Menu
Workstation

Workstation in PC Desktop e Workstation

Le migliori offerte di marzo 2024 con prezzi a partire da 116,56 €

Confronta nella pagina Workstation di Trovaprezzi.it le migliori offerte sul mercato. Un PC workstation nasce per soddisfare le esigenze dei professionisti alle prese con programmi molto pesanti. Strutturato in genere come PC tower, fa della qualità hardware il proprio punto di forza, montando CPU e GPU di alto livello. Workstation HP e workstation Dell: ecco alcune fra le macchine da lavoro più prestanti. Ma non da meno sono le workstation Lenovo, Fujitsu, Zotac e, naturalmente, Apple.

 
Filtra
1.930 offerte
Includi spese spedizione Includi sped.
Vista
Vedi più offerte

Approfondimenti su Workstation

Tech 04 gennaio 2019
Asus Mini PC ProArt PA90, workstation professionale dal design compatto e moderno
Tech 21 giugno 2019
AMD: chipset X590 per schede madre di fascia alta
Tech 13 gennaio 2019
Recensione ASRock X399M Taichi, piccola ma potente

Ultimi articoli in PC Desktop e Workstation

Tech 01 marzo 2024
Pages: come usare al meglio il Word di Apple su Mac
Tech 01 marzo 2024
Disney+ in super offerta a 1,99 euro/mese per tutti

Guide all'acquisto

Regali tech: guida all'acquisto degli irrinunciabili sotto l'albero
Speciale smart working: guida all’acquisto dei prodotti migliori per lavorare da casa

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

Domande frequenti su Workstation

Che caratteristiche ha una workstation?

Una workstation, come Lenovo Thinkstation P350 SFF, non è altro che un PC Desktop progettato per impieghi professionali. Per gestire carichi di lavoro importanti, le workstation montano CPU potenti, fra cui i modelli i7, i9 e Xeon di Intel. E GPU di fascia alta a marchio NVIDIA e AMD. Spesso, inoltre, prevedono un sistema operativo ottimizzato per il lavoro, come Windows in variante Pro.

Quanto costano le workstation?

Per una workstation entry-level possono bastare 500 euro mentre per i modelli al top si superano anche i 2.000 euro. A metà strada si colloca l’interessante HP Z2 G5 Tower, venduta in configurazione base a circa 1.200 euro. CPU Intel i7, 16 GB di RAM e SSD da 512 GB: eccone i tratti principali. Proposta con OS Windows 10 Pro, è anche disponibile con processori Intel della linea Xeon.

Quali sono le migliori workstation?

Apple, HP, Lenovo, Dell: ecco alcune delle aziende più apprezzate quando si parla di workstation. Per chi cerchi una soluzione dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, anche Asus ha molto da dire. Il modello ExpertCenter D500TC, ad esempio, è proposto in numerose configurazioni che si adattano a differenti esigenze di budget. Venduto con OS Windows 11 Pro o in versione freedos, è spinto dalle performanti CPU Intel di undicesima generazione. RAM da 8 o 16 GB, SSD da 256 o 512 GB: ecco le altre possibilità di scelta.

Workstation: tutto quello che c’è da sapere dalle caratteristiche ai prezzi

A fianco dei professionisti nelle attività più impegnative

Il termine “workstation” descrive alla perfezione questa particolare categoria di PC. Parliamo, infatti, di computer destinati all’utilizzo professionale e pensati per far girare a dovere programmi piuttosto pesanti. Elaborazione video, simulazioni ingegneristiche, progettazione architettonica: ecco solo alcuni degli scenari in cui un PC prestante, come Dell workstation Precision 3450, si esalta. Ma anche in ambito AI, VR e machine learning, sono questi i prodotti di riferimento. Le workstation per eccellenza mostrano il classico case a torre, come i modelli Apple Mac Pro. Troviamo, poi, soluzioni più discrete, ben rappresentate dalla linea Apple Mac Studio e varianti ultracompatte, come HP workstation Z2 G5 Mini. Non mancano, infine, modelli da lavoro in versione notebook e All in One PC. Per spingere al massimo applicazioni impegnative, occorre tanta potenza di calcolo. E non a caso, le workstation montano CPU molto prestanti. Ai diffusi processori Intel Core i5 ed i7, ad esempio, si affiancano i ben più avanzati i9 e Xeon, capaci di gestire carichi di lavoro davvero massicci. E lo stesso vale per AMD che propone la linea Ryzen Pro in aggiunta alle riuscite CPU Ryzen 5 e 7. Ma la differenza la fanno anche le GPU, specie quando ci muoviamo nel terreno dell’animazione 3D. Ecco perché NVIDIA e AMD propongono schede video espressamente disegnate per le workstation. Ci riferiamo, nello specifico, alle famiglie NVIDIA Quadro e AMD Radeon Pro. A performance di livello è necessario associare una buona quantità di memoria RAM, indispensabile per lavorare in contemporanea su svariate applicazioni. Ecco perché, le workstation offrono non meno di 8 GB di RAM per arrivare anche a quota 64 GB. A livello software, non poche sono le ottimizzazioni offerte dal sistema operativo delle workstation. Windows 10 e 11 in versione Pro, ad esempio, introducono interessanti funzionalità aggiuntive orientate alla produttività ed alla protezione dei dati.

Il peso dell’hardware sul prezzo

Il prezzo di una workstation è, inevitabilmente, superiore a quello di un PC Desktop destinato ad operazioni comuni. Per portarsi a casa un buon prodotto, quindi, si parte da circa 600 euro per approdare anche oltre i 2.000 euro con le macchine al top. La qualità dei componenti hardware è il fattore che più incide sul costo all’acquisto. Ma anche la presenza di una doppia GPU può far lievitare il prezzo non poco. Senza contare che la gestione termica di parti molto prestanti impone alla workstation una certa affidabilità quando si parla di impianto di raffreddamento. Un altro tassello chiave in fase di scelta riguarda il comparto connettività. Una workstation che si rispetti, infatti, deve poter gestire senza problemi il collegamento con numerosi altri dispositivi, come unità di archiviazione esterne, speaker e monitor aggiuntivi. Occorre, quindi, accertarsi che ci siano abbastanza ingressi per tutti i device di cui abbiamo bisogno. Nella nostra selezione, abbiamo scelto tre workstation di tipo classico (con case tower) e le abbiamo confrontate, evidenziando le differenze di prezzo e prestazioni. La workstation Dell Precision 3650 costa, in configurazione base, poco più di 700 euro. Completa in quanto a connettività, è spinta dalle ottime CPU Intel i5 ed i7, mettendo in campo l’OS Windows 10 in versione Pro. A professionisti più esigenti, però, Trovaprezzi.it consiglia la workstation Lenovo Thinkstation P350 Tower che, nelle configurazioni di alto livello, monta i processori Intel i9 e Xeon, oltre a 32 GB di RAM. Il prezzo parte da circa 1.000 euro. In ultimo ma non per importanza, Fujitsu CELSIUS J5010 celebra il concetto di workstation, unendo misure compatte e potenza straripante. Silenziosa, sottile e curata nel design, spinge la RAM fino a 128 GB. Per la versione base, però, occorrono come minimo 1.500 euro.

Questo negozio partecipa al Trusted Program. Più informazioni

Questo negozio raccoglie recensioni certificate con Feedaty. Più informazioni

Le stelline rappresentano il punteggio medio delle recensioni degli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Le stelline non sono presenti perché questo negozio ha raccolto meno di 10 recensioni negli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Torna su