Menu
Pneumatici Continental

Pneumatici Continental in Pneumatici per Auto

Le migliori offerte di febbraio 2024 con prezzi a partire da 38,59 €

Confronta nella pagina Pneumatici Continental di Trovaprezzi.it le migliori offerte sul mercato. Sempre ai vertici nei test di settore, gli pneumatici Continental brillano per aderenza ed efficienza. Al binomio pneumatici Continental estivi e invernali, si aggiunge l’alternativa degli pneumatici Continental 4 stagioni. In ogni caso, i risultati restano eccellenti, anche in termini di rumorosità e longevità. Fra i prodotti più apprezzati e richiesti del marchio tedesco, ecco spuntare gli pneumatici Continental EcoContact 6, gomme estive dalle performance senza compromessi.  
Filtra
13.120 offerte
Includi spese spedizione Includi sped.
Vista
Vedi più offerte

Prodotti rilevanti

Vedi tutti

Approfondimenti su Pneumatici Continental

Lifestyle 25 ottobre 2022
Pneumatici invernali: perché è così importante usarli?

Ultimi articoli in Pneumatici per Auto

Lifestyle 16 febbraio 2024
Cambio gomme estive 2024: date, multe e tutto quello che c’è da sapere
Trend 11 febbraio 2024
Osservatorio Trovaprezzi.it: il comportamento online degli italiani nel 2023

Guide all'acquisto

Affidabilità e sicurezza al primo posto: guida ai migliori pneumatici auto

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

Domande frequenti su Pneumatici Continental

Quanto costano gli pneumatici Continental?

Eccellenti sotto ogni punto di vista, gli pneumatici Continental sono venduti a prezzi importanti. Per le gomme auto, si parte da 60 euro per arrivare anche a 200 euro. Per gli amanti della guida sportiva, sono le Continental ContiSportContact 5 il punto di riferimento. Solide in termini di aderenza, se la cavano bene anche nei consumi di carburante.

Quali sono i migliori pneumatici Continental?

Fra i migliori modelli del marchio tedesco, abbiamo scelto gli pneumatici invernali Continental WinterContact TS 870 P. Al top quando la temperatura si avvicina allo zero, mettono in campo una ragguardevole aderenza sul bagnato di classe B. Superiori alla media anche le performance relative al consumo di carburante, certificato di classe C.

Dove vengono fabbricati gli pneumatici Continental?

Continental è un marchio tedesco con stabilimenti di produzione in tutta Europa. Al quartier generale di Hannover, infatti, si affiancano distaccamenti in numerosi Paesi UE, fra cui Francia, Repubblica Ceca, Portogallo, Slovacchia e Romania.

Quanti km durano gli pneumatici Continental?

Con una longevità di tutto rispetto, gli pneumatici Continental estivi ed invernali assicurano fino ad un massimo di 50.000 Km a treno. Diverso il discorso per le gomme 4 stagioni che, come nel caso delle Continental VanContact Camper, si fermano a quota 30.000 Km. Tali valori, naturalmente, sono il frutto di uno stile di guida intermedio, ovvero né troppo aggressivo né troppo rilassato.

Pneumatici Continental: tutto quello che c’è da sapere dalle caratteristiche ai prezzi

Aderenza e longevità ai massimi livelli

Gli pneumatici Continental si posizionano regolarmente ai vertici delle classifiche di settore, brillando con costanza nei test indipendenti. Con oltre 150 anni di storia alle spalle, infatti, il colosso di Hannover costruisce gomme auto di eccellente qualità con approccio volto alla sostenibilità. Progettate per sostenere qualsiasi tipo di vettura, si dividono in tre grandi gruppi. Ai diffusissimi modelli estivi, rispondono gli invernali, fra cui le ottime Continental WinterContact TS 850 P, e gli pneumatici Continental 4 stagioni, come i Continental AllSeasonContact. La parola Contact è il filo conduttore dell’intera gamma, un termine che riassume prestazioni senza compromessi in quanto ad aderenza. Naturalmente, battere gomme estive ed invernali nella rispettiva stagione di competenza è pressoché impossibile. Le all season Continental, però, rappresentano una via di mezzo riuscita ed affidabile, oltre che una pratica soluzione al cambio gomme obbligatorio per legge a maggio e ottobre. Ad accomunare le tre differenti tipologie sono anche alcune avanzate tecnologie messe al servizio del guidatore. Pensiamo, ad esempio, alle gomme ContiSeal, un sistema che sfrutta un evoluto materiale sigillante per risolvere senza implicazioni aggiuntive l’80% circa delle forature. Gli pneumatici con tecnologia ContiSilent, invece, prevedono sotto al battistrada uno strato di schiuma poliuretanica che limita le vibrazioni, producendo una riduzione della rumorosità da rotolamento di 9 dB. In aggiunta al fattore rumorosità, altri due sono gli elementi da tenere sott’occhio per valutare lo pneumatico. Ci riferiamo all’indice di aderenza sul bagnato e a quello relativo ai consumi di carburante. Facili da reperire sull’energy label della gomma, sono certificati con lettere comprese fra la E e la A.

Il prezzo come variabile di scelta

Nel definire il prezzo delle gomme, il fattore taglia è cruciale. All’aumentare delle misure, infatti, cresce il quantitativo di gomma necessario, e quindi il costo. Volendo generalizzare, per acquistare uno pneumatico auto Continental si parte da 60 euro per arrivare anche a 200 euro. Ma per rendere più attendibile il confronto fra modelli di natura differente, è fondamentale prendere un identico formato come punto di riferimento. Prima di passare all’atto pratico, è bene fare qualche puntualizzazione. Per prima cosa, gli pneumatici Continental 4 stagioni costano sempre qualche euro in più rispetto alle varianti estive ed invernali. E si consumano più velocemente. Se, poi, opteremo per gomme RunFlat o XL, vedremo l’esborso lievitare ulteriormente. Nel primo frangente, siamo al cospetto di uno pneumatico capace di sopportare il peso della vettura per circa 80 km anche in caso di grave foratura. XL, invece, sta per Extra Load e circoscrive gomme speciali con capacità di carico superiore allo standard. Per il nostro piccolo confronto, ci siamo concentrati sugli pneumatici Continental estivi 195/65 R15. Si parte con i PremiumContact6, proposti intorno a 70 euro. Al top per aderenza sul bagnato, contrastano con efficacia l’effetto aquaplaning. Stabili in curva anche a velocità sostenuta, vantano una durata chilometrica di tutto rispetto. Più o meno allo stesso prezzo, è possibile portarsi a casa le Continental UltraContact che rappresentano un’alternativa più risparmiosa in termini di consumi di carburante. Rispetto alle precedenti, infatti, sono certificate di classe B anziché C. Di contro, però, sono in grado di raggiungere una velocità massima di 190 km/h anziché 210. In ultimo ma non per importanza, a dettar legge all’intera categoria ci pensano gli pneumatici Continental EcoContact 6. Fra i migliori in assoluto per efficienza, si comportano bene su qualsiasi tipo di fondo stradale. Il tutto andando a ridurre drasticamente l’attrito con l’asfalto. Il prezzo supera di poco gli 80 euro.

Questo negozio partecipa al Trusted Program. Più informazioni

Questo negozio raccoglie recensioni certificate con Feedaty. Più informazioni

Le stelline rappresentano il punteggio medio delle recensioni degli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Le stelline non sono presenti perché questo negozio ha raccolto meno di 10 recensioni negli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Torna su