Menu
Monitor 4k

Monitor 4k in Monitor

Le migliori offerte di marzo 2024 con prezzi a partire da 139,85 €

Confronta nella pagina Monitor 4K di Trovaprezzi.it le migliori offerte sul mercato. Dopo l’alta definizione dei display Full HD, arrivano i monitor 4K e le loro immagini ancora più ricche di dettagli. Sono disponibili alternative da 21,9 a oltre 42 pollici che offrono pannelli IPS, VA e TN, così come diverse soluzioni di connettività (anche con porte HDMI 2.1). I monitor 4K con 144 Hz e 1 ms di tempo di risposta sono apparecchi ideali per la produttività e il gaming. LG, Samsung e Gigabyte sono tra i brand che offrono i migliori monitor 4K.  
Filtra
3.152 offerte
Includi spese spedizione Includi sped.
Vista
Vedi più offerte

Prodotti rilevanti

Vedi tutti

Approfondimenti su Monitor 4k

Tech 22 gennaio 2021
Philips: ecco il monitor 4K per lo smart working
Tech 20 gennaio 2022
BenQ Mobiuz EX3210U: ecco il monitor gaming 4K a 144 Hz
Trend 18 gennaio 2024
Trovaprezzi.it: la top 10 dei monitor più cercati in Italia nel 2024

Ultimi articoli in Monitor

Tech 09 gennaio 2024
Le novità di HP al CES 2024

Guide all'acquisto

Più schermi in uno: guida all’acquisto dei migliori monitor ultrawide
Monitor da gaming: guida all’acquisto per scovare quello giusto

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

Domande frequenti su Monitor 4k

Qual è il miglior monitor 4K?

Tra i numerosi modelli presenti in commercio, Samsung U28R550UQR è sicuramente uno dei migliori monitor 28 pollici 4K. Pur appartenendo al segmento entry level del mercato propone un pannello IPS con un discreto tempo di risposta (4 ms), supporto alla tecnologia AMD FreeSync e al formato video HDR10.

Quanto costa un monitor 4K?

Il prezzo di un monitor 4K può andare da poco più di 200 euro a ben oltre 1.000 euro. I parametri che modificano il valore finale dei diversi modelli sono costituiti da caratteristiche tecniche come frequenza di aggiornamento, tempo di risposta, luminosità massima, rapporto di contrasto e gamma cromatica. A incidere sono anche la tecnologia del pannello (IPS, VA, TN), tipo e numero di connessioni.

Che caratteristiche hanno i migliori monitor da gaming 4K?

I monitor 4K da gaming presentano caratteristiche precise. Utilizzabili con profitto sia su PC che console, si tratta di apparecchi che devono offrire una resa cromatica adeguata, ma soprattutto tanta reattività. È necessaria quindi una frequenza di aggiornamento a 144 Hz, porte HDMI 2.1 con supporto ai flussi video in 4K e 120 Hz, basso tempo di risposta (l’ideale sarebbe 1 ms o inferiore). Nei modelli più performanti non manca il supporto a tecnologie come AMD FreeSync e Nvidia G-Sync, così come la compatibilità con diversi formati di High Dynamic Range.

In quali tagli sono disponibili i monitor 4K?

I monitor 4K sono disponibili in tagli che vanno da 21,9 pollici a oltre 42 pollici. Si tratta di una differenza sostanziale con televisori e smart TV 4K, che di norma sono presenti solo in varianti da 40 pollici a salire. Questo perché la distanza di visione di un monitor è generalmente inferiore a quella di un PC, e perciò è possibile avvertire chiaramente la differenza di risoluzione anche su uno schermo compatto. Cosa che non avviene su un televisore piccolo, perché di norma posto a distanza superiore (almeno 1 metro e mezzo).

Monitor 4K: tutto quello che c’è da sapere dalle caratteristiche ai prezzi

Gli schermi per giocare e lavorare in altissima definizione

Quella dei monitor 4K è una qualità di visione di altissimo livello, adatta sia per giocare che per lavorare. Con il termine 4K Ultra HD, nello specifico, si identifica la risoluzione 3.840x2.160 pixel, di molto superiore ad alternative come Full HD (1.920x1.080) e Quad HD (2.560x1.440). Un tale dettaglio grafico, secondo solo all'8K (7.680x4.320), valorizza prodotti di diverso tipo. Per analizzare nel dettaglio questa tipologia di monitor è bene cominciare dalle dimensioni degli schermi. I modelli più popolari sono i monitor 4K da 27 pollici e 32 pollici. Un buon esempio è dato da LG 32UN880-B, dispositivo che si segnala peraltro per il supporto a tecnologie sofisticate come HDR. Altra possibile differenziazione è data dalla profondità di colore del pannello (a 8 o 10 bit), così come dal tipo di display. IPS è la soluzione più comune, perché in grado di sfruttare gli aspetti migliori delle altre due opzioni principali, ovvero i pannelli VA (meno reattivi ma con colori profondi) e TN (molto rapidi). I gamer, invece, cercheranno soprattutto monitor 4K da 144Hz come Gigabyte AORUS FV43U, dotati di porte HDMI 2.1 capaci di gestire i flussi video in 4K con basso tempo di risposta (1 ms o inferiore). Interessanti pure le proposte con rapporto d'aspetto che va oltre i canonici 16:9; è questo il caso dei monitor ultrawide 21:9, ideali per la produttività. Oltre a configurazioni avanzate, i monitor PC 4K possono offrire anche altre caratteristiche utili come casse e webcam incorporate. Le classi energetiche di questi dispositivi, infine, vanno dalla G (la meno efficiente) alla A (la più efficiente).

Dagli entry-level ai top di gamma, prezzi adatti a tutti

La grande varietà di soluzioni tecniche fa sì che il costo dei monitor 4K si adatti a numerose fasce di prezzo. Oltre alla grandezza dello schermo in sé, infatti, vanno considerati altri fattori come tipologia di pannello (IPS, VA, TN), numero e tipo di connessioni e caratteristiche tecniche. In quest’ultima categoria rientrano voci come frequenza di aggiornamento, luminosità massima, tempo di risposta e rapporto di contrasto. Prendendo come riferimento la categoria dei monitor 27 pollici 4K, allora, emerge una fascia bassa che va generalmente da 200 euro a 500 euro. In questo segmento sono presenti modelli come Samsung S27A700NWU, dal valore di circa 280 euro. Le caratteristiche tecniche degli apparecchi economici sono votate soprattutto all'utilizzo di tutti i giorni, con valori di refresh rate, luminosità e tempo di risposta nella media. Entrando nel segmento 500 euro - 900 euro, invece, si incontra un numero maggiore di dispositivi relativi al gaming, come il monitor LG 4K 27GN950-B. Venduto a circa 870 euro, registra una frequenza di 144 Hz, supporto alle tecnologie Nvidia G-Sync e AMD FreeSync. Si arriva infine nel territorio occupato dagli schermi top di gamma, spesso dedicati all'utilizzo lavorativo e con un costo superiore ai 900 euro. Questo è il caso di Eizo ColorEdge CS2740, monitor da circa 1.400 euro con un ampio spettro cromatico e indirizzato ai professionisti della grafica.

Questo negozio partecipa al Trusted Program. Più informazioni

Questo negozio raccoglie recensioni certificate con Feedaty. Più informazioni

Le stelline rappresentano il punteggio medio delle recensioni degli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Le stelline non sono presenti perché questo negozio ha raccolto meno di 10 recensioni negli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Torna su