori, come LG e Google, hanno rinunciato a usare il SoC top di gamma a favore del più bilanciato processore medio di gamma, ovvero lo Snapdragon 765G, e tale decisione potrebbe essere presa da sempre più produttori anche nel corso del 2021.

Qualcomm dal canto suo non ha ancora ufficializzato l’architettura del prossimo processore di fascia alta e non si sa ancora se il modem 5G sarà integrato, come avviene sull’attuale Snapdragon 765G o separato. Quest’ultimo caso implicherebbe per i produttori una maggiore difficoltà di integrazione, a causa di maggiori ingombri e soprattutto di un design della scheda logica più complesso e dunque più costoso.

Chi si aspetta top di gamma meno costosi, potrebbe dunque rimanere deluso, ma d’altro canto è vero che la fascia media diventa di anno in anno sempre più interessante, tanto da non far rimpiangere i flagship del momento. Basti pensare a dispositivi come Motorola Edge o Xiaomi Mi 10 Lite 5G.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

fold
Tech 13 luglio 2020

Galaxy Fold 2: rimandata la presentazione?

Samsung ha rimandato la presentazione del Galaxy Fold 2, erede del primo Galaxy Fold che secondo le prime indiscrezioni avrebbe dovuto vedere la luce durante la presentazione di Galaxy Note 20, il

Mi AIR
Tech 13 luglio 2020

Xiaomi Mi AI Super Camera: si ritorna a una fotocamera?

C’era un tempo in cui tutti gli smartphone, dall’entry level ai top di gamma, erano dotati di un solo sensore fotografico posteriore. Una singola fotocamera che bastava per fare tutto. Con Huawei

Mate
Tech 13 luglio 2020

Huawei Mate V appare nella prima foto

Che Huawei Mate V fosse uno smartphone pieghevole era ormai nell’aria e di questo ve ne avevamo già parlato in un precedente articolo. Le voci affermavano che il nuovo top di gamma