Menu

Monitor Philips

I modelli più popolari ai migliori prezzi a partire da 77,99 €

Scopri la selezione di monitor Philips su Trovaprezzi.it. I monitor Philips della gamma V-Line sono caratterizzati da design e funzioni essenziali, con pannelli di tipo flat, nella maggior parte con tecnologia IPS. La gamma E dei monitor Philips rientra nella fascia media, con prodotti più avanzati, come nel caso dei monitor all in one con webcam integrata. Si passa, quindi, alla gamma Philips Gaming Monitor, che comprende diversi modelli da gaming con pannelli sia in 16:9, sia in formato ultrawide con rapporto 21:9.

Philips 273V7QDAB

Nella categoria dei monitor di Philips, il modello Philips 273V7QDAB rappresenta una soluzione interessante per gli utenti che sono alla ricerca di un display ampio e ben luminoso, senza tuttavia la necessità di funzioni o caratteristiche particolarmente avanzate. Rispetto a prodotti dedicati al gaming, come AOC Gaming C32G1 LED, questo monitor offre delle specifiche piuttosto basilari, ma comunque sufficienti per garantire una buona resa in qualunque contesto. Partendo dalle caratteristiche di base, Philips 273V7QDAB integra un display IPS da 27 pollici, con una risoluzione Full HD di 1920 x 1080 pixel in formato 16:9. La tecnologia IPS, nello specifico, si differenzia da modelli con pannelli TN o TFT per una maggiore profondità dei colori e per degli angoli di visione molto più ampi, fino a 178 gradi. A livello di design, Philips 273V7QDAB offre cornici ridotte intorno al display ed uno spessore minimo per garantire un bel colpo d’occhio sulla propria postazione, oltre a facilitare l’installazione di una configurazione multi schermo. Per quanto riguarda la fluidità delle immagini, il monitor consente di impostare la frequenza di aggiornamento fino a 75 Hz, superiore al valore medio di 60 Hz per ottenere un’immagine sempre nitida anche nelle scene più movimentate. Tra le tecnologie integrate spicca sicuramente la Low Blue Mode, ossia un filtro che riduce l’emissione di luce blu per ridurre l’affaticamento agli occhi dopo diverse ore davanti al monitor. Altra caratteristica interessante è la modalità EasyRead, che converte ogni pagina di testo in una modalità di lettura per facilitare lo scorrimento di documenti molto voluminosi. Philips 273V7QDAB in pillole: Monitor PC da 27 polliciRisoluzione Full HD con refresh rate di 75 HzLow Blue Mode e Modalità EasyReadPannello IPS con angolo di visione di 178 gradi

Leggi tutto
da 99,99 €
vedi
Philips 241V8L

Monitor Full HD Schermo da 24” Frequenza di 75 Hz Filtro anti-luce blu

Leggi tutto
da 77,99 €
vedi
Philips 241V8LA
da 89,00 €
vedi
Philips 271V8LA

Monitor da 27” Risoluzione Full HD 75 Hz Adaptive Sync

Leggi tutto
da 102,89 €
vedi
Philips 273V7QDSB

All’interno della categoria dei monitor di Philips, uno dei prodotti adatti all’uso quotidiano senza particolari limitazioni è senza dubbio Philips 273V7QDSB. Si tratta, nello specifico, di un monitor da 23 pollici con risoluzione Full HD di 1920 x 1080 pixel in rapporto d’immagine 16:9. A differenza di prodotti più basilari come Philips 193V5LSB2, questo monitor si distingue per un design maggiormente sottile e specifiche di medio/alto livello. Prima di tutto, le cornici sottilissime sui tre lati esterni del prodotto garantiscono non solo un colpo d’occhio notevole in termini di design, ma anche una più facile configurazione multi monitor. L’installazione è resa possibile sia tramite la comoda base d’appoggio in dotazione, sia attraverso gli attacchi VESA posti sul retro del monitor. Il pannello offre un ottimo contrasto ed una buona luminosità, grazie all’impiego della tecnologia IPS che esalta i colori di ogni immagine. A questo si affiancano alcune ottimizzazioni supplementari, come il sistema SmartContrast, che analizza i contenuti visualizzati a schermo in tempo reale e imposta automaticamente i principali parametri dell’immagine per ottenere sempre il risultato migliore. Per quanto riguarda il lavoro al PC prolungato e operazioni di lettura e navigazione sul web, inoltre, Philips 273V7QDSB integra una tecnologia flicker free per la riduzione dello sfarfallio ed una modalità low blue light per ridurre le emissioni di luce blu e consentire una lettura più rilassata senza affaticare la vista nelle ore serali. Per quanto riguarda le possibilità di connessione, infine, Philips 273V7QDSB dispone sul retro di una porta HDMI standard, un ingresso DVI ed una porta analogica VGA per il collegamento a PC più datati. Philips 273V7QDSB in pillole: Monitor Full HD da 23 polliciPannello IPSTecnologia SmartContrastModalità low blue light

Leggi tutto
da 95,56 €
vedi
Philips 275E2FAE

Nella categoria dei monitor di Philips, il modello Philips 275E2FAE rappresenta una soluzione sicuramente interessante se si cerca un display dettagliato e ben definito ed un design particolarmente elegante. Si tratta, nello specifico, di un monitor da 27 pollici di diagonale in formato 16:9, con una risoluzione WQHD di 2560 x 1440 pixel. Pur non rappresentando un prodotto specificamente dedicato al gaming, questo modello rappresenta un ottimo dispositivo anche per questo tipo di utilizzo, con un refresh rate di 75 Hz per aumentare la fluidità rispetto allo standard dei 60 Hz, ma soprattutto offrendo un tempo di risposta di 1 ms per ridurre al massimo la latenza delle proprie periferiche. A livello di design, Philips 275E2FAE garantisce un ottimo colpo d’occhio, complici le cornici ridotte su tutti e quattro i lati, permettendo di aumentare parallelamente le possibilità di installazioni multi screen. La base d’appoggio è leggera, ma molto stabile, con possibilità di regolazione nell’inclinazione verticale, ma in alternativa è sostituibile con un supporto a parete da utilizzare con i quattro supporti VESA presenti sul retro del monitor. Tornando alle specifiche tecniche del display, la fluidità delle immagini è ben supportata dalla presenza della tecnologia AMD FreeSync, che contribuisce ad eliminare i fastidiosi fenomeni di tearing senza gravare eccessivamente sui componenti interni del PC come processore e scheda grafica. Per quanto riguarda le connessioni disponibili, infine, sono presenti sul retro due porte HDMI ed un ingresso DisplayPort per sfruttare al meglio le frequenze più alte. Philips 275E2FAE in pillole: Monitor WQHD da 27 pollici Frequenza di aggiornamento di 75 Hz Tempo di risposta di 1 ms Cornici ridotte sui quattro lati

Leggi tutto
da 199,96 €
vedi
Philips 275V8LA

Monitor da 27” Risoluzione QHD Pannello VA Filtro luce blu Altoparlanti integrati

Leggi tutto
da 154,00 €
vedi
Philips 271V8L

Monitor da 27” Risoluzione Full HD Filtro anti-luce blu Frequenza di 75 Hz

Leggi tutto
da 99,99 €
vedi
Philips 245E1S
da 144,48 €
vedi
Philips 32M1C5500VL

Monitor gaming Schermo da 32” Risoluzione QHD Frequenza di 165 Hz Pannello VA

Leggi tutto
da 247,20 €
vedi
Philips 221V8A
da 81,63 €
vedi
Philips 276E8VJSB

Tra i monitor Philips di ultima generazione, Philips 276E8VJSB spicca senza dubbio per prestazioni e per il suo design minimale. Le linee, infatti, sono estremamente sottili, sia per quanto riguarda la base regolabile, sia per le cornici del display, che si adattano perfettamente ad una configurazione multi schermo. Per quanto riguarda le specifiche del monitor, il pannello da 27 pollici offre una risoluzione di 3840 x 2160 pixel Ultra HD, con una densità ben quattro volte superiore a quella di un monitor Full HD come HP 24x. La tecnologia IPS garantisce colori naturali ed una luminosità omogenea, grazie alla retroilluminazione a LED che evita disturbi come il bleeding laterale dei fasci luminosi. Il trattamento opaco del monitor permette di lavorare anche in ambienti con presenza di luce diretta sul display, grazie alla copertura anti riflessi. La frequenza di aggiornamento di 60 Hz ed il tempo di risposta di 5 ms permettono quasi ogni utilizzo in maniera fluida, eccezion fatta per il gaming più competitivo che richiede tempi di risposta più rapidi. In quest’ultimo caso è comunque presente un’ottima modalità gioco specificamente pensata per questa esigenza, con tempi di risposta ridotti e contrasti ottimizzati per illuminare al meglio tutte le ambientazioni di gioco. Per quanto riguarda le possibilità di connessione, infine, sul retro sono presenti un ingresso DisplayPort 1.2, due porte HDMI 2.0 con supporto HDCP ed un’uscita audio con jack standard da 3,5 mm, oltre ai supporti VESA per il montaggio a parete. Philips 276E8VJSB in pillole: Monitor 4K da 27 polliciDesign con cornici sottili per configurazioni multi schermoTecnologia IPSModalità gaming dedicata

Leggi tutto
da 249,00 €
vedi
Philips 271E1SCA
da 129,90 €
vedi
Philips BFL2214

Monitor professionale Schermo 4K Chromecast integrata Sistema Android Controllabile a distanza

Leggi tutto
da 489,00 €
vedi
Philips B1U5600
da 524,91 €
vedi
Philips 34M2C8600
da 800,26 €
vedi
Philips 272E1GAJ

Display da 27 pollici Risoluzione Full HD Refresh rate di 144 Hz AMD FreeSync

Leggi tutto
da 159,00 €
vedi
Philips 19S4QAB
da 178,00 €
vedi
Vedi altri prodotti

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

Philips, grandi prestazioni e massima semplicità

Philips ha rappresentato una delle realtà più importanti nel panorama della tecnologia moderna, con la sua fondazione che risale addirittura al 1891. L’azienda cresce rapidamente e si ritaglia una fetta di mercato importante in tantissime categorie di prodotti, dalle prime radio ai televisori, passando per i prodotti elettronici dedicati alla cura della persona. Nonostante i grandi problemi finanziari che hanno portato ad un ridimensionamento della società negli anni Novanta, Philips ha saputo risollevarsi notevolmente negli ultimi anni proponendo nuovi prodotti e tecnologie all’avanguardia per soddisfare le esigenze degli utenti più hi-tech. Uno degli ambiti con la maggiore crescita per Philips nell’epoca più recente è quella dei monitor PC, che vede oggi una gamma molto estesa di modelli, dai più semplici e versatili fino ai modelli più professionali per coprire necessità più specifiche come la grafica digitale o il gaming. Partendo proprio dai modelli più economici, una valida soluzione è rappresentata da Philips 272V8A. Si tratta di un monitor da 27 pollici con una risoluzione Full HD da 1920 x 1080 pixel. La caratteristica più importante che garantisce l’ottima qualità del monitor è la presenza di un pannello con tecnologia IPS. Questo tipo di pannello ha due funzioni fondamentali: offre una gamma cromatica molto ricca, ma soprattutto garantisce angoli di visuale molto estesi per permettere di visualizzare correttamente l’immagine da ogni angolazione. Se, invece, si cerca un monitor con una maggiore qualità dal punto di vista del dettaglio dell’immagine, un’ottima alternativa è rappresentata da Philips 288E2A. Semplice nel design, ma allo stesso tempo elegante, questo monitor offre un’ottima qualità grazie alla risoluzione 4K del pannello, ben quattro volte superiore rispetto alla risoluzione Full HD. Anche per quanto riguarda le esigenze di lavoro, questo modello integra delle funzioni interessanti come la modalità lettura, che attiva un filtro per ridurre la luce blu con un minore affaticamento agli occhi durante le sessioni più lunghe. Per chi, invece, ha necessità di lavorare spesso in multitasking, con diverse applicazioni a schermo contemporaneamente, si può sicuramente puntare su un monitor ultrawide come Philips 345E2AE. La caratteristica peculiare di questo modello, infatti, è il pannello da 34 pollici di diagonale in formato 21:9, che si traduce in un’immagine decisamente più allargata che facilita il lavoro con più programmi affiancati nella stessa immagine. Philips 498P9 fa parte della medesima categoria, ma supera il formato 21:9 per raggiungere addirittura un’immagine in 32:9. In buona sostanza, è come avere due monitor da 16:9 in un unico prodotto, aumentando ancora di più le possibilità di lavoro in multitasking. La risoluzione è di ben 5120 x 1440 pixel, con un valore orizzontale che raggiunge lo standard del 5K per un’immagine ricchissima di dettagli. Tra i monitor di Philips, infine, sono presenti anche delle ottime soluzioni dedicate al gaming, pur senza snaturare la semplicità del design che contraddistingue l’intera gamma del brand. Philips 272E1GAJ, ad esempio, vanta un ottimo rapporto qualità/prezzo tra i monitor da gaming, forte di alcune caratteristiche sempre più richieste come la frequenza di aggiornamento da 144 Hz per garantire altissime prestazioni anche nel gaming più competitivo.

Le ultime news su Monitor

LG annuncia i nuovi monitor UltraGear pensati per il gaming
Tech 22 maggio 2024
LG annuncia i nuovi monitor UltraGear pensati per il gaming
I migliori monitor gaming: i nostri consigli
Tech 12 maggio 2024
I migliori monitor gaming: i nostri consigli
Recensione Asus ROG Swift OLED PG49WCD: monitor 49 pollici per giocare
Tech 27 aprile 2024
Recensione Asus ROG Swift OLED PG49WCD: monitor 49 pollici per giocare

Domande frequenti su Monitor Philips

Qual è il miglior monitor Philips da gaming?

Nella categoria dei monitor pensati per videogiocare, il modello Philips 242E1GAJ rappresenta un’ottima soluzione, specialmente per il suo rapporto qualità/prezzo. Si tratta di un monitor dotato di pannello da 24 pollici, con tecnologia VA e risoluzione Full HD. La caratteristica peculiare di questo monitor è sicuramente il refresh rate di 144 Hz, abbinato ad un tempo di risposta del pannello di 1 ms per massimizzare le performance nei titoli più competitivi.

Esistono monitor Philips con risoluzione 4K per il PC?

Sì, i monitor di Philips comprendono delle soluzioni per il PC con risoluzione 4K. Una di queste è rappresentata dal Philips 276E8VJSB. Il prezzo è sicuramente interessante, soprattutto considerando la presenza di un pannello con tecnologia IPS, rispetto alle soluzioni più economiche che si limitano spesso a montare un pannello di tipo TN. In questo caso, dunque, i colori rimangono ricchi e profondi per un’esperienza di visione ottimale.

Qual è il miglior monitor Philips economico?

Nella categoria dei monitor economici di Philips, un ottimo modello è rappresentato da Philips 221V8LD. Con una spesa media inferiore ai 100€, questo monitor offre un pannello da 22 pollici con risoluzione Full HD ed un refresh rate di 75 Hz. Grazie a questa caratteristica la navigazione risulta più fluida e rapida, rispetto ai classici monitor PC che si limitano ad un valore di 60 Hz.

Scopri i Coupon

Scopri i codici sconto Philips!
Acquista dai migliori brand e negozi online risparmiando!

Monitor Philips: i prodotti da tenere in considerazione

Cosa è importante sapere:

  • Philips è tra i marchi di riferimento per i monitor da ufficio con webcam integrata, in modo da poter offrire un prodotto all in one senza accessori esterni
  • Una caratteristica interessante dei monitor Philips è la modalità Easy Read, che converte le pagine web in documenti di testo più facilmente leggibili
  • Pur non essendo presente un sotto brand appositamente dedicato ai videogiocatori, tra i monitor Philips si contano diversi modelli da gaming interessanti
  • Alcuni modelli della lineup di monitor Philips integrano una tecnologia proprietaria per la sincronia verticale dei fotogrammi, in alternativa a tecnologie più conosciute come FreeSync e G-Sync

Perché puntare ad un monitor Philips?

Philips è sempre stato un marchio di primaria importanza nell’ambito dei monitor. Seguendo la grande evoluzione dei principali brand giapponesi, Philips ha contribuito in prima persona all’innovazione del campo degli schermi TV e dei monitor professionali. Nella categoria dei monitor PC, invece, Philips si è trovata inizialmente ad inseguire altri marchi del calibro di Asus, Acer o HP, ma ad oggi è riuscita a ritagliarsi una fetta di mercato importante tra diversi tipi di utenze. Primo punto di forza della gamma di monitor Philips è la varietà. In tal senso, i modelli presenti sul mercato spaziano dai modelli più semplici per l’uso quotidiano tra lavoro, studio e svago, fino alle soluzioni pensate per gli uffici, con monitor all in one dotati anche di accessori come webcam e diffusori audio integrati. Non manca una linea di monitor dedicati al gaming, che si focalizzano sulla qualità dell’immagine e sulla grande fluidità in termini di frequenza di aggiornamento. Altre caratteristiche che potrebbero far prendere in considerazione l’acquisto di un monitor Philips sono le funzioni ed il supporto lato software. Da questo punto di vista, spiccano la tecnologia SmartImage, che adatta i principali parametri dell’immagine in base al tipo di contenuto visualizzato, e la modalità EasyRead che converte tutte le pagine web in un documento di testo più comodo da leggere.

I monitor perfetti per tutte le tasche: la fascia economica di Philips

Anche i monitor di fascia economica proposti da Philips non sacrificano nulla dal punto di vista delle caratteristiche e delle funzioni, vantando quindi un ottimo rapporto qualità/prezzo. Si prenda, ad esempio, il modello Philips 243V7QJABF. Si tratta di un monitor PC molto semplice nel design, ma capace di integrare diverse funzioni interessanti. Partendo dalle caratteristiche di base, si parla di un monitor da 24 pollici con risoluzione Full HD di 1920 x 1080 pixel. La latenza è di 5 ms, non consigliabile quindi per i videogiocatori. Tuttavia, questo modello rappresenta una soluzione perfetta per l’uso quotidiano, potendo vantare funzioni come la modalità low blue light ed un sistema anti sfarfallio per diminuire il più possibile l’affaticamento agli occhi anche dopo diverse ore di utilizzo. Nella stessa fascia di prezzo si trova anche il Philips 241E1SCA. Da una parte questo modello presenta caratteristiche molto simili al prodotto visto in precedenza; dall’altra, si differenzia per la presenza di un pannello con design curvo. Una simile soluzione consente di concentrare lo sguardo su uno spazio inferiore, diminuendo ulteriormente l’affaticamento alla vista. Se si cerca una migliore qualità dell’immagine senza spese troppo importanti, in questo caso si può citare il modello Philips 276E8VJSB. Si parla, prima di tutto, di un monitor con un più ampio display da 27 pollici, ma soprattutto di un pannello con risoluzione 4K di 3840 x 2160 pixel.

I migliori monitor Philips dedicati al gaming

Come anticipato in fase introduttiva, la lineup di monitor Philips vanta la presenza di alcuni modelli pensati in maniera specifica per i videogiocatori. Anche in questa categoria sono disponibili prodotti di diverse fasce di prezzo, partendo con un modello base come Philips 242E1GAJ. Le caratteristiche più importanti del monitor sono sicuramente la frequenza di aggiornamento di 144 Hz e il supporto alla tecnologia AMD FreeSync, che consente di ottimizzare ulteriormente le prestazioni gestendo in maniera autonoma la sincronia verticale dei fotogrammi. Il pannello è da 24 pollici con risoluzione Full HD. Inoltre, un vanto in più è rappresentato dalla presenza di un doppio speaker stereo integrato direttamente all’interno del monitor. Per i giocatori più esigenti, specialmente gli appassionati dei giochi competitivi, possono trovare un prodotto ideale con Philips 24M1N3200ZA. I punti di forza principali di questo secondo modello da gaming sono il refresh rate, aumentato a ben 165 Hz e con tempo di risposta di 1 ms, e la compatibilità con la tecnologia Nvidia G-Sync. Il pannello è di tipo IPS, il che si traduce in un’immagine ben bilanciata nei colori e negli angoli di visuale.

Lavoro in multitasking più semplice con i monitor Philips Ultrawide

Un’altra categoria di monitor Philips è quella dei cosiddetti monitor Ultrawide. Si tratta di monitor dal rapporto di forma particolare. Al contrario dei classici schermi in 16:9, si passa con Philips 346P1CRH ad un formato 21:9 che si traduce in una maggiore estensione orizzontale. Questo permette di affiancare diverse finestre in un’unica schermata, senza quindi la necessità di acquistare un secondo monitor da affiancare a quello principale. Philips 346P1CRH, inoltre, vanta la presenza di una webcam integrata con microfono ed il supporto ai contenuti HDR. Ancora più estremo, invece, è il modello Philips 498P9, che passa addirittura ad un formato 32:9, con un pannello curvo da ben 49 pollici. In sostanza, con un unico prodotto si ha a disposizione l’equivalente di due monitor in 16:9.

I prezzi dei monitor Philips

La maggior parte dei monitor Philips può sicuramente contare su prezzi tutto sommato contenuti. La media dei modelli di fascia economica, infatti, si aggira tra i 150 e i 200 euro di spesa. Si passa ad una spesa indicativa di circa 250 euro per l’acquisto di un monitor PC con risoluzione 4K e di una media di 200-300 euro per i modelli da gaming a risoluzione Full HD ed alto refresh rate. I prezzi più elevati sono riservati ai monitor più avanzati della categoria Ultrawide, con circa 700 euro richiesti per l’acquisto del modello da 34 pollici in 21:9 e quasi 1000 euro per il modello in 32:9 da 49 pollici.

Hai bisogno di un aiuto? Leggi le nostre guide all'acquisto

La massima definizione per lavoro e tempo libero: guida ai migliori monitor 4K
La massima definizione per lavoro e tempo libero: guida ai migliori monitor 4K
Più schermi in uno: guida all’acquisto dei migliori monitor ultrawide
Più schermi in uno: guida all’acquisto dei migliori monitor ultrawide
Monitor da gaming: guida all’acquisto per scovare quello giusto
Monitor da gaming: guida all’acquisto per scovare quello giusto
Torna su