Menu
Saturimetro

Saturimetro in Elettromedicali

Le migliori offerte di maggio 2024 con prezzi a partire da 4,13 €

Confronta nella pagina Saturimetro di Trovaprezzi.it le migliori offerte sul mercato. Il classico saturimetro da dito, utilizzato soprattutto in ambito domestico, consente di misurare in maniera intuitiva saturazione e frequenza cardiaca. Seguono i saturimetri da polso, spesso inclusi in smartwatch e braccialetti per fitness. Un saturimetro professionale, palmare o da letto, si rivela un dispositivo certamente più preciso, con funzioni di misurazione continua e allarmi personalizzati. Il saturimetro migliore per i propri bisogni potrebbe essere uno di quelli commercializzati da Prontex o Gima.  
Filtra
801 offerte
Includi spese spedizione Includi sped.
Vista
Vedi più offerte

Prodotti rilevanti

Vedi tutti

Approfondimenti su Saturimetro

Beauty e Salute 27 novembre 2023
Saturimetri: cosa sono e come funzionano

Ultimi articoli in Elettromedicali

Beauty e Salute 25 marzo 2024
Glicemia: come monitorarla con il glucometro
Beauty e Salute 09 gennaio 2024
I 5 migliori dispositivi per monitorare la pressione dei brand più innovativi

Guide all'acquisto

Misurazione della pressione: guida ai migliori dispositivi elettromedicali
Un dispositivo e tanti utilizzi: guida all’acquisto dei migliori aerosol

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

Domande frequenti su Saturimetro

Qual è il saturimetro migliore?

Gima Saturimetro OXY-5 si presenta come uno dei prodotti più apprezzati del mercato. Questo saturimetro da dito particolarmente economico offre la funzione di misurazione del livello di saturazione del sangue e della frequenza cardiaca. L’alimentazione, come accade di consueto nei modelli dal costo contenuto, è a batterie ministilo.

Quanto costa un saturimetro?

Il pezzo di un saturimetro può andare da un minimo di circa 10 euro a oltre 1.000 euro. I dispositivi maggiormente economici sono quelli destinati all’utilizzo estemporaneo in ambito domestico e propongono funzionalità basiche. Al contrario, un saturimetro professionale propone rilevazioni molto più precise e si mostra adatto all’impiego in contesti sanitari.

A cosa serve il saturimetro?

Il saturimetro è un dispositivo che, grazie all’azione di un’apposita sonda, permette di rilevare la saturazione dell’emoglobina nel sangue, oltre che la frequenza cardiaca. Può essere impiegato in numerosi contesti, dall’allenamento degli sportivi alle attività di medici e professionisti sanitari. Il meccanismo di utilizzo, totalmente indolore e non invasivo, consente di utilizzare tale apparecchio anche su neonati e anziani.

Quali sono le principali tipologie di saturimetro?

Sono diverse le tipologie di saturimetro presenti sul mercato. L’alternativa più comune è costituita dal saturimetro da dito, opzione particolarmente frequente nella fascia medio-bassa. Un saturimetro professionale, invece, di norma sarà di tipo palmare o da letto. Questi ultimi due dispositivi sono spesso muniti di schermi digitali, oltre che di comandi che danno modo di sfruttare al meglio le varie opzioni avanzate.

Saturimetro: tutto quello che c’è da sapere dalle caratteristiche ai prezzi

Strumenti per misurare la saturazione del sangue in modo intuitivo

Quando è necessario misurare i livelli di saturazione nel sangue (oltre che la frequenza cardiaca) ci si può affidare a un saturimetro da dito come Prontex Saturimetro Pulse O2. Questi apparecchi, chiamati anche pulsossimetri, consentono di effettuare misurazioni in maniera per nulla invasiva, e propongono un funzionamento piuttosto intuitivo. Per scegliere nel migliore dei modi, è utile però essere a conoscenza delle diverse caratteristiche che differenziano le proposte presenti in commercio. Negli ultimi anni, complice anche il maggiore utilizzo di questi accessori durante la pandemia da COVID-19, il mercato ha accolto numerosi modelli di saturimetro da dito economici. L'importante, in questi casi, è affidarsi a prodotti con marcatura CE come Dispositivo Medico, come Gima Saturimetro OXY-2. Sebbene tali opzioni non riescano a offrire risultati precisi come le soluzioni professionali, il loro acquisto può essere indicato per un utilizzo sporadico. Lo stesso obiettivo può essere raggiunto con un saturimetro da polso, spesso incluso in braccialetti fitness e smartwatch. È bene sottolineare che tali device sono ideali per l'utilizzo in ambito sportivo, ma non in quello clinico. Per ottenere misurazioni di alto livello, infatti, è bene attrezzarsi con un saturimetro professionale. Scendendo ancora di più nel dettaglio, le varie alternative di saturimetro possono essere comparabili prendendo in considerazione diverse caratteristiche tecniche. Tra le più importanti ci sono l'accuratezza della misurazione dei battiti cardiaci e la gamma di misurazione della saturazione dell'ossigeno.

Un’offerta vasta, dalle alternative economiche a quelle professionali

Il costo di un saturimetro è legato soprattutto alla precisione delle misurazioni effettuabili, siano esse relative al livello di saturazione o della frequenza cardiaca. Nella fascia bassa dell'offerta, limitata a circa 35 euro, si trovano prodotti adatti a un utilizzo estemporaneo in ambito domestico, sia per adulti che per bambini. Tra questi spiccano soluzioni come Gima Saturimetro OXY-3, particolarmente economico (circa 10 euro) e molto semplice da usare. Salendo di prezzo, dai 35 euro ai 250 euro, la proposta diventa più eterogenea. Da una parte, infatti, continuano a essere presenti i modelli destinati principalmente all'utilizzo in ambito privato; dall'altra, iniziano a farsi strada le alternative destinate ai professionisti sanitari. Questo tipo di pulsossimetri può includere tecnologie specifiche. Un esempio è dato dai saturimetri Beurer, che nei dispositivi top di gamma includono la registrazione dei dati per 24 ore, funzione allarme e batterie ricaricabili agli ioni di litio. Superando i 250 euro, infine, si entra nel segmento dove è facile imbattersi in un saturimetro professionale. Le opzioni di questa fascia sono spesso di tipo palmare. La normale pinza da apporre sul dito, pertanto, è collegata a un apparecchio secondario, il quale dà modo di regolare al meglio le varie funzioni. In aggiunta, sono disponibili anche i saturimetri da posto letto, ideali per l'utilizzo in ambito sanitario, perché pensati per il monitoraggio continuo. Prodotti molto sofisticati e proposti da brand come Nellcor, che possono arrivare a costare anche oltre 1.000 euro.

Questo negozio partecipa al Trusted Program. Più informazioni

Questo negozio raccoglie recensioni certificate con Feedaty. Più informazioni

Le stelline rappresentano il punteggio medio delle recensioni degli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Le stelline non sono presenti perché questo negozio ha raccolto meno di 10 recensioni negli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Torna su