Lifestyle 12 febbraio 2021

5 trucchi per risparmiare sulla bolletta della luce

come risparmiare sulla bolletta della luce

(Articolo aggiornato il 12 febbraio 2021)

Le utenze domestiche sono una delle voci che più incidono sul bilancio familiare ed è naturale che in molti si chiedano come risparmiare sulla bolletta elettrica. Abbiamo già parlato di come abbattere i consumi e risparmiare sulle spese del gas, oggi invece affrontiamo la questione energia elettrica: la bolletta della luce può essere tagliata mettendo in pratica alcune buone abitudini e adottando qualche semplice trucchetto. E non ci sarà solo un risparmio economico ma anche un vantaggio per l’ambiente perché ridurre le emissioni nocive significa avere rispetto per il nostro pianeta. Ecco dunque cinque consigli da provare subito per tagliare la bolletta dell’elettricità.

1. Buone abitudini quotidiane in casa

Sembra difficile a dirsi ma cambiare abitudini è il primo passo per risparmiare sulla bolletta della luce. Nel nostro paese, il costo dell’energia elettrica è progressivo, ovvero cresce all’aumentare dei consumi: in questo modo si penalizzano i consumi elevati e gli sprechi, mentre ridurli consente di abbassare il prezzo al kWh. In ogni famiglia c’è un potenziale di risparmio basato sulle buone abitudini, basta fare attenzione ad alcune piccole cose nella vita di tutti i giorni, ad esempio:

microonde

2. Manutenzione e pulizia degli elettrodomestici

Un capitolo importante riguarda la manutenzione degli elettrodomestici. La pulizia è fondamentale per evitare che gli elettrodomestici comincino a funzionare peggio e, di conseguenza, a consumare di più; inoltre, non dimentichiamo che anche l’igiene è una questione importante e avere elettrodomestici puliti significa avere una migliore salubrità in casa. Nel caso del frigorifero, è importante sbrinarlo periodicamente. Lavatrice e lavastoviglie invece, che vengono a contatto con panni e stoviglie sporche, hanno bisogno di prodotti particolari per essere mantenute pulite e igienizzate ciclo dopo ciclo. Un’attenzione particolare va riservata anche ad alcuni piccoli elettrodomestici: il ferro da stiro deve essere svuotato ogni volta che si finisce di utilizzarlo per evitare che si formi calcare mentre dall’aspirapolvere bisognerebbe eliminare la polvere e lo sporco dopo averla usata.

Se volete sapere come pulire per il meglio i vostri elettrodomestici seguite i nostri approfondimenti:

pulizia elettrodomestici

3. Elettrodomestici a risparmio energetico

Se in casa avete elettrodomestici particolarmente datati, potrebbero essere proprio la causa delle vostre bollette salate. I nuovi modelli sono tutti a basso consumo e garantiscono migliori prestazioni energetiche, specialmente quelli delle classi più alte (dalla classe A+ alla A+++). Tanto per fare un esempio, un vecchio televisore può consumare circa il 55% di energia in più rispetto ad uno schermo piatto e il suo consumo in standby arriva fino a 20 watt mentre i nuovi modelli non consumano più di 1 watt; il frigorifero è l’apparecchio che influisce maggiormente sulla spesa energetica annua perché acceso 24 ore su 24 quindi è il primo elettrodomestico da sostituire. Spesso gli elettrodomestici più efficienti hanno un costo iniziale più elevato perché utilizzano tecnologie più moderne, ma permettono di risparmiare diversi soldi fin dalla prima bolletta della luce.

efficienza energetica

4. Utilizzare in modo intelligente gli elettrodomestici

I nuovi modelli di lavatrice, asciugatrice e lavastoviglie consentono di programmare i cicli di lavaggio in anticipo. Se avete una tariffa bioraria, questo può essere un punto chiave per risparmiare sulla bolletta dell’elettricità: la sera e il weekend in generale rappresentano la fascia orario più economica quindi l’ideale è programmare un ciclo che abbia inizio la sera per trovare la mattina successiva il bucato pronto da stendere o le stoviglie perfettamente pulite per la colazione.

Inoltre, alcune buone abitudini possono essere di aiuto per spendere meno in bolletta: per esempio, quasi tutti i capi di abbigliamento possono essere lavati con ottimi risultati anche a 40°. Non molti lo sanno ma all’aumento della temperatura cresce anche l’impegno energetico e quindi la spesa. Bisognerebbe anche riempire a pieno carico ogni lavatrice, asciugatrice e lavastoviglie per evitare di dover fare più di un ciclo. Sempre rispetto alla lavastoviglie, ecco una piccola accortezza da tenere presente: piatti e stoviglie andrebbero prima sciacquati a mano, così non sarà necessario un ciclo di lavaggio intensivo ma sarà sufficiente un lavaggio veloce a freddo, che comporta consumi energetici molto più contenuti.

 

risparmio energetico

 

 

5. Sostituire le vecchie lampadine

Anche l’illuminazione può incidere molto sulla bolletta dell’elettricità. Innanzitutto, sarebbe buona norma spegnere l’interruttore quando si esce da una stanza ma anche sfruttare al massimo la luce naturale per accendere la luce elettrica il meno possibile: un buon progetto illuminotecnico è essenziale per massimizzare l’uso della luce del sole anche negli interni grazie a finestre, porte finestre e lucernari, che possono permetterci di avere un buon livello di illuminazione nelle ore del giorno.

E poi ci sono le lampadine: le vecchie lampadine a incandescenza o alogene consumano circa il 90% in più rispetto ai nuovi modelli a LED, che assicurano la stessa intensità di illuminazione ma consumi molto più contenuti. Nei vecchi modelli, infatti, solo il 10-15% dell’elettricità consumata viene trasformata in luce mentre il resto si trasforma in calore. Senza contare che, anche se inizialmente hanno un costo un po’ più alto, i dispositivi a LED hanno una durata molto superiore.

sostituire le vecchie lampadine

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

induzione_cappa_integrata
Lifestyle 14 aprile 2021

Piani cottura con cappa integrata, tra praticità e design

Una delle novità più interessanti degli ultimi anni nel settore degli elettrodomestici da cucina, sono sicuramente i piani cottura con cappa integrata. Dal punto di vista del design, le cappe da cucina

top_elettroutensili
Trend 13 aprile 2021

Trovaprezzi.it: classifica degli elettroutensili più cercati nel 2021

Il fai da te è molto più di un passatempo per tante persone. Si tratta di un modo per rilassarsi nel weekend, per mettere alla prova le proprie capacità manuali e anche

elettrodomestici_colorati
Lifestyle 21 marzo 2021

Elettrodomestici colorati per portare la primavera in cucina

I colori fanno parte della nostra vita: parlano di noi, trasmettono sensazioni, emozioni, creano un’atmosfera e influenzano gli stati d’animo. Anche quando scegliamo l’abbinamento dei colori dei vestiti che indosseremo stiamo comunicando qualcosa