Menu
Monitor Samsung

Monitor Samsung in Monitor

Le migliori offerte di marzo 2024 con prezzi a partire da 79,90 €

Confronta nella pagina Monitor Samsung di Trovaprezzi.it le migliori offerte sul mercato. Dai monitor Samsung da 22 e 24 pollici, fino ad arrivare ai più generosi display da 49 pollici: l’offerta del catalogo è ampia. Agli schermi flat si affiancano poi i monitor curvi Samsung, ma non mancano le pratiche soluzioni Widescreen e Ultra Wide. Refresh rate di 1 ms, frequenza di aggiornamento fino a 240 Hz e pannelli VA garantiscono inoltre le migliori prestazioni per i monitor Samsung da gaming.  
Filtra
1.450 offerte
Includi spese spedizione Includi sped.
Vista
Vedi più offerte

Prodotti rilevanti

Vedi tutti

Approfondimenti su Monitor Samsung

Tech 28 luglio 2021
Samsung Odyssey Neo G9 ufficiale: monitor curvo da 49″ con Mini LED
Tech 30 gennaio 2023
Samsung annuncia il monitor Mini LED Odyssey S43CG70
Tech 18 luglio 2023
Immergersi nei giochi con i 5 migliori monitor ultrawide gaming

Ultimi articoli in Monitor

Trend 18 gennaio 2024
Trovaprezzi.it: la top 10 dei monitor più cercati in Italia nel 2024
Tech 09 gennaio 2024
Le novità di HP al CES 2024

Guide all'acquisto

Più schermi in uno: guida all’acquisto dei migliori monitor ultrawide
Monitor da gaming: guida all’acquisto per scovare quello giusto

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

Domande frequenti su Monitor Samsung

Quanto costa un monitor Samsung?

Per acquistare un monitor Samsung entry-level possono bastare 100 euro, mentre per un top di gamma si possono arrivare a toccare anche i 2.000 euro. Per chi cerca invece pannelli di grandi dimensioni, sono presenti a catalogo modelli che superano anche i 75 pollici, adatti in modo particolare all’uso pubblicitario. A determinare il prezzo, incidono diversi elementi quali la diagonale dello schermo, la risoluzione e il tipo di pannello.

In che diagonali sono disponibili i monitor Samsung?

È possibile trovare monitor Samsung che presentano diagonali da 22 pollici fino a 49 pollici, per i cosiddetti “monitor da tavolo”, utilizzati per il gaming, lo svago e per il lavoro. Non mancano poi monitor informativi o da vetrina di dimensioni superiori anche ai 75 pollici, utilizzati per segnaletica digitale o come pannelli pubblicitari.

Quali sono le caratteristiche di un monitor curvo Samsung?

Un monitor curvo Samsung dona più fluidità e organizzazione al giocatore o al lavoratore. Infatti, la curvatura dello schermo permette di avere una visione migliore dei contenuti. Dal tempo di risposta di 1 ms, fino alla frequenza di aggiornamento che può arrivare a 240 Hz, passando anche da alcuni modelli che offrono pannelli con risoluzione in 5K: numerosi sono i vantaggi che questa tipologia di schermi presenta.

Come si compone l’offerta di monitor Samsung?

Quando si parla di monitor Samsung, la prima distinzione che si può fare è tra monitor flat e monitor curvo. I primi corrispondo agli schermi piatti, mentre i secondi, come si evince anche dal nome, presentano una curvatura del display. Troviamo poi gli Smart monitor dotati di doppia funzionalità, sia di personal computer che di Smart TV. Non mancano poi nel catalogo della casa di Seoul monitor Ultra Wide. Infine, per i giocatori più esigenti, sono disponibili i monitor Samsung da gaming con schermi dalle migliori risoluzioni, tempi di risposta e rapporti d’aspetto impeccabili.

Monitor Samsung: tutto quello che c’è da sapere dalle caratteristiche ai prezzi

Design e tecnologia: l’offerta del colosso sudcoreano

I monitor Samsung rappresentano uno dei prodotti di punta dell’azienda sudcoreana, che mette a disposizione un catalogo vasto in grado di rispondere ad ogni tipo di esigenza. È possibile analizzare l’offerta da svariate prospettive e una delle più importanti riguarda le dimensioni. Ai più compatti schermi da 22 pollici si affiancano i monitor Samsung da 24 e 27 pollici, fino ad arrivare alle alternative da 49 pollici, più importanti in termini di dimensioni. Un altro fattore da tenere in considerazione è il rapporto d’aspetto. Nei modelli di dimensioni più compatte troviamo i tradizionali 16:9, mentre nei monitor dai 27 pollici in su come Samsung Odyssey C32G55TQWR, è possibile trovare combinazioni in formato 21:9. A determinare poi la qualità dell’immagine, troviamo la risoluzione e il tipo di pannello. La prima fa riferimento al numero di pixel che uno schermo è in grado di visualizzare: più il suo valore è elevato, migliore è la qualità dell’immagine. Quindi troviamo monitor Samsung FHD e QHD (Quad HD) che popolano la fascia bassa del catalogo, mentre la fascia alta include modelli Dual FHD e DQHD. Invece, per quanto riguarda i pannelli, tre sono le tipologie principali: IPS, VA e TN. Il meno recente è il pannello TN (Twisted nematic), mentre IPS (In-plane switching) e VA (Vertical Alignment) sono le due tipologie integrate sulla maggior parte dei modelli. Inoltre, i giocatori più esigenti non rimarranno delusi scegliendo un monitor Samsung da gaming. Frequenza di aggiornamento di 144 Hz (con modelli che raggiungono anche i 240 Hz) e un tempo di risposta di 1 ms: l’esperienza da gaming offerta dall’azienda sudcoreana è di tutto rispetto. Il catalogo offre inoltre modelli Widescreen e Ultra Wide, pensati sia per gli schermi da gaming che per i classici monitor da lavoro. La caratteristica principale di questi monitor è il design curvo e il suo sviluppo in orizzontale, come se a comporlo fossero due schermi uniti l’uno con l’altro. Ciò consente ai gamer un maggiore movimento e una messa a fuoco migliore. Per chi utilizza, invece, questo schermo a fini lavorativi, è possibile visualizzare più pagine contemporaneamente, tenere aperte nello stesso momento più applicazioni massimizzando in questo modo le attività multitasking. 

Innovazione ed estetica per ogni budget

A determinare il prezzo di un monitor Samsung incidono diversi fattori, tra i più importanti troviamo la dimensione dello schermo, la risoluzione, il rapporto d’aspetto e la tipologia di pannello (IPS, TF e VA). Il catalogo offre modelli con una forbice di prezzo ampia e con proposte che soddisfano ogni tipo richiesta. Il prezzo di partenza per un monitor Samsung entry-level è di circa 100 euro, se invece si vuole acquistare un modello top di gamma il costo può arrivare a toccare i 2.000 euro. Non mancano inoltre pannelli utilizzati per la segnaletica digitale o a fini pubblicitari, che però richiedono investimenti decisamente più importanti. Prendiamo ora in considerazione tre monitor Samsung dotati di pannelli VA, per delineare le differenze tra le varie fasce di prezzo. Samsung C24RG50FQR è il primo modello selezionato, che con un costo di circa 180 euro, risulta essere uno dei monitor più accessibili. Un compatto display curvo da 24 pollici che offre un refresh rate di 144 Hz e un tempo di risposta di 4 ms. Salendo poi di prezzo e arrivando intorno ai 530 euro, troviamo Samsung F32TU870VR. Questo monitor da 32 pollici adotta un form factor da 16:9, mettendo anche a disposizione una risoluzione 4K Ultra HD per 3.840X2.160 Pixel. Samsung S49AG950, invece, è l’ultimo modello che Trovaprezzi.it consiglia. Un monitor Samsung da 49 pollici, con risoluzione 5.120X1.440 Pixel e con un display UltraWide 5K HD. Inoltre, grazie alle dimensioni e alla curvatura dello schermo, questo monitor dà la possibilità di vivere un’esperienza d’uso senza paragoni, avvolgendo l’utente al 100% nei game o in qualsiasi altro file multimediale. Il tutto ad un prezzo di circa 1.900 euro.

Questo negozio partecipa al Trusted Program. Più informazioni

Questo negozio raccoglie recensioni certificate con Feedaty. Più informazioni

Le stelline rappresentano il punteggio medio delle recensioni degli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Le stelline non sono presenti perché questo negozio ha raccolto meno di 10 recensioni negli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Torna su