Condizionatore o deumidificatore? Tutte le differenze

Sono due elettrodomestici diversi ma spesso si fa confusione. In questo articolo scopriamo tutte le differenze tra condizionatore e deumidificatore.
Di Irene Bicchielli 28 giugno 2021
clima_vs_deumidificatore

(Questo articolo è stato aggiornato il 28 giugno 2021)

Quando le temperature salgono e il caldo si fa insopportabile, a casa e in ufficio è utile attrezzarsi con apparecchi per la climatizzazione e il trattamento dell’aria che ci diano un po’ di refrigerio.

L’offerta è molto ampia e uno dei più grandi dilemmi riguarda la scelta tra condizionatore e deumidificatore: anche se spesso si tende a pensare che abbiano più o meno la stessa funzione, si tratta di due elettrodomestici molto diversi tra loro, sia per il meccanismo di funzionamento che per il costo che per la modalità che hanno di raffrescare gli ambienti. Partendo dal presupposto che non esiste la soluzione ideale in assoluto ma quella più adatta alle esigenze specifiche di ognuno di noi, in questo articolo faremo un po’ di chiarezza sulle differenze che ci sono tra condizionatore e deumidificatore e capiremo come scegliere quello più adatto, tra vantaggi e svantaggi.

Cos’è un condizionatore e come funziona

I condizionatori sono apparecchi molto diffusi sia nelle abitazioni che nei locali commerciali che negli uffici. Ne esistono tantissimi modelli, per ogni budget e di ogni marca.

Come funziona un condizionatore?

I condizionatori sono costituiti da un compressore, un evaporatore e alcune componenti elettriche tramite le quali si gestiscono le funzioni dell’apparecchio; la ventilazione interna convoglia l’aria verso l’evaporatore e la ventilazione esterna fa circolare l’aria nel condensatore e raffredda il liquido refrigerante. Quando dovete scegliere il modello, assicuratevi per prima cosa che appartenga a una classe energetica alta, così i consumi saranno molto ridotti. La potenza del motore va scelta in base alle dimensioni della stanza in cui va collocato lo split e, se volete sfruttare anche la funzione di riscaldamento, potete optare per un modello dotato di pompa di calore.

Utilizzare il condizionatore è semplice: basta impostare la temperatura desiderata e aspettare che la stanza si raffreddi.

Cosa fa il condizionatore?

Il loro scopo principale è ovviamente quello di raffreddare l’ambiente, rendendo casa e ufficio più vivibili quando le giornate si fanno molto calde. Tuttavia, un condizionatore ha anche altri benefici sull’aria circostante: le funzioni del condizionatore sono principalmente tre:

  1. Raffredda l’ambiente
  2. Controlla il livello di umidità
  3. Pulisce l’aria tramite i suoi filtri

Quanto costa un condizionatore?

Come per tutti gli elettrodomestici, troverete condizionatori di ogni prezzo. Quelli con doppio split, che possono quindi essere utilizzati per climatizzare più di una stanza, sono ovviamente i più costosi mentre quelli monosplit hanno un costo più basso però hanno anche lo svantaggio di raffrescare un solo ambiente: sono ideali per un monolocale o un loft. Alcuni modelli possono arrivare a costare anche oltre 1.000 euro, come il Daikin 2MXM-M che ha un motore estremamente potente, che consente di raffrescare casa in pochissimi minuti, e può essere collegato a due unità interne: consente inoltre di raffreddare e riscaldare ed ha un’ottima classe energetica quindi l’investimento iniziale sarà ripagato nel tempo dai bassi costi in bolletta e dalle eccellenti prestazioni.

Condizionatore Daikin 2MXM-M

Condizionatore Daikin 2MXM-M

Per spendere meno le alternative non mancano: per esempio Comfee SIRIUS-9E è un condizionatore monosplit dotato di tecnologia inverter, quindi silenzioso e rapido nel raffrescare la stanza, senza sbalzi di temperatura. Anche questo modello consente sia di raffreddare che di riscaldare che di deumidificare, ed è molto silenzioso quindi potete installarlo tranquillamente anche in camera da letto.

Condizionatore Comfee SIRIUS 9E

Condizionatore Comfee SIRIUS 9E

Deumidificatore: caratteristiche e funzionalità

I deumidificatori funzionano in modo diverso rispetto ai condizionatori: sostanzialmente, prelevano l’aria calda dall’ambiente circostante, la convogliano verso una superficie fredda e poi la reimmettono nella stanza dopo che è stata privata dell’umidità in eccesso; la condensa deumidificata finisce in un apposito recipiente sotto forma di acqua, che andrà svuotato di tanto in tanto. Rispetto ai condizionatori, sono apparecchi più maneggevoli, compatti ed economici, che non hanno bisogno di essere collegati all’esterno.

A cosa serve un deumidificatore?

La loro funzione principale è quella di alleggerire l’aria dalla presenza dell’umidità: non hanno quindi la capacità di abbassare la temperatura ma influiscono sulla nostra percezione del caldo; l’aria più secca è più tollerabile e piacevole ed evita la spiacevole sensazione di soffocamento. Una cosa che non tutti sanno è che i deumidificatori sono molto utili anche in inverno perché eliminano l’effetto condensa ed evitano la formazione di muffe, rendendo il freddo secco più tollerabile e migliorando il benessere delle persone, prevenendo le allergie.

Quale deumidificatore conviene comprare?

Esistono tanti modelli di deumidificatore, di ogni fascia di prezzo. Per scegliere quale acquistare, dipende ovviamente dalla grandezza dello spazio che dovete deumidificare e dall’utilizzo, più o meno prolungato, che avete intenzione di farne. Ecco due modelli per due diversi budget.

Deumidificatore Olimpia Splendid AQUARIA SLIM 10P

Deumidificatore Olimpia Splendid AQUARIA SLIM 10P

Deumidificatore De Longhi DD230P

Deumidificatore De Longhi DD230P

Condizionatore o deumidificatore: come scegliere?

Ora che conosciamo le differenze tra condizionatore e deumidificatore, sicuramente siamo avvantaggiati nella scelta dell’apparecchio più adatto. Ecco qualche variabile importante da considerare prima di fare il nostro acquisto:

Questi sono solo alcuni fattori da tenere in considerazione, la scelta finale dipende ovviamente dalla situazione e dalle esigenze specifiche di ognuno di noi.

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Commenti

Carlo
14 agosto 2019, 7:22

Vorrei un preventivo x 4 stanze di 24 mq con Olimpia Splendid caldo / freddo unico

Rispondi
Valentina di Trovaprezzi
19 agosto 2019, 9:28

Buongiorno Carlo,
grazie per averci contattato. TrovaPrezzi è un comparatore di prezzi online, non vendiamo nulla direttamente. Compariamo le offerte dei negozi presenti sul nostro network per permettere agli utenti di risparmiare. Su TrovaPrezzi troverai diversi modelli di climatizzatori Olimpia Splendid. Seleziona il modello che desideri e clicca sull’offerta che ti interessa, verrai così reindirizzato sul sito che vende il prodotto. Lì potrai avere tutte le informazioni che ti occorrono ed eventualmente procedere all’acquisto.
Buona giornata!:-)

Rispondi
Carlo
26 luglio 2019, 7:21

Probabilmente l’articolo è una semplificazione eccessiva della materia, con il rischio di fuorviare le scelte dell’utenza “ignorante” nel tema specifico

Rispondi

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti